Fresh News

. Repubblica di Lettonia
. Latvijas Republika
. Латвия



Bandiera Nazionale

Adozione  29/9/1988

Descrizione

La bandiera ha due nastri orizzontali di rosso scuro attraversati da una sottile striscia bianca, colori risalenti alle bandiere  militari del tredicesimo secolo.


Il Nome
Nome etnico del fiume Latve che scorre vicino a Vilnius

 

ITU
code

FIPS
code

ISO
3c

ISO
Internet
 

license
plate

LVA

LG

LVA

.lv

LV

 

 

 

 

 

 

Olympic
code

ISO 3c
code

Phone
prefix

GMT
time

LAT

LVL

371

+2




 

 

 
stemma di stato



bandiera presidenziale




stendardo del premier


bandiera navale

 


Bandiere delle Città Autonome:


Daugavpils

Jelgava

 

Jurmala

 

Ljepaia

 


Rezekne

 


Riga

 

Ventpils




Map


Riga


 

 

x
Cronologia

Curlandia 864/1918


Principato di Curonia 864/1230
Principato di Semigallia 1200/1281
Ordine dei Fratelli della Spada 1202/1237
Gran Maestri dell'Ordine Teutonico1237/1562
Ducato 1562/1795
Governatori Svedesi 1701/1709
Governatori Generali della Curlandia e di Pilten 1795/1796
Governatori 1796/1816
Comandante francese 1812
Intendente francese1812
Governatore Generale francese 1812
Governatori russi 1816/1917
Commissario della Provincia di Curlandia 1917
Comandante tedesco dell'Ottava Armata 1915
Capo dell'Amministrazione Militare tedesca 1915/1918
Reichskommissare per le Regioni del Mar Baltico 1918
Presidente del Governo Ducale (dal 26/4/1795 Provvisorio) 1562/1796
Presidente del Governo del Land 1812
Presidente Comitato Esecutivo del Consiglio Provvisorio 1917
Presidente del Consiglio del Land 1918
Comandanti Tedeschi 1945


------------------------------------------------------------------

Livonia 1200/1918

Principi di Letgale (Lettgallia) 1180/1214
Principi di Letts e Livs fino al 1914
Vescovi della Livonia (a Üxküll) 1186/1201
Vescovi di Riga (dal 1207 anche Principi di Livonia) 1201/1255
Arcivescovi di Riga e Principi di Livonia 1255/1563
Amministratori 1520/1562
Governatori Militari 1560/1561
Governatori Polacchi 1561/1621
Governatori Svedesi 1621/1710
Governatori Russi 1710/1762
Governatore Generale 1762/1792
Governatori 1783/1917
Commissari di Governo Russi 1917
Presidente del Comitato Militare Rivoluzionario della 12a Armata 1917
Commissario della 12a Armata 1917/1918
Capo dell'Amministrazione Militare del Distretto di Riga 1917
Comandante dell'Ottava Armata 1918
Capo dell'Amministrazione Militare della Livonia 1918
Presidente Comitato Esecutivo Soviet Operai, Soldati e Contadini 1917/1918
Landmarschälle 1710/1783


------------------------------------------------------------------


Livonia Polacca 1677/1794
Governatori / Voivodi 1677/1794


------------------------------------------------------------------


Grobin (Grobina)
Comandante 1794


------------------------------------------------------------------

Pilten

Vescovi di Curlandia 1232/1583
Principato 1660/1795
Oberhauptleute 1562/1795
Präsidenten des Landratskollegiums 1697/1796

------------------------------------------------------------------

Dondangen (Dundaga)
Signori / Erbherr/Erbherrin an Dondangen 1585/1795

------------------------------------------------------------------

Provincie Baltiche Russe

Presidenti del Comitato del Baltico del Governo Russo 1846/1876
Governatori Generali di Livonia ed Estonia 1783/1800
Governatori Generali di Livonia, Estonia e Curlandia 1800/1808
Governatori Generali di Livonia e Curlandia 1808/1819
Governatori Generali di Livonia, Estonia e Curlandia 1819/1876
Governatori Generali Temporanei di Livonia, Estonia e Curlandia 1905/1909
Plenipotenziari Speciali per l'Amministrazione Generale di Livonia, Estonia e Curlandia 1914/1917

------------------------------------------------------------------

Ammnistrazioni Militari Tedesche ed Alleate a Liepaja, Riga e Jelgava 1918/1919
Comandanti delle Truppe Tedeche in Lettonia, Estonia (fino al 2/1919) e Lituania (dal 2/1919)
Plenipotenziari Generali Tedeschi del Reich per le Terre baltiche (Lettonia ed Estonia) 1918/1919

Capo della Missione Militare Alleata negli Stati Baltici 1919
Comandanti delle Forze Alleate nel Mar Baltico 1918/1919
Governatori Militari di Liepaja (Libau) 1918/1919
Governatori Militari di Riga 1919
Governatori Militari di Jelgava (Mitau) 1919

------------------------------------------------------------------

Lettonia 1917/1940

Presidente del Comitato Esecutivo del Soviet degli Operai, Soldati e Contadini Lavoratori Uniti di Lettonia 1917/1918
Presidente del Consiglio Nazionale di Lettonia 1917/1918
Presidente del Consiglio Unito di Livonia, Estonia, Riga e Ösel 1918
Reichskommissare per le Regioni Baltiche 1918
Capo dell'Amministrazione Militare delle Regioni Baltiche 1918
Duca del Baltico 1918
Presidente del Comitato Esecutivo delle Terre Baltiche 1918
Presidenti della Repubblica 1918/1940
Emissario Sovietico per la Riorganizzazione dello Stato di Lettonia 1940
Presidente del Comitato Centrale dell'Organizzazione della Lettonia 1941
Comandanti in Capo del Gruppo d'Armata Nord 1941
Comandante della Regione Nord dell'Esercito 1941

Reichskommissariat Ostland
Reichskommissare 1941/1944
Capo dell'Ufficio Centrale della Division I 1942/1944

Generalkommissare Lettland 1941/1944
Comandanti del Gruppo di Armate Kurland 1945
Plenipotenziario del Reich 1945

