Fresh News

Italia

. Antichi Stati ~ Former Countries

.
Regno di Sardegna
.
Regnum Sardiniae


bandiera 1/6/1816 - 23/3/1848

 

 



bandiera 1848/1861

 


stendardo reale 1848/1861





insegna navale 1848/1861

 

 

 


stendardo reale 1861-1880

 

 


bandiera da guerra

 

 



grande stemma




medio stemma




piccolo stemma

 

map

 

x
Cronologia


Regno di Sardegna 1324/1720
Regno di Sardegna 1720/1798
Governo Provvisorio 1798/1799
Commissario Civile Plenipotenziario 1799
Presidenti dell'Amministrazione Generale 1799
Presidente del Consiglio Supremo ad Interim 1799/1800
Presidente dell'Amminitrazione Generale 1800/1801
Esecutivo Provvisorio 1801/1802
Amministratori Generali 1802/1814
Regno di Sardegna 1814/1861

Primi Ministri 1814/1861
Vicere Aragonesi  1696/1848

Segretari di Stato, della Guerra e della Marina 1799/1814
Segretario di Stato alla Marina 1815

 

Costituzione del Regno dal 1848


I Dati
Le Date


Storia delle bandiere


Inno del Regno di Sardegna

Sources

 

Inno Sardo "Hymnu Sardu Nationali "
mp3   mp3    Brigata Sassari

Conservet Deus su Re/ Salvet su Regnu Sardu/ Et gloria a s'istendardu/ Concedat de su Re!
Qui manchet in nois s'animu/ Qui languat su valore,/ Pro fortza e pro terrore/ No Hapas suspectu, o Re.
Conservat Deus su Re....
Unu a omni chentu intrepidos/ A ferro et a mitraglia,/ In vallu e in muralia/ Hamus a andare, o Re.
Cunservat Deus su Re...
Solu in sa morte cedere/ Soliat su sardu antigu,/ Ne vivu a s'inimigu/ Cederapo ego, o Re.
Conservet Deus su Re...
De fides et fort'homines/ Se figios nos vantamus,/ Bene provaramus/ Figios ipsoro, o Re.
Conservet Deus su Re...
De ti mostrare cupidu/ Sa fide sua, s'amore,/ Sas svenas in ardore,/ Sentit su Sardu, o Re
Conservet Deus su Re...
Indica un adversariu,/ E horrenda dà su coro/ Scoppiarat s'ira ipsoro/ A unu tou cinnu, o Re.
Conservet Deus su Re...
Comanda su qui piagati,/ Si bene troppu duru,/ E nde sias tue seguru/ Qui hat a esser factu, o Re.
Conservet Deus su Re...
Sa forza qui mirabile/ Ia fuit à su romanu,/ E inante a s'africanu,/ Tue bideras, o Re.
Conservet Deus su Re...
Sa forza qui tant'atteros/ Podesit superare/ Facherat operare/ Unu tou cinno, o Re.
Conservet Deus su Re...
Sos fidos fortes homines/ Abbaida tue contentu,/ Qui hant a esse in omni eventu/ Quales ja fuint, o Re
Conservet Deus su Re...
 
TRADUZIONE
Iddio conservi il Re/ Salvi il REGNO SARDO/ E gloria allo stendardo/ Conceda del suo Re!
 
