Fresh News

Esplorazioni Geografiche

 

Necao II

Egitto

600 a.C.

Secondo Erodoto, il faraone Necao inviò una flotta che circumnavigò l'Africa.


Scilace di Caria

Grecia

515 a.C.

Discese il corso del fiume Indo fino al mar Arabico. Navigò verso ovest attraversando l'oceano Indiano e il Mar Rosso fino a Suez.



Annone il Navigatore

Cartagine

480 a.C.

Navigò lungo le coste nordoccidentali dell'Africa, raggiungendo forse capo Palmas (golfo di Guinea).



Imilcone

Cartagine

450 a.C.

Esplorò la costa sudoccidentale dell'Europa partendo da Cadice, in Spagna, e procedendo verso nord. Probabilmente toccò le coste della Britannia e dell'Irlanda.



Alessandro Magno

Macedonia

334-323 a.C.

Conquistò ed esplorò Siria, Palestina, Persia, Egitto e parte dell'India settentrionale.



Pitea

Colonia greca di Massalìa (Marsiglia)

300 a.C.

Navigò lungo la costa occidentale della Britannia fino alle isole Orcadi. Raggiunse molto probabilmente la Groenlandia.



Eudosso di Cizico

Asia Minore

100 a.C.

Esplorò il mar Arabico con l'obiettivo di raggiungere l'India. Navigò probabilmente anche lungo la costa occidentale dell'Africa.



Gaio Giulio Cesare

Roma

58-52 a.C.

Conquistò ed esplorò gran parte dell'Europa occidentale e della Britannia.



Erik il Rosso

Norvegia

982-986

Esplorò e colonizzò la costa sudoccidentale della Groenlandia.



Leif Ericson

Islanda

1000 ca.

Esplorò una terra identificata da alcuni come il Labrador, e da altri come l'isola di Terranova, la Nuova Scozia o la Nuova Inghilterra.



Marco Polo

Venezia

1271-1295

Viaggiò in Asia centrale, India, Cina e Malaysia.



Ibn Battuta

Marocco

1325-1349

Viaggiò in Africa, Medio Oriente, India, Cina, e nelle steppe dell'Asia centrale.



Gil Eannes

Portogallo

1433

Navigò verso sud lungo la costa occidentale dell'Africa, superando capo Bojador (Marocco).



Diego Cam

Portogallo

1482-1486

Esplorò la foce del fiume Congo e parte della costa occidentale dell'Africa.



Bartolomeu Diaz

Portogallo

1488

Esplorò le baie di Algoa e Mossel nell'Africa meridionale; toccò per primo il capo di Buona Speranza, che chiamò Cabo Tormentoso.



Cristoforo Colombo

Italia

1492-1504

Raggiunse per primo l'America e vi fondò alcune colonie nel corso di quattro viaggi attraverso l'Atlantico.



Giovanni Caboto

Italia

1497-98

Compì due viaggi per conto della Corona d'Inghilterra. Esplorò Cape Breton Island e la Nuova Scozia; navigò lungo le coste orientali e occidentali della Groenlandia, la costa orientale del Labrador e quella occidentale dell'isola di Baffin, e parte della costa meridionale di Terranova.



Vasco da Gama

Portogallo

1497-1498

Doppiò il capo di Buona Speranza fino a Malindi, sulla costa orientale dell'Africa, e attraversò l'oceano Indiano raggiungendo Calicut, in India.



Amerigo Vespucci

Italia

1497-1502

Navigò lungo le coste settentrionali del Sud America, nel mar dei Caraibi, intuendo di trovarsi in un nuovo continente. I resoconti dei suoi viaggi furono pubblicati dal geografo tedesco Martin Waldseemüller, che suggerì di chiamare il Nuovo Mondo 'America'.



Alonso de Hojeda

Spagna

1499-1500

Esplorò la costa settentrionale del Sud America.

Vicente Yáñez Pinzón



Spagna

1499-1500

Accompagnò Cristoforo Colombo nel viaggio di scoperta dell'America. In seguito, salpato dalla Spagna, approdò in Brasile non lontano dall'attuale Recife, esplorò la foce del Rio delle Amazzoni e proseguì verso nord fino alla Guyana.



Pedro Alvares Cabral

Portogallo

1500

Toccò le coste del Brasile e quindi si diresse a sud, doppiò il capo di Buona Speranza e raggiunse l'India.



Gaspar de Corte-Reál

Portogallo

1500

Esplorò Terranova e altre coste canadesi.



Rodrigo de Bastidas
Spagna

1502

Esplorò l'America centrale.



Sebastiano Caboto

Italia

1508-1509

Salpato alla ricerca del Passaggio di Nord-Ovest, raggiunse il Labrador e forse addirittura la baia di Hudson.