Presidente del Consiglio Nazionale di Lettonia 1945
Presidente del Consiglio del Popolo di Lettonia 1945

-----------------------------------------------------------------


Primi Ministri 1918/1941
Primi Direttori Generali dell'autogoverno del Land 1941/1945

Presidente del Comitato Nazionale della Lettonia 1945
Primo Ministro 1945

------------------------------------------------------------------


Forze di Resistenza anti tedesche 1943/1946
Capo dello Staff delle Unità Partigiane filo sovietiche 1943/1944
Presidenti del Consiglio Centrale di Lettonia 1943/1946
Presidente del Presidium dell'Alleanza delle Guardie per la Patria Lettone 1945/1946

------------------------------------------------------------------

Repubblica Socialista Sovietica 1940/1990

Primi Segretari del Partito Comunista 1940/1991
Presidenti del Presidium del Soviet Supremo 1940/1990
Presidente del Soviet Supremo 1990/1992
Presidente del Consiglio dei Commissari del Popolo 1940/1946
Presidenti del Consiglio dei Ministri 1940/1990

------------------------------------------------------------------

Lettonia dal 1990

Presidenti della Repubblica dal 1990
Primi Ministri dal 1990

------------------------------------------------------------------

I Dati
Le Date
I Nomi
Inno Nazionale
Organizzazioni Internazionali
Storia delle bandiere
Sources

 

Festa nazionale: 18/11/1918  Indipendence Day
Costituzione: 15/2/1920-1940 e 1990

www.president.lv/


up

-
Inno Nazionale "Dievs, Sveti Latviju!" (God Bless Latvia!)

Wrote  in 1873, very soon became the National Anthem

words and music:  Karlis Baumanis

lettone
inglese
spagnolo


 
 

Dievs, svÂti Latviju,

Mus' dªrgo tÂviju,

SvÂti jel Latviju,

Ak svÂti jel to!

Dievs, svÂti Latviju,

Mus' dªrgo tÂviju,

SvÂti jel Latviju,

Ak svÂti jel to!

 

Kur latvju meitas zied,

Kur latvju dÂli dzied,

Laid mums tur latm diet,

Mñs Latvijª.

Kur latvju meitas zied,

Kur latvju dÂli dzied,

Laid mums tur latm diet,

Mñs Latvijª.

 

 

english:

Bless Latvia, O God,

Our verdant native land sod,

Where Baltic heroes trod,

Keep her from harm!

Bless Latvia, O God,

Our verdant native land sod,

Where Baltic heroes trod,

Keep her from harm!

Our lovely daughters near.

Our singing sons appear,

May Fortune smiling here

Grace Latvia!

Our lovely daughters near.

Our singing sons appear,

May Fortune smiling here

Grace Latvia!


en español:

 

DIOS, BENDICE A LETONIA.

Dios, Bendice a Letonia,
nuestra tierra de frondoso césped,
donde los héroes bálticos pisan,
y la guardan de los estragos.
Dios, Bendice a Letonia,
nuestra tierra de frondoso césped,
donde los héroes bálticos pisan,
y la guardan de los estragos.

Nuestras hijas encantadoras de la mano.
nuestros hijos cantantes aparecen,
la fortuna sonríe aquí
¡honra a Letonia!
Nuestras hijas encantadoras de la mano.
nuestros hijos cantantes aparecen,
la fortuna sonríe aquí
¡honra a Letonia!

 


up  

Cronologia

Grobin (Grobina)

Le Date:

1245
ceduta all'Ordine di Livonia

1560
data in pegno alla Russia (Amt Grobin)

13/3/1609
restituita alla Curlandia

23/5/1794 - 11/8/1794
occupazione lituana

Comandante 1794

23 May 1794

 11 Aug 1794

 von Mirbach


up


Pilten

fino al 26/4/1795

 

stemma di Pilten

Capitale: Hesenpth

Le Date:

9/1234
costituzione della Diocesi della Curlandia / Bistum Kurland formalmente dall'11/2/1232

1290
la carta cattedrale è incorporata nell'Ordine Teutonico e la diocesi diventa ad esso soggetta

1520
principato e diocesi sovrana del Sacro Romano Impero (formalmente dal 1/1521)

20/5/1560
venduta al Re di Danimarca (Stift Kurland) e data in appannaggio al fratello del Re Magnus Herzog von Holstein

1578
il vescovo Magnus accetta la sovranità della Polonia-Lituania ma la Dieta di questo stato non ratifica la decisone e la Danimarca non la riconosce

20/4/1585
venduta dalla Danimarca alla Polonia-Lituania

17/6/1585
suddivisa in Pilten (amministrata in pegno fino al 1660), Dondangen (feudo polacco fino al 1795) e Amboten (feudo olacco fino al 16xx)

28/10/1611
incorporazione nella Polonia-Lituania come Distretto di Pilten / Kreis Pilten / Powiat Piltynski come parte della Livonia Polacca ma senza efficacia

9/5/1617
la diocesi di Pilten (Stift Pilten) in unione personale e subordinata alla Polonia-Lituania

1656
i diritti di pegno comprati dal Duca di Curlandia

3/5/1660
feudo di Polonia-Lituania al duca di Curlandia

25/2/1661
formale unione personale con la Curlandia

1701 - 1709
occupazione svedese tranne il periodo di occupazione russa nel 1705/1706

1717
restaurazione dell'unione personale con la Polonia-Lituania

28/3/1795
il Landtag di Pilten approva l'annessione alla Russia e la fine della sovranità polacco-lituana

26/4/1795
annessione alla Russia e mantenimento dell'autonomia

28/1/1796
abolizione dell'autonomia e incorporazione nella Curlandia

1/2/1797
restaurazione dell'autonomia locale entro la provincia di Curlandia

1812 - 11/1812
occupazione francese e parte del Ducato di Curlandi, Semigallia e Pilten

2/3/1818
incorporata nella Curlandia

 

11/11/1918

annessione alla Lettonia

Vescovi di Curlandia 1232/1583

12321234Balduin Alnast

1234

 1249

 Engelbrecht

1245

 1248

 ....