Che in noi languisca l'animo/ E infermesi il valore,/ Per forza e per terrore/ Non mai temere o Re.
Iddio conservi il Re...
Uno contro cento intrepidi/A spalle e a mitraglie,/ Su valli e su muraglie/ Noi correremo, o Re.
Iddio conservi il Re...
Solo in sua morte cedere/ Soleva il Sardo antico,/ Ne vivi all'inimico/ Noi cederemo, o Re.
Iddio conservi il Re...
Da fidi valent'uomini/ Se nati ci vantiamo,/ Ben proverem che siamo/ Noi loro figli, o Re.
Iddio conservi il Re...
Di mostrati cupidi/ La fede e il loro amore,/ Le vene in grande ardore/ Sentono i Sardi, o Re.
Iddio conservi il Re...
Che in noi languisca l'animo/ E infermesi il valore,/ Per forza e per terrore/ Non mai temere o Re.
Iddio conservi il Re...
Uno contro cento intrepidi/ A spalle e a mitraglie,/ Su valli e su muraglie/ Noi correremo, o Re.
Iddio conservi il Re...
Solo in sua morte cedere/ Soleva il Sardo antico,/ Ne vivi all'inimico/ Noi cederemo, o Re.
Iddio conservi il Re...
Da fidi valent'uomini/ Se nati ci vantiamo,/ Ben proverem che siamo/ Noi loro figli, o Re.
Iddio conservi il Re...
Di mostrati cupidi/ La fede e il loro amore,/ Le vene in grande ardore/ Sentono i Sardi, o Re.
Iddio conservi il Re...
Indica un avversario,/ E orrendo dal lor cuore/ Tonar s'udrà il furore/ Ad un tuo cenno, o Re.
Iddio conservi il Re...
Comanda ciò che piacciati/ Foss'anche troppo duro,/ Ad esser sicuro/ Che sarà fatto, o Re.
Iddio conservi il Re...
La forza che mirabile/ Sentirono i Romani,/ E prima gli africani/ Potrai vedere , o Re.
Iddio conservi il Re...
La forza che altri barbari/ Poteva già domare/ Saprà far operare/ Solo un tuo cenno, o Re.
Iddio conservi il Re...
I fidi e valent'uomini/ O vedi tu contento/ Che a te in qualunque evento/ Quai fu, saranno, o Re


up   

Cronologia

Regno di Sardegna 1324/1720
(periodo aragonese 1324/1512)

18/6/1291

5/11/1327

Jaime II el justo

5/11/1327

7/1/1336

Alfonso IV el benigno

7/1/1336

5/1/1387

Pedro IV el ceremonioso

5/1/1387

19/5/1395

Juan I el cazador

19/5/1395

24/6/1412

Martin I el humano

24/6/1412

31/5/1410

Ferdinando I el honesto

dinastia Borgogna-Ivrea

31/5/1410

2/4/1416

interregno

2/4/1416

28/6/1458

Alfonso IV

28/6/1458

19/1/1479

Juan II el llamado "sin fe"

 

19/1/1479

1512

Ferdinando II


16/7/1512  unione alla Castiglia nel regno di Spagna 


carlo I (V) asburgo

imperatore e re di spagna

23/1/1516

16/1/1556

felipe (filippo) II asburgo

16/1/1556

13/11/1598

felipe (filippo) III asburgo

13/9/1598

1621

felipe (filippo) IV asburgo

31/3/1621

1665

carlos II "el hechizado" asburgo

17/9/1665

1700

Maria Anna de Austria

 

reggente

17/9/1665

1675

Ufficio del Governo 1/11/1700  16/11/1700

felipe V borbone

16/11/1700

1724

up

 

vittorio amedeo II
vittorio amedeo II

12/6/1675

30/10/1732

carlo emanuele III
carlo emanuele III

1732

20/2/1773

vittorio amedeo III
vittorio amedeo III

1773

16/10/1796

carlo emanuele IV

 

 

 

fugge in
sardegna 
il 9/12/1798 
e abdica il 4/6/1802

1796

9/12/1798

annessione alla Francia 1798/1814

 

up   

 

-innocenzo maurizio baudisson
-giovanni battista bertoletti
-giovanni battista agostino bono (fino al 14/3/1799)
-giuseppe carlo aurelio di sant' angelo
-ugo bottone conte di castellamonte
-francesco brayda
-giuseppe cavalli conte di olivola
-luigi colla
-felice clemente fasella
-giuseppe fava
-francesco favrat barone di bellevaux
-pietro gaetano galli conte della loggia
-stefano giovanni ricci
-felice giovanni san martino conte della motta
-giuseppe felice sartoris

12/12/1798

2/4/1799

il 17/12/1798 aggiunti al governo

-pietro avogadro conte di valdengo e formigliana
-giovanni battista ugone balbis
-antonio bellini
-carlo giuseppe guglielmo botta
-filippo benedetto bunico
-domenico capriata di sardigliano
-guglielmo michele cerise
-secondo enrico chiabrera
-pietro geymet
-alessio antonio simian

