Fresh News:

Citazioni

 

Citazioni Latine

 

 

Audaces fortuna iuvat.
La fortuna aiuta gli audaci.

Accipere quam facere praestat iniuriam.
È meglio ricevere un'ingiustizia, piuttosto che farla.

Aurora aurum in ore habet.
Il mattino ha l'oro in bocca

Proba merx facile emptorem reperit.
A merce buona si vende facilmente.

Qui auget scientiam, auget et dolorem
Come aumenta il sapere, così aumenta il dolore.

Qui auget dolorem, auget et scientiam.
Come aumenta il dolore, così aumenta il sapere

Semper avarus eget
L'avido ha sempre dei bisogni.

Omnia tempus habent.
Ogni cosa a il suo tempo.

Pietatem colite
Siate pietosi

Nec saevo sis casta metu, sed mente fideli.
Non essere casta per timore della pena, ma per lealtà d'animo.

Consuetudo est altera natura
La consuetudine,o abitudine, diventa come una seconda natura

Manus manum lavat
Una mano lava l'altra

Qui invenit amicum invenit thesaurum
Chi trova un amico trova un tesoro

Alter ego
Un'altra persona uguale a me

Labor incommodum est non operare sed electioni.
Si dovrebbe lavorare per piacere e non per obbligo.

Amicus omnibus ,amicus nemini
Chi ha troppi amici,in realtà non è veramente amico di nessuno

Omnia vincit amor
L'amore è più forte di qualsiasi cosa

Si visi amari ,ama
Se vuoi essere amato devi amare

Amor caecus
L'amore è cieco

Barba non facit philosophum
La barba non fa il filosofo

Odi profanum vulgus et arceo.
Odio il volgo ignorante e ne stò alla larga.

Lupus in fabula
Il lupo nel discorso (si usa dire quando si parla di qualcuno che non c'è e questi arriva all'improvviso)

Ad hoc
Che calza a pennello

Audentes fortuna iuvat
La fortuna aiuta gli audaci

Memento mori
Ricordati che devi morire

Quos Deus vult perdere, dementat prius.
A coloro che Dio vuole perdere, prima gli toglie il senno.

Testis unus testis nullus.
Un solo testimone, equivale a nessun testimone

In dubio ,pro reo
Fino a prova contraria, l'accusato deve essere considerato innocente

Cui prodest?
A chi porta un vantaggio?

Omnia munda mundis
Tutto è puro per le persone pure

homo homini lupus
l'uomo è lupo per gli altri uomini

sine die
senza data,a data da destinarsi

pecunia non olet
i soldi non puzzano

varium e mutabile semper foemina
le donne sono varie e mutevoli per natura

qui pro quo
una cosa per un'altra

beati qui lugent
beati coloro che piangono

leonis catulum ne alas
è pericoloso allevare un cucciolo di leone (quando cresce sarà pericoloso)

qualis pater, talis filius
tale padre, tale figlio

in coda venenum
il veleno in coda (a volte dopo un discorso che sembra innocuo,arriva la stoccata finale...ed altre volte il pericolo arriva quando sembra appena passato)

dulcis in fundo
il dolce (andrebbe mangiato) alla fine

deus ex machina
il dio dal macchinario indica la provvidenza divina che ,soprattutto nei testi teatrali,risolve situazione intricate

fortuna caeca est
la fortuna è cieca

fortes fortuna adiuvat
la fortuna aiuta gli audaci

otia dant vitia
l'ozio è il padre dei vizi

quo vadis?
dove vai?

in dubiis abstine
nel dubbio,non prendere posizione

nolite iudicare ,et non iudicabimini
non giudicatre e non sarai giudicato

una tantum
una sola volta

divide et impera
metti zizzania tra le persone che devi comandare,per meglio comandarle

panem et circenses
pane e spettacoli circensi (è tipico delle dittature tenere buono il popolo col semplice cibo e intrattenimenti popolari)

tabula rasa
ignoranza senza limiti

ars longa, vita brevis
l'arte è lunga ,la vita è breve

inventa lege, inventa fraude
fatta la legge ,trovato l'inganno

post hoc,ergo propter hoc
dopo di ciò,quindi a causa di ciò

carpe diem
cogli l'attimo (nel senso di vivere il presente)

piger ipse sibi obstat
il pigro si crea ostacoli da se

facta,non verba
fatti,non parole

nemo propheta in patria
nessuno è profeta in patria (più lepersone ci sono vicine,più difficilmente capiscono il nostro valore)