3 Mar 1251

 5 Mar 1263

Heinrich I von Lützelburg

5 Mar 1263

 1298

 Emund von Werd

1300

 1311

 Burchard

5 Mar 1322

 1326

 Paul I

11 Oct 1328

 1332

 Johann I

1332

 5 Jun 1353

 Johann II

14 Mar 1354

 1359

 Ludolf

25 Jan 1360

 1371

 Jakob

8 Jun 1371

 1398

 Otto

12 Jun 1399

 1404

 Rutger von Brüggenei

12 Jan 1405

 17 Nov 1424

 Gottschalk Schutte

15 Jan 1425

 28 Nov 1456

 Johann III Tiergart

20 Jun 1457

 9 Jul 1473

 Paul II Einwald

9 Jul 1473

 31 Jan 1500

 Martin Lewitz

4 May 1500

 4 Nov 1500

 Michael Sculteti

12 Feb 1501

 1523

 Heinrich II Basedow

2 Mar 1524

 1540

 Hermann II Ronneberg

16 Jul 1540

 Apr 1560

 Johann IV von Münchhausen

1560

 28 Feb 1583

 Magnus Herzog von Holstein


up


Principato 1660/1795

3 May 1660

 1717

 i duchi di Curlandia

1717

 26 Apr 1795

 i re di Polonia


up


Oberhauptleute 1562/1795

1562  1574  Heinrich Wolf von Lüdinghausen
1574  1585  ....
1585  1603  Johann von Behr Edwahlen
1603  1611  Christoph von Rappe Telsen
1611  1616  The Duke of Courland
1621  1633  Hermann von Maydell
1633  1667  Otto von Maydell
16..  16..  Otto Ernst von Maydell
1698  1705  Georg Johann von Keyserlingk
1705  1715  Ulrich von Behr
1715  1717  Ernst Ewald von Heyking
1717  26 Apr 1795 Vacant


up


Präsidenten des Landratskollegiums 1697/1796

1697

 1710

 Friedrich von der Osten,gen. Sacken

1710

 1714

 Wilhelm Alexander von Heyking

1714

 1735

 Ulrich von Behr (acting fino al 1717)

1735

 15 Jun 1750

 Ernst von Koskull

1750

 23 Feb 1764

 Magnus Ernst von Fircks

1764

 1779

 Johann Ernst von Heyking

1779

 1782

 Friedrich Hermann von Behr

1782

 28 Jan 1796

 Otto Ulrich von der Osten, gen. Sacken (acting fino al 1783)


up

 


Dondangen (Dundaga)

Le Date:

1232
parte della Diocesi di Riga (dal 1255 Arcidiocesi)

1435
venduta la vescovo di Curlandia

17/6/1585-1795
Signoria di Dondangen (Herrschaft Dondangen) feudo della corona polacca

1639
unione formale con Pilten mantenendo status speciale e privilegi

1656
alla dinastia von Maydell

1701 - 1709
occupazione svedese eccetto il periodo 1705/1706 di occupazione russa

21/6/1711
alla dinastia von Osten-Sacken

26/4/1795
annessa alla Russia come parte di Pilten

Signori / Erbherr/Erbherrin an Dondangen 1585/1795

17 Jun 1585

 1588

 Martin Berzowicz

1588

 1610

 Levin von Bülow

1610

 1652

 Friedrich von Bülow

1652

 1656

Anna Sibylla von Maydell (f)

1656

 30 Jul 1670

 Otto Ernst von Maydell

30 Jul 1670

 1687

 Anna Sibylla von Maydell (f)

1687

 21 Jun 1711

 Dietrich von Maydell

21 Jun 1711

 1718

 Ewald von der Osten Sacken

1718

 6 Aug 1731

 Johann Ulrich von der Osten Sacken

6 Aug 1731

 31 Dec 1794

 Carl von der Osten Sacken (dall'8/3/1763 Karl Graf von der Osten, gen. Sacken; dal 15/10/1786 Karl Fürst von der Osten, gen. Sacken)

31 Dec 1794

 26 Apr 1795

 Christiane (Charlotte Sophie Freiin von Dieskau)


up


Provincie Baltiche Russe

1775 - 20/11/1917

Le Date:

1775
i governatori generali russi della provincia di Livonia diventano anche permanentemente governatori generali della provincia di Estonia

14/7/1783
costituzione della carica di governatore della Livonia ed Estonia subordinati al governatore generale
e incorporazione di Livonia ed Estonia nella Russia

8/10/1800
Livonia, Estonia e Curlandia permanentemente sotto un unico governatore generale a Riga

30/6/1801
costituzione della carica di unico governatore generale di Livonia, Estonia e Curlandia chiamate Provincie Baltiche / Pribaltiyskiy Kray

19/8/1808 - 5/4/1819
costituzione di un governatore generale separato per l'Estonia

7/2/1876
abolizione della carica di Governatore Generale

23/8/1905 - 28/4/1909
temporanea ricostituzione della carica di Governatore Generale in Curlandia (11/12/1905 in Livonia, 25/12/1905 in Estonia)

2/8/1914 - 20/11/1917
temporanea amministrazione unica di plenipotenziari speciali

Presidenti del Comitato del Baltico del Governo Russo 1846/1876

5 Jun 1846

 1859

 Peter Graf von der Pahlen (Pyotr Petrovich graf Palen)

1859

 23 Apr 1876

 Moritz von Grünewaldt



Governatori Generali di Livonia ed Estonia 1783/1800

14 Jul 1783

 29 Sep 1792

 Count George Browne (Georg Graf Braun)

29 Sep 1792

 11 Oct 1792

carica vacante

11 Oct 1792

 Oct 1798

 Prince Nikolay Vasilyevich Repnin Obolensky

Oct 1798

 9 Nov 1798

 carica vacante

9 Nov 1798

 8 Oct 1800

Ludwig von Nagell

 


Governatori Generali di Livonia, Estonia e Curlandia 1800/1808

8 Oct 1800

 29 Jun 1801

 Peter Ludwig graf von der Pahlen (Pyotr-Lyudvig Alekseyevich graf Palen)