17/12/1798

 

up   
 

2/4/1799  

 3/5/1799

 joseph mathurin musset

 

up  
 

3/5/1799 

 28/5/1799

pietro geymet

 

up  
 

Presidente del Consiglio Supremo ad interim 1799/1800

10/6/1799

27/6/1800

Carlo Francesco Marchese Thaon di Revel, Conte di Sant’Andrea

 

up   

Commissione di Governo

-filippo avogadro conte di quarenga fino al 4/10/1800
-innocenzo maurizio baudisson fino al 4/10/1800
-ugo bottone conte di castellamonte fino al 4/10/1800
-francesco brayda
-giuseppe cavalli fino al 4/10/1800
-pietro gaetano galli conte della loggia
-stefano giovanni rocci fino al 4/10/1800
 

27/6/1800 

24/12/1800

Commissione Esecutiva

-giuseppe carlo aurelio di sant' angelo
-carlo giulio
-carlo giuseppe guglielmo botta
 

24/12/1800

19/4/1801

 

up   
 

20/4/1801

11/9/1802

Jean Baptiste, comte Jourdan 
Jean-Baptiste Jourdan

    

 

up   

12/1802

2/1808

Jacques François de Boussay, baron de Menou 

28/2/1808

27/4/1814

Camillo, Prince Borghese  

27/4/1814

1814     

François Marie Clément de La  Roncière

 

up 

  

vittorio emanuele I
vittorio emanuele I

19/5/1814

12/3/1821

carlo felice
carlo felice

12/3/1821

24/4/1831

carlo alberto

1831

23/3/1849

vittorio emanuele II

23/3/1849

9/1/1878

 

up   

filippo antonio asinari marchese di san marzano

11/5/1814

12/1821

vittorio sallier della torre

1/1822

21/3/1835

clemente solaro conte della margarita

21/3/1835

1848

cesare balbo

16/3/1848

 

gabrio casati

27/7/1848

 

15/8/1848

cesare alfieri marchese di sostegno

15/8/1848

 

ettore perrone conte di san martino

11/10/1848

 

vincenzo 
gioberti
Vincenzo Gioberti

16/12/1848

21/2/1849

agostino 
chiodo

21/2/1849

27/3/1849

claudio gabriele de 
launay

27/3/1849

7/5/1849

massimo 
taparelli marchese  
d'azeglio

7/5/1849

4/11/1852

camillo benso conte
di cavour

4/11/1852

19/7/1859

alfonso ferrero 
marchese di lamarmora

19/7/1859

21/1/1860

camillo benso conte di cavour

21/1/1860

17/3/1861

up   

 

Vicerè Aragonesi di Sardegna 1696/1848

1696

 1700  

José de Solis, conde de Montellano

1700

 1701  

Fernando de Moncada,  duque de San Giovanni

1701

 1704

Ginez Gernández de Portugal Castro,  conde di Lemos

1704

 1708

Baltazar de Zúñiga, marchese di Valero

1708

.

Pedro Di Portugal Colón, marchese di Jamaica

13/8/1708

1710

Fernando Di Silva, conde di Cifuentes

1710

1713

Bartolome Isidro de Moncayo, conde di Fuentes

12/1713

1715

Conte d'Attalaya

1715

 18/6/1717

Francisco d'Eril, conte d'Eril

18/6/1717

30/9/1717

José marqués de Rubi

22/8/1717

1717

Juan Francisco de Vete, marques de Lede

1717

1719

José Armendariz, marchese di Castelfuerte

1719

  3/8/1720

Gonzales Chacón

3/8/1720

4/8/1720

Principi d'Ottaiano 

1720

1724

Filippo Guglielmo Pallavicini, baron di St.Rémy

1724

 1726

Doria Del Marco

1726

 1728

Filippo Guglielmo Pallavicini,baron di St. Rémy

1728

 1730

Pedro, marchese di Cortanye

1730

 1735

Girolamo Galletti,marchese di Castagnole Y di Barolo

1735

 1739

Carlo Amadeo San Martino, marchese di Rivarolo

1739

 1741

Conte d'Allinge d'Apremont

1741

 1745 

Barone di Blonay

1745

 1748   

Del Carretto, marchese di Santa Giulia

1748

 1751   

Emanuele, principi di Valguarnera

1751

 1755 

Giamnattista Cacherano,  conte di Brischerasio

1755

 1763

Costa, conte della Trinitá

1763              

.