cogito,ergo sum
penso ,dunque sono

menssana in corpore sano
mente sana in corpo sano

paupertas artes omnes perdocet
la povertà insegna tutte le arti

non in solo pane vivit homo
non di solo pane vive l'uomo

prima digestio fit in ore
la digestione inizia nella bocca

dubium sapentiae initium
il dubbio è l'inizio della conoscenza

ridendo dicere verum
dire la verità ridendo

qui tacet,consentire videtur
chi tace acconsente

magistra vitae
(la storia) è maestra di vita

parce sepulto
rispetta chi è sepolto

mors tua,vita mea
morte tua,vita mia

in vino veritas
nel vino la verità (il vino rende poco discreti ,e si dicono cose che altrimenti non si sarebbero dette)

Ab amico reconciliato cave!
Guardati da chi ti è amico dopo una riconciliazione!

Amico inimicoque bonum semper praebe consilium, quia amicus accepit, inimicus spernit
All'amico e al nemico dà sempre buoni consigli, perchè l'amico li accetta il nemico li rifiuta

Dilecti socius et ipse sit dilectus
L'amico della persona che ti è cara ti sia anch'esso caro

Suffucit diei malatia sua.
Ad ogni giorno basta il suo male.

Lex est araneae tela, quia, si in eam inciderit quid debile, retinetur; grave autem pertransit tela rescissa.
La legge è come una ragnatela: se vi cade qualcosa di leggero essa lo trattiene, mentre ciò che è pesante la rompe e scappa via.

Memento audere semper
ricorda di osare sempre

Semper avarus eget.
l'avaro è sempre nel bisogno

Exigua his tribuenda fides, qui multa loquuntur.
bisogna prestare poca fede a quelli che parlano molto

Dum excusare credis, accusare
mentre credi di scusarti ti accusi

Ne supra crepidam sutor iudicaret.
che il calzolaio non giudica su qualcosa al di sopra della calzatura

Hosti non solum dandam esse viam ad fugiendum, sed etiam muniendam.
al nemico non solo bisogna concedere una via per scappare, ma bisogna anche rendergliela sicura

Amor et dominium non patiuntur socium.
l'amore e la proprietà non tollerano soci

Aut regem aut fatuum nasci oportere.
conviene nascere o re o stupido

Do ut des
ti do perchè tu mi dia

Neque imbellem feroces progenerant aquilae columbam.
Le feroci aquile non generano mai una pacifica colomba.

Avarus nisi cum moritur, nihil recte facit.
L'avaro non fa nulla di buono se non quando muore.

Bonae fidei non congruit de apicibus iuris disputare.
Non risponde a buona fede il cavillare sulle sottigliezze del diritto.

Bonum certamen certavi, cursum consummavi, fidem servavi.
Ho gareggiato in una bella gara, ho concluso la mia corsa, ho mantenuto la mia fede. (San Paolo)

Dubium sapientiae initium.
Il dubbio è l’inizio della sapienza.

Duo que maxima putantur onera, paupertatem et senectutem.
Quelli che sono reputati i due pesi più gravosi, la povertà e la vecchiaia.

Fortiter in re, suaviter in modo.
In sostanza con forza, ma con dolcezza nel modo.

In estremis
All’ultimo momento

Ita amare oportere, ut si aliquando esset osurus.
Bisogna volere bene come se un giorno si dovesse arrivare a odiare.

Testibus, non testimoniis creditur.
Si crede ai testimoni, non alla testimonianza.

Ab abusu ad usum non valet consequeitia
L’abuso di una cosa non è argomento contro l’uso della medesima

Absentem qui rodit amicum, qui non defendit alio culpante, solutos qui captat risus hominum famamque dicacis, fingere qui non visa potest,commissa tacere qui nequit: hic niger est, hunc tu, romane, caveto.
Chi parla male alle spalle dell'amico assente,chi non lo difende quando altri lo incolpa, chi si diverte con le feroci denigrazioni per accaparrarsi la fama di uomo di spirito,chi giunge ad inventarsi ciò che non ha mai visto, chi non sa tenere un segreto: costui è di animo nero e spregevole; da questi, o cittadino Romano, dovrai sempre guardarti e diffidare.

d'impossibilia nemo tenetur.
Nessuno è obbligato a fare ciò che non può.

Aequam memento rebus in arduis servare mentem.
Ricordati di mantenere nelle avversità, la mente serena.

Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt.
Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro.

Amantium irae amoris integratio est.
L'ira degli amanti è il completamento dell'amore.