Juan Ponce de León

Spagna

1513

Esplorò e diede il nome alla Florida.

Vasco Núñez de Balboa

Spagna

1513

Esplorò l'istmo di Panama e diede il nome all'oceano Pacifico.



Ferdinando Magellano

Portogallo

1519-1521

Compì alcuni viaggi in India e nelle isole della Sonda. Decise poi di raggiungere queste ultime dirigendosi verso ovest invece che verso est. Esplorò l'estuario del Rio de la Plata e navigò verso sud procedendo lungo lo stretto che porta il suo nome. Attraversò quindi l'oceano Pacifico e raggiunse le Filippine, dove fu ucciso.

Juan Sebastián de Elcano



Spagna

1519-1522

Fu uno dei comandanti della spedizione di Magellano. Dopo la morte di quest'ultimo, Elcano, al comando della Victoria (l'unica nave superstite) fece ritorno in Spagna oltrepassando le Molucche e il capo di Buona Speranza. Fu così compiuta la prima circumnavigazione del globo.



Hernán Cortés

Spagna

1519-1536

Esplorò le coste orientali del Messico, lo Yucatán e la Bassa California, e conquistò il Messico.



Francisco Pizarro

Spagna

1523-1535

Esplorò la costa occidentale del Sud America e conquistò il Perù.



Giovanni da Verrazzano

Italia

1524

Esplorò la costa orientale del Nord America fino a Terranova e visitò le baie di New York e Narragansett.

Alvaro Núñez Cabeza de Vaca

Spagna

1527-1542

Esplorò la zona sudoccidentale degli attuali Stati Uniti. Guidò una spedizione alla regione del Rio de la Plata e al Brasile meridionale e si spinse fino all'attuale Asunción, in Paraguay.



Jacques Cartier

Francia

1534-1536

Esplorò la costa occidentale di Terranova e il golfo del San Lorenzo, risalendo il fiume omonimo fino all'attuale Montréal.



Hernando de Soto

Spagna

1539-1542

Esplorò la zona sudorientale degli attuali Stati Uniti e parte della valle inferiore del Mississippi.



Hernando de Alarcón

Spagna

1540

Esplorò il fiume Colorado.

Francisco de Orellana

Spagna

1540-1541

Seguì il corso del Rio delle Amazzoni dalla sorgente, nelle Ande, fino alla foce, nell'oceano Atlantico.



Francisco Vázquez de Coronado

Spagna

1540-1542

Seguì il corso del fiume Colorado verso nord e avvistò il Grand Canyon; esplorò la California meridionale, il New Mexico, l'Arizona settentrionale, il Texas settentrionale, l'Oklahoma e il Kansas orientale.

Pedro de Valdivia

Spagna

1540-1552

Esplorò il Cile.



João Rodrigues Cabrilho

Portogallo

1542-1543

Esplorò la costa occidentale del Messico e approdò a Point Loma, in California.



Richard Chancellor

Inghilterra

1553-1554

Navigò lungo le coste settentrionali della Scandinavia fino al mar Bianco e proseguì via terra da Arcangelo a Mosca.



Martin Frobisher

Inghilterra

1576-1578

Esplorò la baia che prese il suo nome e lo stretto di Hudson.



Francis Drake

Inghilterra

1577-1580

Al comando della Golden Hind compì la seconda circumnavigazione del globo.



John Davis

Inghilterra

1585-1593

Seguì la costa sudorientale della Groenlandia fino a capo Farvel, lo doppiò e seguì la costa occidentale fino alla baia di Baffin. In un viaggio successivo in Sud America esplorò forse le isole Falkland.



Willem Barents

Paesi Bassi

1594-1597

Esplorò l'arcipelago di Novaja Zemlja (mar Glaciale Artico) e il mare che prese il suo nome, scoprendovi un'isola (anch'essa in seguito chiamata con il suo nome).



Walter Raleigh

Inghilterra

1595-1616

Esplorò la Guyana, la costa di Trinidad e il fiume Orinoco.



Pedro Fernandes Queirós

Portogallo

1596-1606

Esplorò le isole Marchesi e Salomone, nell'oceano Pacifico.



Sebastián Vizcaíno

Spagna

1596-1603

Esplorò la costa occidentale del Messico fra Acapulco e la Baja California; navigò fino alle baie di San Diego e Monterey.



Samuel Champlain

Francia

1603-1613

Seguì il corso del fiume San Lorenzo verso nord fino alle rapide di Lachine, sopra Montréal; esplorò la costa sudorientale del Nord America dalla Nuova Scozia fino a Vineyard Haven; fondò e battezzò Québec; esplorò il lago che da lui prese il nome.



Henry Hudson

Inghilterra

1609-1610

Esplorò il fiume, la baia e lo stretto che da lui presero il nome.