29 Jun 1801

 21 Jul 1801

 carica vacante

21 Jul 1801

 23 Sep 1803

 Prince Sergey Fyodorovich Golitsyn

23 Sep 1803

 6 Feb 1807

 Friedrich Wilhelm graf von Buxhövden (Fyodor Fyodorovich Graf Buksgevden)

6 Feb 1807

 27 Mar 1807

 carica vacante

27 Mar 1807

 25 Dec 1807

 Aleksandr Petrovich Tormasov (acting)

25 Dec 1807

 19 Aug 1808

 Friedrich Wilhelm graf von Buxhövden



Governatori Generali di Livonia e Curlandia 1808/1819

19 Aug 1808

 29 Dec 1810

 Friedrich Wilhelm graf von Buxhövden

29 Dec 1810

 17 Jun 1812

 Prince Dmitriy Ivanovich Lobanov Rostovsky

17 Jun 1812

 24 Oct 1812

 Johann Magnus Gustav von Essen

24 Oct 1812

 9 Nov 1812

 carica vacante

9 Nov 1812

 5 Apr 1819

 Marquis Filipo Paulucci (Markiz Filipp Osipovich Pauluchchi) (fino al 4/1/1813 governatore generale di Livonia)



Governatori Generali di Livonia, Estonia e Curlandia 1819/1876

5 Apr 1819

 11 Jan 1830

Marquis Filipo Paulucci

12 Jan 1830

 29 Mar 1845

 Carl Magnus Baron von der Pahlen (Matvey Ivanovich Baron Palen)

29 Mar 1845

 9 Apr 1845

 carica vacante

9 Apr 1845

 13 Jan 1848

 Count Yevgeny Aleksandrovich Golovin

13 Jan 1848

 13 Nov 1861

 Count Aleksander Arkadyevich Suvorov Rymniksky, Prince Italiysky

13 Nov 1861

 14 Dec 1861

 carica vacante

14 Dec 1861

 27 Dec 1864

 Wilhelm Heinrich Baron von Lieven

27 Dec 1864

 30 Apr 1866

 Count Pytor Andreyevich Shuvalov

30 Apr 1866

 21 Oct 1866

Count Eduard Trofimovich Baranov

21 Oct 1866

 29 Jan 1876

 Prince Pyotr Romanovich Bagration


up


Governatori Generali Temporanei di Livonia, Estonia e Curlandia 1905/1909

23 Aug 1905

 25 Dec 1905

Woldemar von Böckmann (fino all'11/12/1905 governatore generale temporaneo di Curlandia e quindi governatore generale temporaneo di Livonia e Curlandia)

25 Dec 1905

 30 Oct 1906

 Count Vasiliy Yustinovich Sollogub

30 Oct 1906

 28 Apr 1909

 Baron Aleksandr Nikolayevich Möller Zakomelysky


up


Plenipotenziari Speciali per l'Amministrazione Generale di Livonia, Estonia e Courlandia 1914/1917

2 Aug 1914

 Nov 1917

 Aleksandr Mikhailovich Gerasimov (fino al 7/12/1914 per Estonia e Livonia eccetto il distretto di Riga e quindi di Reval (Tallinn), Baltischport (Paldiski) e Dünamünde (Daugavgriva)

2 Aug 1914

 7 Dec 1914

Churin (per la Curlandia e il distretto di Riga)

7 Dec 1914

 15 Aug 1915

Pavel Grigoryevich Komarov Kurlov

15 Aug 1915

 21 Oct 1915

 .... (acting)

21 Oct 1915

 28 Jul 1917

 Radko Ruskov Dimitrov (acting)

28 Jul 1917

 20 Nov 1917

 Vladimir S. Voytinsky (commissario per l'amministrazione civile di Livonia, Estonia e Curlandia)


up

 


Ammnistrazioni Militari Tedesche ed Alleate a Liepaja, Riga e Jelgava 1918/1919



Comandanti delle Truppe Tedeche in Lettonia, Estonia (fino al 2/1919) e Lituania (dal 2/1919)

31 Jul 1918

 14 Jan 1919

 Hugo Karl Gottlieb von Kathen

14 Jan 1919

 27 Jan 1919

 Ludwig von Estorff

27 Jan 1919

 3 Feb 1919

 Ferdinand von Quast

3 Feb 1919

 3 Oct 1919

 Rüdiger Gustav graf von der Goltz

3 Oct 1919

 13 Dec 1919

 Walter von Eberhardt



Plenipotenziari Generali Tedeschi del Reich per le Terre baltiche (Lettonia ed Estonia) 1918/1919

14 Nov 1918

 Jan 1919

 August Winnig

Jan 1919

 Feb 1919

Wilhelm Burchard



Capo della Missione Militare Alleata negli Stati Baltici 1919

1919

 1919

 Sir Hubert de la Poer Gough (U.K.)



Comandanti delle Forze Alleate nel Mar Baltico 1918/1919

28 Nov 1918

 6 Jan 1919

 Sir Edwin Alexander Sinclair of Freswick (U.K.)

6 Jan 1919

 Dec 1919

 Walter Henry Cowan (U.K.)



Governatori Militari di Liepaja (Libau) 1918/1919

Nov 1918

 1 Feb 1919

 Johann Wilhelm Neugebauer (Germany)

1 Feb 1919

 23 Jun 1919

 Rüdiger graf von der Goltz (Germany)

23 Jun 1919

 11 Jul 1919

 Henry Rowan-Robinson (U.K.)

11 Jul 1919

 Oct 1919

 Latvian administration

Oct 1919

 7 Nov 1919

Lawrence Leopold Dundas (U.K.)

7 Nov 1919

 26 Nov 1919

 John Alfred Moreton (U.K.)



Governatori Militari di Riga 1919

3 Jan 1919

 22 May 1919

 Amministrazione Sovietica di Lettonia

22 May 1919

 29 Jun 1919

 Alfred Fletcher (Germany)

29 Jun 1919

 5 Jul 1919

 Hans Heinrich Sixt von Arnim (Germany)

5 Jul 1919

 8 Jul 1919

 Stephen George Tallents (U.K.) + Ernest J. Dawley (U.S.)