Giambattisa Alfieri

1763                   

.

Solaro De Govone

1763

 1767 

Lodovico Costa Della Trinitá

1767

 1771   

Vittorio Lodovico d'Hallot, conte des Hayes

1771

 1773

Caissotti, conte di Roubion

1773

 1777

Filippo Ferrero, marchese di La Marmora

1777

 1781

Francesco Maria Lascaris,marchese della Rocchetta

1781

 1783

Carlo Francesco De Valperga, conte di Masino

1783

 1787

Solaro de Maretta

1787

 1790 

conte Thaon de Sant 'Andrea

1790

 1794   

Carlo Balbiano

1794

 1799     

Filippo, marchese Vivalda

1799

 1806

Carlo Felice di Savoia, duca di Genevois

1806

 1814 

carica assunta dal re 

1814

 1817

Carlo Felice di Savoia, duca di Genevois

1817

 1820    

Ignazio Thaon De Revel, conte di Pratolungo

1820

 1822      

Ettore Veuillet, marchese d'Yenne 

1822

 1823        

Giuseppe Maria Galleani, conte di d'Agliano

1823

 1824          

Gennaro Roero, conte di Monticelli

1824

 1829            

Giuseppe Tornielli, conte di Vergano

1829

 1831   

Giuseppe Maria Robert, conte di Castelvero

1831

 1840

Giuseppe Maria Montiglio D'Ottiglio  ed Villanova

1840

 1843              

Giacomo, conte d'Asarta

1843

 1848               

Claudio Gabriele Delaunay  

dominio austriaco  1713-1720
nel regno di Sardegna e dal 1861 nel regno d' Italia

up 


Segretari di Stato, della Guerra e Marina 1799/1814

Domenico Simone Ambrosio conte di Chalamberto Marzo 1799 1803
mons. Antonio Francesco Gabet 4.7.1803 1803
Conte Alessandro Gioacchino Michele Rossi 1803 1814
Carlo Maria Baldassarre Rebuffo conte di San Michele 2.5.1814 1814
avv. Giuseppe Francesco Mussa 20.5.1814 1814
Antonio Maria Filippo Asinari marchese di Caraglio e di San Marzano 20.5.1814 1814

up

Segretario di Stato alla Marina 1815

Alessandro Carlo Filiberto di Vallesa, conte di Montalto e Martiniana 17/4/1815 8/8/1815

up
 

I Dati:

. superficie: 75.000  kmq
. popolazione: 
3.992.000 ab.
. capitale: Torino


up


Le Date:

1701 / 1713
dopo la guerra di successione spagnola con la Pace di Utrecht nel 1713 i domini spagnoli passano all' Austria ( Milano, Mantova, Presidi, Napoli, Sardegna) e al suo alleato Savoia (Monferrato, Sicilia - nel 1720 ceduta all' Austria in cambio della Sardegna per poterne ereditare il titolo di re).

 

1720
con l'annessione della Sardegna il Ducato viene elevato a Regno di Sardegna
 
1734 / 1738
dopo la guerra di successione polacca la Savoia occupa la Lombardia e la cede all' Austria in cambio di Novara,Tortona e delle Langhe. L'Austria ottiene il controllo del ducato di Parma e Piacenza e del granducato di Toscana. Ai Borbone di Spagna vanno Napoli e Sicilia.
 
1740 / 1748
dopo la guerra di successione austriaca Genova caccia nel 1746 gli austriaci. la Savoia nel 1748 con la pace di Aquisgrana ottiene dalla Austria l' alto novarese, Vigevano e Voghera fino al Ticino. l' austria cede Parma, Piacenza, e Guastalla ai Borbone.
 