Jacques Le Maire e Willem Cornelis Schouten

Paesi Bassi

1615-1617

Circumnavigarono la punta meridionale della Terra del Fuoco, superarono lo stretto di Le Maire, osservarono e battezzarono capo Horn e raggiunsero le Molucche.



William Baffin

Inghilterra

1616

Esplorò la baia che da lui prese il nome.



Abel Janszoon Tasman

Paesi Bassi

1642-1644

Esplorò la Nuova Zelanda e le isole Tonga e Figi, il golfo di Carpentaria e la Tasmania.



Jacques Marquette e Louis Joliet

Canada

1673

Discesero i fiumi Wisconsin e Mississippi fino alla foce dell'Arkansas e risalirono il corso dell'Illinois fino al lago Michigan.



René-Robert Cavelier de La Salle

Francia

1682

Seguì il corso del fiume Mississippi fino alla foce, nel golfo del Messico.

Vitus Johansen Bering

Danimarca

1725-1741

Esplorò il mare e lo stretto che da lui presero il nome.



Pierre Gaultier de La Vérendrye

Canada

1742

Esplorò il Manitoba, il North Dakota, il Minnesota, e probabilmente parte del Montana.



Samuel Hearne

Inghilterra

1768-1770

Seguì verso nord il corso di un fiume canadese, il Coppermine, dal lago in cui nasce fino alla foce, nel mar Glaciale Artico.



James Cook

Inghilterra

1768-1779

Esplorò la costa della Nuova Zelanda e ne disegnò la mappa; ultimò il disegno delle carte dei principali mari del mondo; dimostrò l'infondatezza dell'antica teoria che sosteneva l'esistenza della cosiddetta Terra Australis, un vasto continente inesplorato, situato nell'emisfero meridionale; esplorò le coste dell'Australia e le Hawaii.



James Bruce

Scozia

1770-1771

Raggiunse la sorgente del Nilo Azzurro, quindi seguì il fiume fino alla confluenza con il Nilo Bianco.



Alexander Mackenzie

Scozia

1789-1793

Partito da Fort Chipewyan, nello stato dell'Alberta (Canada), costeggiò il Gran Lago degli Schiavi e percorse fino alla foce (nel mar Glaciale Artico) il fiume che da lui prese il nome. Nella seconda spedizione compì la prima attraversata del Nord America da un oceano all'altro.



Robert Gray

Stati Uniti

1791-1792

Esplorò la baia che da lui prese il nome e la costa nordoccidentale dell'America settentrionale. Risalì il corso del fiume Columbia.



Mungo Park

Scozia

1795-1796

Risalì il fiume Gambia, attraversò il distretto settentrionale di Kaarta, nel Mali, e raggiunse il fiume Niger.



Meriwether Lewis e William Clark

Stati Uniti

1804-1806

Partiti da Saint Louis, seguirono via terra i fiumi Missouri e Columbia fino all'oceano Pacifico.

Zebulon Montgomery Pike

Stati Uniti

1806-1807

Guidò spedizioni alle sorgenti del Mississippi, dell'Arkansas e del Red River; avvistò il Pikes Peak.



John Davis

Stati Uniti

1821

Fu il primo ad approdare in Antartide.



Richard e John Lander

Inghilterra

1830-1831

Discesero il corso del fiume Niger, nell'Africa occidentale, seguendone il corso fino alla foce.

James Clark Ross

Inghilterra

1831-1843

Stabilì la posizione del Polo Nord magnetico; in Antartide scoprì la banchisa che oggi porta il suo nome e disegnò la mappa della costa del mare che in seguito fu chiamato mare di Ross.



John Franklin

Inghilterra

1845-1857

Guidò una spedizione navale alla ricerca del Passaggio di Nord-Ovest, rimase intrappolato nei ghiacci e morì con tutti i suoi uomini. Nel decennio seguente una cinquantina di spedizioni, inviate alla loro ricerca, disegnarono la mappa dell'arcipelago artico canadese e stabilirono la rotta per il Passaggio di Nord-Ovest.



David Livingstone

Scozia

1849-1859

Attraversò l'Africa meridionale, esplorando il lago Ngami, il fiume Zambesi, le cascate Vittoria e i laghi Chilwa e Niassa (Malawi).



Heinrich Barth

Germania

1850-1855

Compì estese esplorazioni in Africa occidentale; seguì il corso superiore del fiume Benue e raggiunse Timbuctu.



Richard Francis Burton

Inghilterra

1854-1858

Compì un pellegrinaggio alla Mecca; esplorò la Somalia, l'Etiopia e il lago Tanganica.



John Hanning Speke

Inghilterra

1856-1862

Esplorò il lago Vittoria, che identificò come una delle sorgenti del Nilo.



Robert O'Hara Burke e William John Wills

Irlanda

1860-1861

Furono i primi europei ad attraversare il continente australiano, da sud a nord.