Amicum an nomen habeas, aperit calamitas.
Se tu abbia un amico, o solo uno che tale si dice, te lo chiarirà la sventura.

Amicus certus in re incerta cernitur.
Il vero amico si riconosce nel momento del bisogno.

Aquila non captat muscas.
L'aquila non si cura delle mosche.

Audacter calumniare, semper aliquid haeret.
Calunnia sfacciatamente, qualcosa resterà sempre attaccato.

Cibi condimentum esse famem.
La fame è il condimento del cibo.

Concordia parvae crescunt, discordia maximae dilabuntur.
Con la concordia le piccole cose crescono, con la discordia anche le più grandi vanno in rovina.

a diis quidem immortalibus quæ potest homini major esse poena, furore atque dementia? cicero
quale più grande punizione possono infliggere gli dei immortali infliggere sull'uomo,se non la pazzia o la demenza?(Cicerone)

absentem qui rodit amicum, qui non defendit, alio culpante; hic niger est; hunc tu, Romane, caveto - orace
coloro che attaccano un amico assente,coloro che non lo difendono quando parla in modo sbagliato o quando è attaccato; quell'uomo è un carattere cupo; voi ,romani, guardatevi da lui (orazio)

absentes tinnitu aurium præsentire sermones de se receptum est
è generalmente ammesso che coloro che sono assenti sono avvisati da un trillo nelle orecchie quando si stà parlando di loro (plinio il vecchio)


barbarus hic ego sum, quia non intelligor ulli
sono un barbaro quì,perchè nessuno capisce quello che dico (ovidio)

beatus ille qui procul negotiis, ut prisca gens mortalium, paterna rura bobus
exercet suis, solutus omni foenore
felice l'uomo che,lontano dalla vita indaffarata,è contento,come la primitiva razza dei mortali,che lavorava la loro terra paterna con i suoi buoi,liberati da tutti gli indebitamenti e i prestiti (orazio)

beatus vir qui timet Dominum, in mandatis ejus volet nimis
felice è l'uomo che teme il signore,che è di tutti il più volenteroso nel seguire i suoi comandamenti (salmo 112:1)

bella, horrida bella, et Thybrim multo spumantem sanguine cerno
guerre,orribili guerre,e dil tevere schiuma con molto sangue (virgilio)

bellum autem ita suscipiatur, ut nihil aliud, nisi pax, quæsita videatur:
lasciate che le guerre siano portate via in mode che niente tranne la pace possa sembrare di essere il suo scopo. ( cicerone)

bellum magis desierat, quam pax coeperat:
è stata piuttosto una cessazione di guerra piuttosto che un inizio di pace (tacito )

bene merenti bene profuerit, male merenti par erit
ad un uomo che merita il dio mostrerà favore,ad un uomo non meritevole,dio sarà semplicemente giusto. (plauto)

bene nummatum decorat Suedela Venusque
la dea della persuasione e dell'amore,adorna il seguito dell'uomo ben fornito di denaro.(orazio)

bene si amico feceris, ne pigeat fecisse, ut potius pudeat si non feceris
se hai agito gentilmente verso il tuo amico,non rimpiangerai di aver fatto così, come dovresti essere pentito di avere agito diversamente. (Plauto)

benedicite, omnia opera Domini, Domino; laudate et superexaltate eum in secula
benedici il signore ,tutti i lavori del signore; prega per lui ed esaltalo sopra tutte le cose per sempre (Daniele 3:57)

da mi basia mille, deinde centum, dein mille altera, dein secunda centum, deinde usque altera mille, deinde centus
dammi mille baci ,poi cento,poi altri cento,poi altri mille,poi un secondo cento, poi ancora altri mille,poi cento. catullo

da mihi castitatem et continentiam, sed noli modo
dammi castità e contineza,ma non ancora sant'agostino

da quod jubes et jube quod vis. Imperas nobis continentiam
dai quello che comandi,e comanda quello che dai . sant'agostino

da spatium vitæ, multos da, Jupiter, annos!
dio ci concede la nostra vita,dio ci concede molti anni. giovenale

da ubi consistam, et terram movebo
dammi un posto dove stare e muoverà la terra

dabit Deus his quoque finem
dio metterà fine anche a questi guai (virgilio)


damnant quod non intelligunt
essi condanndno quello che non capiscono (cicerone e quintiliano)

 


up





Update 04-09-12

Spot



 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E

eXTReMe Tracker

 

 

| Contact | © Copyright PortaleStoria |