Governatori Militari di Jelgava (Mitau) 1919

9 Jan 1919

 26 Mar 1919

 Amministrazione Sovietica di Lettonia

26 Mar 1919

 23 Jun 1919

 .... (Germany)

23 Jun 1919

 21 Sep 1919

Rüdiger graf von der Goltz (Germany)

2 Sep 1919

 2 Dec 1919

 Pavel Rafaylovich Bermondt, Prince Avalov (comandante dell'Armata Volontaria della Russia Occidentale)

6 Oct 1919

 19 Nov 1919

 Konstantin Johann Georg graf von der Pahlen (Armata Volontaria della Russia Occidentale) (Presidente del Consiglio Ammninistrativo Militare)

18 Nov 1919

 21 Nov 1919

 Walter von Eberhardt (Germany)


up


Lettonia 1917/1940


Presidente del Comitato Esecutivo del Soviet degli Operai, Soldati e Contadini Lavoratori Uniti di Lettonia 1917/1918

21 Nov 1917

 22 Nov 1917

 Otto Karklins

22 Nov 1917

 22 Feb 1918

 Fricis Rozins



Presidente del Consiglio Nazionale di Lettonia
(Provvisorio fino al 23/10/1918) 1917/1918

30 Nov 1917

 17 Nov 1918

 Voldemars Zamuels (fino all'11/11/1918 in clandestinità)



Presidente del Consiglio Unito di Livonia, Estonia,Riga e Ösel 1918

12 Apr 1918

 8 Nov 1918

 Adolph Konstantin Jakob Baron Pilar von Pilchau



Reichskommissare per le Regioni Baltiche 1918

1 Aug 1918

 8 Nov 1918

 Friedrich Karl Alexander Cäsar Freiherr von Falkenhausen

8 Nov 1918

 14 Nov 1918

 August Winnig



Capo dell'Amministrazione Militare delle  Regioni Baltiche 1918

1 Aug 1918

 4 Dec 1918

 Alfred Freiherr von Gossler



Duca del Baltico 1918

8 Nov 1918

 28 Nov 1918

 Adolf Friedrich Albrecht Heinrich Herzog von Mecklenburg Schwerin (dopo la nomina non assunse mai la carica)

8 Nov 1918

 28 Nov 1918

 Adolph Konstantin Jakob Baron Pilar von Pilchau (Reggente) (Presidente del Consiglio di Reggenza del Baltico)



Presidente del Comitato esecutivo delle Terre Baltiche 1918

8 Nov 1918

 28 Nov 1918

 Eduard Julius Alexander Freiherr von Dellingshausen


janis cakste

Presidente del Consiglio del Popolo di Lettonia

continua in opposizione nel nord della     Livonia fino al  3/7/1919

17/11/1918

 

Hans Joachim Paul Adolph Freiherr von Manteuffel-Szoege

 

(la carica è assunta dal Primo Ministro)

16/4/1919

 

Janis Cakste
Presidente del Consiglio del Popolo di Lettonia fino al 1/5/1920 e quindi Presidente dell'Assemblea Costituente

3/7/1919

 

fridrihs vesmanis

acting

7/11/1922

.

janis cakste

18/11/1922

 

paul kalnins

acting

3/11/1925

 

janis cakste

10/11/1925

 

paul kalnins

acting

14/3/1927

 

gustavs zemgals

8/4/1927

 

paul kalnins

acting

8/4/1930

 

alberts kviesis

11/4/1930

 

karlis ulmanis

dal 1934 autotitolatosi  Vadonis (Capo)

11/4/1936

 

augustus kirhensteins

non riconosciuto internazionalmente

21/7/1940

25/8/1940



Primi Ministri 1918/1941

Adolph Konstantin Jakob Freiherr Pilar von Pilchau-Audern

12/4/1918

 

Regno di Lettonia filo tedesco

karlis ulmanis

17/11/1918

16/4/1919

Repubblica di Lettonia

e poi continua in opposizione nel nord della     Livonia fino al  3/7/1919

Peteris Stucka

4/12/1918    

22/5/1919

Presidente del Governo Sovietico (provvisorio fino al 15/1/1919)della RSS della Lettonia in opposizione in Lettgallia fino al 13/1/1920

Hans Joachim Paul Adolph Freiherr von Manteuffel generale Szoege

16/4/1919

26/4/1919

Presidnte del Comitato di Sicurezza delle Truppe Locali al Fronte

Oskar Borkowsky

26/4/1919

11/5/1919

acting

andrievs niedra

11/5/1919

29/6/1919

.

von Timroth

29/6/1919

3/7/1919

acting

comandante in capo dell'Armata Lettone

karlis ulmanis

3/7/1919

17/6/1921

.

zifrids anna
meierovics

17/6/1921

25/1/1923

.

janis pauluks

25/1/1923

26/6/1923

.

zifrids anna
meierovics

26/6/1923

25/1924

.

voldemars zamuels

25/1924

16/12/1924

.

hugo celmins

16/12/1924

23/12/1925

.

karlis ulmanis

23/12/1925

4/5/1926

.

artur alberings

4/5/1926

17/12/1926

.

margers skujenieks

17/12/1926

21/1/1928

.

peteris jurasevskis

21/1/1928

1/12/1928

.

hugo celmins

1/12/1928

24/3/1931

.

karlis ulmanis

24/3/1931

5/12/1931

.

margers skujenieks

5/12/1931

23/3/1933

.

adolfs blodnieks

23/3/1933

17/3/1934

.

karlis ulmanis

17/3/1934

20/6/1940

.

augusts kirhensteins

20/6/1940

25/8/1940

non riconosciuto internazionalmente

Bernhards Einbergs

1/7/1941

7/7/1941

acting



Primi Direttori Generali dell'autogoverno del Land 1941/1945

7 Jul 1941

 1 Sep 1941

 Alfreds Valdmanis

 (non riconosciuto ufficialmente)

1 Sep 1941

 20 Feb 1945

Oskars Dankers (non riconosciuto ufficialmente fino al 18/3/1942,acting fino al 16/3/1944 e sospeso dal 27/9/1944) 


