Fresh News

Aforismi ~ Ozio

 

Nell'ozio, nei sogni, la verità sommersa viene qualche volta a galla.
Virginia Woolf

Il racconto è il romanzo di un pigro.
Antonio Tabucchi

La felicità rende l'uomo pigro.
Tacito

E' impossibile godere appieno dell'ozio se non si ha un sacco di lavoro da fare.
Jerome Klapka Jerome

Nessuno ha mai commesso un errore più grande di colui che non ha fatto niente perché poteva fare troppo poco.
Edmund Burke

Nulla fa chi troppe cose pensa.
Torquato Tasso

L'ozio rende lente le ore e veloci gli anni.
Cesare Pavese

Chiunque è un uomo libero non può starsene a dormire.
Aristofane

Le persone altruiste danno via il denaro perché sono troppo stupide o troppo pigre per spenderlo bene per sé stesse. Edward Morgan Forster

Una buona cura per il mal di mare è stare seduti sotto un albero.
Spike Milligan

Il lavoro duro paga nel lungo periodo. La pigrizia paga subito.
Anonimo

Nulla è impossibile per colui che non deve farlo.
Arthur Bloch

Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare.
Oscar Wilde

 

Ozio. Intervalli di lucidità nei disordini della vita.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

L'ozio è un'appendice della nobiltà.
Robert Burton, Anatomia della malinconia, 1621

Sono sempre le abitudini oziose quelle che si rimpiangono.
William Faulkner, L'urlo e il furore, 1929

Il vero ozio dev'essere una scelta.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Io vagheggio il "diritto all'ozio", mentre c'è chi si affanna a cercare con la lanterna, il diritto al lavoro nella carta costituzionale.
Luigi Grande, Diritto all’ozio, 1956

Che età felice quando un uomo può essere inattivo impunemente.
Washington Irving, Rip Van Winkle, 1819

È impossibile godere a fondo l'ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.
Jerome Klapka Jerome, Pensieri oziosi di un ozioso, 1886

L'ozio è il principio di tutti i vizi e il coronamento di tutte le virtù.
Franz Kafka, Diari, 1910/23

Nel nostro mondo l'ozio è diventato inattività, che è tutt'altra cosa: chi è inattivo è frustrato, si annoia, è costantemente alla ricerca del movimento che gli manca.
Milan Kundera, La lentezza, 1995

L'amore è l'attività degli oziosi e l'ozio degli attivi.
Edward Bulwer-Lytton, Rienzi, 1835

L'attività del cretino è molto più dannosa dell'ozio dell'intelligente.
Mino Maccari, Asterischi, 1932

Dai nostri genitori abbiamo imparato a calcolare quel che l'ozio ci fa perdere, non quello che ci fa guadagnare. Oggi, dobbiamo imparare di nuovo a rilassarci. È un mestiere come un altro; una vocazione, anche.
Paul Morand, Elogio del riposo, 1937

L'ozio è il cominciamento di ogni psicologia. Come? La psicologia sarebbe forse − un vizio?
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

L'ozio rende lente le ore e veloci gli anni. L'operosità rapide le ore e lenti gli anni.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo, 1952)

L'ozio senza il conforto delle lettere è morte e sepoltura di un uomo vivo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, ca. 62/65

Il lavoro caccia i vizi derivanti dall'ozio.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, ca. 62/65

L’ozio nobilita l’uomo.
Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007

L’ozio è il padre degli sfizi.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L'insopportabile fatica di non far nulla.
Richard Steele, The Tatler, 1709/11

L'attività frenetica, a scuola o in università, in chiesa o al mercato, è sintomo di scarsa voglia di vivere. La capacità di stare in ozio implica una disponibilità e un desiderio universale, e un forte senso d'identità personale.
Robert Louis Stevenson, Elogio dell’ozio, 1877

Poter stare in ozio vale quanto essere potenti.
Su Tung-Po (Su Shi), XI sec.

La Bibbia ci insegna che il non avere nulla da fare, l'ozio, era la condizione di beatitudine del primo uomo avanti la sua caduta. L'amore dell'ozio resta lo stesso nell'uomo caduto, ma la maledizione pesa sempre sull'uomo, non in quanto dobbiamo guadagnare la vita col sudore della fronte, ma in quanto, per le nostre qualità morali, non possiamo essere felici oziando.
Lev Tolstoj, Guerra e pace, 1865/69

Coltivare l'ozio è il fine dell'uomo.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Nell'ozio, nei sogni, la verità sommersa viene qualche volta a galla.
Virginia Woolf, Una stanza tutta per sé, 1929

 

 

up 

Sources


Fonti ~ Sources

 

up






Update 10-04-13


Spot

 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P







 

 

| up  |  Home  |  Contact  |  ©  Copyright  Portale  Storia  |