Samuel White Baker

Inghilterra

1861-1864

Esplorò i tributari del Nilo in Etiopia e il lago Alberto, nell'Africa centro-orientale.



Henry Morton Stanley

Galles

1874-1889

Esplorò il lago Edoardo, eseguì rilievi topografici del lago Tanganica e risalì il corso del fiume Congo da Nyangwe alla foce, sulla costa occidentale dell'Africa. In seguito esplorò il massiccio del Ruwenzori (i cosiddetti 'monti della Luna'), nell'Africa centro-orientale, e seguì il fiume Semliki fino alla sorgente, il lago Edoardo.



Verney Lovett Cameron

Inghilterra

1875

Fu il primo europeo ad attraversare l'Africa equatoriale, da est a ovest.



Francis Edward Younghusband

India britannica

1886-1904

Viaggiò da Pechino al Kashmir, poi guidò una spedizione inglese nel Tibet.



Sven Anders Hedin

Svezia

1890-1908

Esplorò il Turkestan cinese, il Tibet e la Mongolia; scoprì le sorgenti dell'Indo, del Brahmaputra e del Sutlej.



Aurel Stein

Ungheria

1900-1916, 1930

Compì quattro spedizioni nell'Asia centrale, seguendo le antiche rotte carovaniere fra la Cina e l'Occidente e disegnando le mappe di regioni poco note.



Ludwig Mylius-Erichsen

Danimarca

1902-1907

Esplorò le coste della Groenlandia.

Roald Engelbert Amundsen

Norvegia

1903-1926

Attraversò per primo il Passaggio di Nord-ovest; raggiunse per primo il Polo Sud e tentò di raggiungere il Polo Nord in aereo con l'esploratore statunitense Lincoln Ellsworth.



Ernest Shackleton

Irlanda

1907-1909

Localizzò il Polo Sud magnetico.

Robert Edwin Peary

Stati Uniti

1908-1909

Fu il primo a raggiungere il Polo Nord.



Hiram Bingham

Hawaii

1911

Esplorò le terre degli inca e trovò le antiche rovine di Machu Picchu, in Perù.



John Philby

Inghilterra

1917-1932

Attraversò l'Arabia da una costa all'altra. Fu il primo europeo a visitare il Negev.



Lincoln Ellsworth

Stati Uniti

1925-1939

Esplorò le regioni artiche in aereo, dirigibile e sottomarino, e sorvolò l'Antartide.



Umberto Nobile

Italia

1926

Sorvolò il Polo Nord con Amundsen ed Ellsworth a bordo del dirigibile Norge, da lui stesso progettato.



Richard Evelyn Byrd

Stati Uniti

1926-1957

Sorvolò il Polo Nord e il Polo Sud e si stabilì nella base di Little America, presso il Circolo Polare Antartico; guidò numerose spedizioni allo scopo di esplorare e disegnare la mappa delle coste e delle regioni interne dell'Antartide.



Bertram Thomas

Inghilterra

1930-1931

Fu il primo europeo ad attraversare il Rub' al-Khali, il grande deserto dell'Arabia Saudita.



William Beebe

Stati Uniti

1934

Utilizzando una batisfera da lui progettata, scese fino a 923 m di profondità nelle acque delle isole Bermuda.



John Rymill

Inghilterra

1934-1937

Esplorò la Penisola antartica.



Finn Ronne

Stati Uniti

1946-1958

Stabilì che l'Antartide era un continente; esplorò e rilevò la banchisa che in seguito prese il suo nome.



Edmund Hillary e Vivian Ernest Fuchs

Nuova Zelanda
e Inghilterra

1955-1958

Compirono la prima attraversata dell'Antartide.

Anno geofisico internazionale

1957-1958

In occasione di questo programma di studi gli scienziati di oltre sessanta nazioni fecero numerose scoperte in vari campi, fra cui quelli della climatologia, dell'oceanografia, della natura della crosta terrestre e della topografia dell'Antartide.



Jacques Piccard e Don Walsh

Svizzera e Stati Uniti

1960

A bordo del batiscafo Trieste raggiunsero la profondità di 10.924 m nella fossa delle Marianne, nell'oceano Pacifico.

Neil A. Armstrong e Edwin E. Aldrin, Jr.

Stati Uniti

1969

Furono i primi uomini a raggiungere la Luna.



Naome Uemura

Giappone

1978

Fu il primo a raggiungere il Polo Nord in solitaria, con una slitta tirata dai cani.



Ranulph Fiennes e Charles Burton

Inghilterra

1979-1982

Furono i primi ad attraversare entrambi i Poli durante una circumnavigazione della terra in direzione nord-sud.

 


up





Update 28-07-13

Spot



 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E

 

 

| Contact | © Copyright Portale Storia |