1768
Genova cede la Corsica alla Francia.

1796 / 1799
le vittorie francesi portano alla creazione della Repubbliche Cisalpina (29/6/1797-5/1799) e Cispadana (1/1797 - 9/7/1797) (Lombardia, Modena, Reggio, Bologna, Ferrara; della repubblica Ligure; alla cessione nel 1797 col trattato di campoformido di Venezia all' Austria; alla repubblica Romana nel 1798 ; all' annessione del Piemonte; alla repubblica Partenopea nel 1799; all' annessione della Toscana.
 
1799
l' Austria sconfigge i francesi e ristabilisce lo status quo.
 
1800 / 1801
La Francia riprende le armi e sconfigge l' austria a Marengo ricostituendo la repubblica Cisalpina, poi Italiana dal 1/1802. Nel 1801 con la pace di Luneville la Francia annette il Piemonte, Parma e Piacenza mentre nasce un regno di Etruria e si ricostituisce lo stato pontificio ma senza Ravenna, Ferrara e Bologna unitesi alla repubblica Italiana.

26/6/1802
Proclamazione della Repubblica Italiana in Lombardia ed Emilia Romagna con Napoleone Bonaparte come Presidente

1805
Nasce il Regno d' Italia con Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Istria con Napoleone Re d'Italia. La Liguria è annessa alla Francia che ottiene il controllo dei ducati di Lucca e Piombino.

1806 / 1809
la Francia ottiene il controllo del regno di Napoli (1806), della Toscana (1807), di Roma (1808/1809), di Massa e Carrara unite a Lucca. il Trentino è annesso al Regno d'Italia. Sicilia e Sardegna restano indipendenti.

4/1814
Restaurazione dello Status quo precedente il periodo napoleonico

1815
con il Congresso di Vienna i Savoia riottengono il Piemonte, Nizza, Savoia e Liguria. La Lombardia, il Veneto e la Valtellina vengono eretti in regno Lombardo-Veneto (austria); Parma, Piacenza e Guastalla agli asburgo e quindi dopo la morte di maria luisa asburgo ai Borbone che ottengono provvisoriamente Lucca che quindi la cederanno alla Toscana ; Modena,Reggio e Mirandola agli asburgo-este che poi annetteranno anche Massa e Carrara; la Toscana con Piombino, Presidi e poi Lucca dopo il passaggio dei borbone a Parma; napoli e sicilia ai borbone. Venezia rimane all' austria.

1820 / 1821
falliti moti liberali a Napoli e in Piemonte.
 
1831
falliti moti liberali a Modena e Bologna.
 
1831 / 1845
diffusione delle idee repubblicane di G. Mazzini e altri falliti moti.
 
23/3-11/8/1848
prima guerra di indipendenza: il regno di Sardegna è sconfitto a Custoza.
 
20/3-23/3/1849
prima guerra di indipendenza: nuova sconfitta a Novara del regno di Sardegna. a iniziali vittorie seguono la repressione in Sicilia, Venezia, Milano eToscana.
 
1859
seconda guerra di indipendenza: il regno di Sardegna annette la Lombardia ma deve cedere alla Francia Nizza e Savoia.

1860
Emilia e Toscana votano l' annessione al Regno di Sardegna: Garibaldi conduce una guerra personale contro il Regno delle due Sicilie che viene annesso al Regno di Sardegna. Marche e Umbria votano l' annessione al Regno di Sardegna.


3/1860
il Regno di Sardegna cede alla Francia la Savoia


17/3/1861
nasce il Regno d' Italia.


up

 

Storia delle bandiere

 

1571 - 1728


1728 - 1802 




1802 -30/12/1814





30/12/1814 - 1/6/1816





bandiera
1/6/1816 - 23/3/1848






insegna mercantile 1816/1848





bandiera
23/3/1848 - 15/4/1948 e fino al 1861




 


insegna navale 1816/1848

 





 

stendardo reale 1814/1848

 

 

 

up 

Sources


Fonti ~ Sources

 

up






Update 15-09-12






Spot









 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E






 

 

| up  |  Home  |  Contact  |  ©  Copyright  Portale  Storia  |