Presidente del Comitato Nazionale della Lettonia 1945

20 Feb 1945

 3 May 1945

 Rudolfs Bangerskis


Primo Ministro 1945

3 May 1945

 8 May 1945

 Roberts Osis (provvisorio)


up


Emissario Sovietico per la Riorganizzazione dello Stato
di Lettonia 1940

17 Jun 1940

 5 Aug 1940

 Andrey Yanuarevich Vyshinskiy

 

up

  

Reichskommissariat Ostland 1941/1944


17/7/1941 - 2/2/1945


map


Le date:

17/7/1941 -2/2/1945
occupazione tedesca di Estonia, Lettonia, Lituania e Belarus organizzate nel Reichskommissariat Ostland

13/10/1944
Riga liberata dalle forze russe sovietiche

2/2/1945
dissoluzione dell'Ostland

 

 

Suddivisione:

Generalbezirk Estland (Estonia)
Generalbezirk Lettland (Lettonia)
Generalbezirk Litauen (Lituania)
Generalbezirk Weißruthenien (Bielorussia)


Reichskommissare 1941/1944 

17/7/1941

26/9/1944

 Hinrich Lohse

26/9/1944

13/10/1944

 Erich Koch (nominalmente fino al 2/2/1945)


1/9/1942

1944

 Wilhelm Burmeister


Presidente del Comitato Centrale dell'Organizzazione della Lettonia 1941

28 Jun 1941

 7 Jul 1941

Ernests Kreismanis

 


Comandanti in Capo del Gruppo d'Armata Nord 1941

1 Jul 1941

 4 Jul 1941

 Wilhelm Ritter von Leeb



Comandante della Regione Nord dell'Esercito 1941

5 Jul 1941

 31 Aug 1941

 Franz von Roques



Generalkommissare Lettland 1941/1944

1 Sep 1941

 12 Aug 1944

 Otto Heinrich Drechsler

12 Aug 1944

 2 Feb 1945

 W. von Borke (acting)


Comandanti del Gruppo di Armate Kurland 1945

15 Jan 1945

 27 Jan 1945

 Lothar Rendulic
Lothar Rendulic

27 Jan 1945

 10 Mar 1945

 Heinrich Gottfried Freiherr von Vietinghoff gen. Scheel

10 Mar 1945

 25 Mar 1945

 Lothar Rendulic
Lothar Rendulic

25 Mar 1945

 8 May 1945

 Carl Hilpert

 


Plenipotenziario del Reich 1945

2 Feb 1945

 8 May 1945

 Hermann Heinrich Behrend



Presidente del Consiglio Nazionale di Lettonia 1945

20 Feb 1945

 7 May 1945

 Oskars Dankers


Presidente del Consiglio del Popolo di Lettonia 1945

7 May 1945

 8 May 1945

 Janis Andersons


up
 


Forze di Resistenza anti tedesche 1943/1946

Capo dello Staff delle Unità Partigiane filo sovietiche 1943/1944

Jan 1943

 1944

 Arturs Sprogis



Presidenti del Consiglio Centrale di Lettonia 1943/1946

13 Aug 1943

 29 Apr 1944

 Konstantins Cakste

29 Apr 1944

 12 Jul 1944

 Bruno Kalnins (acting)

Jul 1944

 1946

 Verners Tepfers (dal 1/11/1944 a Stockholm in esilio in Svezia)



Presidente del Presidium dell'Alleanza delle Guardie per la Patria Lettone 1945/1946

24 Aug 1945

 10 Jan 1946

 Antons Juhnevics


up


Repubblica Socialista Sovietica 1940/1990


25/8/1940 - 17/1/1953

 


stemma 1940/1952



17/1/1953 - 27/2/1990


Primi Segretari del Partito Comunista 1940/1991
(il ruolo di guida del partito abolito l'11/1/1990)

25/8/1940

25/11/1959

Janis Eduardovich Kalnberzins

(in esilio in Russia dal 1941 al 1944)

25/11/1959

15/4/1966

Arvids Janovich Pelse

15/4/1966

14/4/1984

Augusts Eduardovich Voss

14/4/1984

4/10/1988

Boriss Karlovich Pugo

4/10/1988

7/4/1990

Janis Janovich Vagris

7/4/1990

24/8/1991

Alfreds Petrovich Rubiks


Augusts Martynovich Kirhensteins  

(in esilio in Russia dal 1941 al 1944)

5/8/1940

10/4/1952

Karlis Ozolins

10/4/1952

27/11/1959

Janis Kalnberzins

27/11/1959

5/5/1970

Vitalijs Rubenis

5/5/1970

20/8/1974

Peteris Strautmanis

20/8/1974

22/6/1985

Janis Vagris

22/6/1985

6/10/1988

 Anatolijs Valerjanovich Gorbunovs

6/10/1988

3/5/1990



Presidente del Soviet Supremo 1990/1992

3/5/1990

15/9/1992

 Anatolijs Valerjanovich Gorbunovs



Presidente del Consiglio dei Commissari del Popolo 1940/1946

25/8/1940

8/1946

Vilis Tenisovich Lacis
Portrait of Vilis Lacis

in esilio in Russia dal 1941 al 1944



Presidenti del Consiglio dei Ministri 1940/1990

Vilis Tenisovich Lacis
Portrait of Vilis Lacis

5/8/1940

27/11/1959

Janis Peive

27/11/1959

23/4/1962

Vitalijs Rubenis

23/4/1962

5/5/1970

Jurijs Rubenis

5/5/1970

6/10/1988

Vilnis Edvins Bresis

6/10/1988

7/5/1990

 Anatolijs Valerjanovich Gorbunovs

Presidente del Consiglio Supremo fino al 6/7/1993 carica equivalente dal 15/9/1992 a quella di Capo dello Stato e quindi dal 6/7/1993 Presidente della Repubblica

3/5/1990

1993

guntis ulmanis

8/7/1993

1999
vaira vike-freiberga (f)


8/7/19992007
Valdis Zatlers




7/7/20078/7/2011 
Andris Berzins
8/7/20112015
Raimonds Vejonis
8/7/2015 


up



Primi Ministri dal 1990

ivars godmanis

7/5/1990

3/8/1993

valdis birkavs
Valdis Birkavs

3/8/1993

15/9/1994

maris gailis

15/9/1994

21/12/1995

andris skele

21/12/1995

28/7/1997

güntars krasts

28/7/1997

3/11/1998

vilis kristopans

3/11/1998

16/7/1999

andris skele

16/7/1999

5/5/2000

andris berzins

5/5/2000

5/11/2002

Einars Repse

5/11/2002

20/2/2004

Indulis Emsis

20/2/2004

2/12/2004

Aigars Kalvitis

2/12/2004

5/12/2007

ivars godmanis

5/12/2007

20/2/2009
Valdis Dombrovskis


20/2/20092014
Laimdota Straujuma
22/1/20142016
Maris Kucinskis
11/2/2016 


up


I Dati:

.superficie: 64.589 kmq.
.popolazione: 2.245.000.

.forma di governo:  Repubblica
.capo di stato: Presidente della Repubblica
.capo del governo:  Primo Ministro 
.parlamento: Saeima
.capitale: 
Riga 764.000 ab. dall'antico lituano Ringi: Curva riferito ad un fiume
.divisione amministrativa: 26 Apriņķis (distretti) e 7 Lielpilsētas (Città)
.città: Daugavpils (129.000); Liepaja (113.815);
Elgava (34.000); Jurmala; Ventspils
.popoli: Lettoni 57.7%, Russi 29.6%, Belarus 4.1%, Ucraini 2.7%, Polacchi 2.5%, Lituani 1.4%, altri 2%
.lingua ufficiale : lettone.
.religione ufficiale: nessuna.
.religioni: Luterani 14.6%, Cattolici 14.9%, Ortodossi 8%, altri protestanti 2.1%, ebrei 0.6% altri e senza religione 59.8%
.unità monetaria:   Euro dal 1/1/2014

up


Le Date:


853
Regnum Cori nell'odierno territorio della Lettonia

1201
la sede della diocesi vescovile di Livonia costituita nel 1186 spostata da Ikskile alla città appena fondata di Riga.
entro il1290 il territorio comprende l'odierna Lettonia

1207
il vescovo di Riga prende il titolo di Principe di Livonia (Fürst von Livland) che diventa parte del Sacro Romano Impero il 1/12/1225.
parte dei territori vescovili vengono dati in feudo all'Ordine dei Fratelli di Spada / Schwertbrüderorden / Fratres Militiae Christi costituitisi nel 1204

12/5/1237
il territorio dell'ordine dei Fratelli di Spada è incorporato nell'Ordine Teutonic come provincia separata col nome di Ordine di Livonia (Livländischer Orden) e amministrato dal Maestro dell'Ordine Teutonico in Livonia (Landmeister des Deutschen Ordens Livland).

1253
l'arcivescovo di Livonia, Prussia ed Estonia diventa anche vescovo di Riga

1282
Riga diventa membro della Lega Anseatica

7/5/1366
la sovranità nominale dell'arcivescovo di Riga sui territori dell'Ordine di Livonia è abolito

1413
i Cavalieri di Livonia ottengono il potere di eleggere un proprio Maestro e l'autonomia.

1420
costituzione della Confederazione della Livonia (Livländischer Bund) comprendente l'arcivescovo di Riga, i vescovi di Dorpat, Curlandia, Ösel-Wiek e Reval

24/12/1526
i Maestro dell'Ordine della Livonia diventa Principe della LIvonia

28/11/1561
il Maestro Gotthard Kettler diventa protestante e l'accordo con l'arcivescovo di Riga e il Gran principe di Lituania porta alla creazione di due paesi protestanti secolarizzati: Ducato di Curlandia come feudo ereditario della Lituania e Principato di Livonia in unione personale alla corona lituana effettiva dal 5/3/1562

26/2/1621
occupazione svedese della Livonia annessa de jure il 3/5/1660

26/9/1621
occupazione svedese di Riga

26/9/1629
la Polonia-Lituania cede Riga e la parte occidentale del Ducato di Livonia alla Svezia mantenendo la parte orientale della Livonia (Lettgallia)

8/1701 - 9/1709
occupazione russa e svedese di Curlandia e Semigallia

15/7/1710
occupazione russa di Riga e della Livonia svedese

10/9/1721
col Trattato di Nystad la Svezia cede alla Russia la Livonia Svedese

30/9/1773
nella seconda spartizione della Polonia-Lituania la Lettgallia è annessa alla Russia

26/4/1795
annessione alla Russia di Curlandia e Semigallia nella terza spartizione della Polonia-Lituania

20/7/1812 - 20/12/1812
occupazione francese della Provincia della Curlandia

1889
Livonia e Curlandia incorporate nella Russia

5/1915 - 10/1915
occupazione tedesca

5/7/1917
autonomia concessa dal governo provvisorio russo

3/9/1917
occuazione tedesca di Riga e dintorni e costituzione della Regione di Riga (Verwaltungsbezirk Riga)

9/11/1917 - 21/11/1917
occupazione bolscevica della Livonia

29/12/1917
Governo autonomo della Lettonia Sovietica comprendente la Livonia ed esclusa Riga occupata dai tedeschi

18/2/1918 - 22/2/1918
occupazione tedesca di Livonia e Lettgallia e costituzione di una Regione della Livonia
(Verwaltungsbezirk Livland) a Tartu (Dorpat)

3/3/1918
col Trattato di Brest-Litovsk (Brzecz-Litewski) non è più riconosciuta la sovranità russa ma lo status sarebbe scaturito da un futura consultazione popolare.
la Russia mantiene nominalmente la Lettgallia

11/11/1918
l'armistizio di Compiegne dichiara il Trattato di Brest-Litovsk nullo e le truppe tedesche devono ritirarsi

18/11/1918
parte della Lettonia indipendente

8/3/1918
il Consiglio della Curlandia (Landesrat von Kurland) filotedesco proclama il Ducato di Curlandia in unione personale alla corona della Prussia

12/4/1918
il Consiglio Unito di Livonia, Estonia, Riga e Ösel (Vereinigter Landesrat von Livland,
Estland, Riga und Ösel) filotedesco proclama lo Stato Baltico indipendente in unione personale con la corona di Prussia

1/8/1918
le Regione Amministrative tedesche di Livonia, Estonia, Courland, Ösel e
Riga unite in una Amministrazione Centrale Militare delle Terre Baltiche a Riga

27/8/1918
col Trattato di Berlino viene modificato il Trattato di Brest-Litovsk e la Russia rinuncia al resto della
Livonia e a Krustpils mantenendo nominalmente la Lettgallia

22/9/1918
la Germania riconosce l'indipendenza degli Stati Baltici

8/11/1918
il consiglio di reggenza di Livonia, Estonia, Riga e Ösel e il Consiglio della Curlandia votano per incorporare la Curlandia negli Stati Baltici che diventano uno stato federale comprendente 7 cantoni:
Estonia, Courland, Lettgallia, Nord Livonia, Ösel, Riga e Sud Livonia

11/11/1918
l'armistizio di Compiegne dichiara il Trattato di Brest-Litovsk nullo e le truppe tedesche devono ritirarsi e le amministrazioni degli Stati Baltici cessano di funzionare il 26/11/1918.
gli alleati riconoscono come unico governo de facto il Consiglio Nazionale Lettone.

18/11/1918
il Consiglio Nazionale Lettone formato il 17/11/1918 dichiara l'indipendenza della Repubblica di Lettonia

25/11/1918
la Germania riconosce de facto l'indipendenza della Lettonia

25/11/1918 - 26/11/1919
amministrazione tedesca e alleata a Liepaja (Libau), Riga e Jelgava (Mitau)

17/12/1918
Repubblica Conciliare e dal 15/1/1919 Repubblica Socialista Sovietica proclamata in opposizione alla Repubbliac Letttone riconosciuta dalla Russia il 22/12/1918

3/1/1919 - 22/5/1919
occupazione sovietica di Riga

22/5/1919
i sovietici perdono Riga

13/1/1920
dissoluzione della Repubblica Socialista Sovietica della Lettonia ed evacuazione russa il 1/2/1920

11/8/1920
la Russia riconosce la Lettonia (effettivamente dal 4/10/1920)

26/1/1921
gli alleati riconoscono l'indipendenza lettone

17/6/1940
occupazione sovietica

21/7/1940
la Lettonia rinominata Repubblica Socialista Sovietica della Lettonia

5/8/1940
incorporazione nell'URSS non riconosciuta internazionalmente

23/6/1941 - 9/7/1941
occupazione tedesca

28/6/1941
dichiarazione d'indipendenza della Lettonia

1/9/1941
la Lettonia diventa un Distretto Generale (Generalbezirk Lettland) parte del
Reichskommissariat of Ostland mentre Riga (Gebiet Riga Stadt) è amministrata direttamente dal Reichskommissar for Ostland.

17/7/1944 - 11/1944
occupazione sovietica eccetto la Curlandia

13/10/1944
occupazione sovietica di Riga

19/3/1945
protettorato tedesco della Lettonia

7/5/1945
dichiarazione d'indipendenza della Lettonia (a Liepaja fino all'8/5/1945)

8/5/1945
resa tedesca in Curlandia

4/5/1990
la Repubblica Socialista Sovietica della Lettonia rinominata Repubblia di Lettonia

21/8/1991
dichiarazione unilaterale d'indipendenza dall'URSS

6/9/1991
l'URSS riconosce l'indipendenza della Lettonia
 

up


I Nomi


Danish: Lettland, Letland
Dutch: Letland, Republiek Letland
English: Republic of Latvia
Finnish: Latvia
French: Lettonie
German: Lettland
Icelandic: Lettland
Italian: Lettonia
Latvian: Latvija, Latvijas Republika
Norwegian: Latvia, Republikken Latvia
Portuguese: Letónia, Letônia (Brazil), República da Letónia
Spanish: Letonia
Swedish: Lettland

Daugavpils: dal lettone Daugava: Dvina Occidentale e Pils: Palazzo
Riga: dall'antico lituano Ringi: Curva riferito ad un fiume


up  


International Organizations  (Sigle)


AG, APM, BIS, BTWC, CBSS, CE, CTBT, EAPC, EBRD, EIB, EU, FAO, IAEA, IBRD, ICAO, ICCt, ICFTU, ICRM, IDA, IFC, IFRCS, IHO, ILO, IMF, IMO, IMSO, Interpol, IOC, IOM, IPU, ISO (correspondent), ITU, KP, MIGA, NATO, NIB, NPT, NSG, OAS (observer), OPCW, OSCE, PCA, UN, UNCTAD, UNESCO, UNFCC, UPU, WCO, WEU (associate partner), WHO, WIPO, WMO, WTO, WToO

 

up  


Storia delle bandiere

Dominio Russo 1791/1917


26/4/1795 - 20/11/1917


stemma russo della Provincia di Curlandia


stemma russo della Provincia di Livonia


------------------------------------------------------------------

Ducato del Baltico 1918


12/4/1918 - 28/11/1918  bandiera non ufficiale del ducato

--------------------------------------------------------------------

Repubblica 1918/1940


11/11/1918 - 5/8/1940


stemma 1918/1940

Inno Nazionale 1918/1940



insegna navale

---------------------------------------------------------------

Repubblica Socialista Sovietica 1940/1991


15/1/1919 - 29/5/1919  Repubblica Socialista di Lettonia



stemma 1940/1991



5/8/1940 - 1/7/1941

 


1/7/1941-1952

 


1952/1991



28/6/1941 - 8/5/1945  bandiera del governo filotedesco




27/2/1990-1991

Inno Nazionale  1940/1991

-----------------------------------------------------------------

Repubblica dal 1991


dal 1991


----------------------------------------------------------------------


Minoranza etnica


bandiera del popolo di Livonia

 

 

up 

Sources


Fonti ~ Sources

 

up






Update 17-02-16


Spot

 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E






 

 

| up  |  Home  |  Contact  |  ©  Copyright  Portale  Storia  |