Fresh News:

Origine dei nomi


E  F  G  I  J  L  


A ~ D      E ~ L       M ~ Q       R ~ Z



E

EBE Il nome ha origine greca e significa "giovinezza". Con questo nome simbolico si chiama la dea dell'eterna giovinezza che nell'Olimpo aveva il compito di coppiera degli dei. L'onomastico si festeggia il 25 agosto in ricordo di Santa Ebe martire.

EBERARDO Nome di origine germanica che significa "forte come un cinghiale". Il nome è proprio delle regioni nordiche. E' legato al culto per vari santi, tra cui S. Eberardo vescovo e confessore francese. Esistono le varianti Everardo, Everaldo, Evrardo e, al femminile, Evararda. L'onomastico si festeggia il 22 giugno.

EDDA II nome deriva da Hedda, forma abbreviata di origine danese del nome Edvige e significa "che combatte per la felicità". Questo nome ha conosciuto una certa notorietà nel 1890, per la diffusione del famoso dramma Edda Gabler, e nel periodo fascista in quanto Edda era il nome della figlia di Mussolini. L'onomastico si festeggia il 15 ottobre in ricordo di Santa Edda vedova polacca di Cracovia, vissuta nel XII secolo.

EDGARDO Il nome deriva dall'anglosassone Eadgard e significa "custode del patrimonio". Si festeggia l'onomastico 1'8 luglio in ricordo di Sant'Edgardo vescovo in Francia.

EDITTA E' la forma italiana del nome inglese Edith, tratto dal celtico Eadgyth e significa "atto pubblico". Si festeggia l'onomastico il 16 settembre in onore di Santa Editta monaca, principessa inglese morta nel 984, figlia di re Edgardo detto il pacifico e della monaca Wilfrida.

EDMONDA/EDMONDO Deriva dall'anglosassone ead e mund e significa "difende il suo patrimonio". L'onomastico si festeggia il 20 novembre in onore di Sant'Edmondo martire, decapitato nell' 870 re dell'Estanglia. E' patrono dell'Inghilterra.

EDOARDA/EDOARDO Il nome deriva dall'anglosassone Eadweard e significa "difensore del proprio retaggio". Il nome è molto diffuso in Gran Bretagna e hanno un notevole successo anche gli abbreviativi Ted, Eddie, Eddy. L'onomastico si festeggia il 13 ottobre in onore di Sant'Edoardo detto "Il Confessore", re di Inghilterra, morto il 5 gennaio 1066.

EDVIGE Deriva dall'antico germanico Hathuwic e significa "sacro combattimento". L'onomastico si festeggia il 16 ottobre in onore di Santa Edvige vedova, duchessa di Slesia, morta nel 1243 in un convento di Trebniz.

EFISIO Deriva dal greco Ephisios e significa "cittadino di Efeso". Si festeggia l'onomastico il 15 gennaio, in ricordo di Sant'Efisio, guerriero, debellatore degli eretici, martire a Pula. E' patrono di Cagliari e della Sardegna.

EFREM Deriva dal siriaco Aphrim e significa "porta frutto" L'onomastico si festeggia il 9 giugno in onore di Sant'Efrem diacono, scrittore della chiesa di Siria, nato nel 306 a Nisibi in Mesopotamia e morto nel 373 a Edessa. In alcune località viene ricordato il 18 giugno.

EGIDIO Deriva dal greco Aighidio e significa "figlio dell'Egeo". Secondo la mitologia greca, Egeo era un re dell'Attica, padre di Teseo. Teseo riuscì, grazie ad Arianna e al suo filo, a salvarsi dal Minotauro e salvare anche la sua amante, ma il padre credendo che il figlio fosse morto, ucciso dal mostro, si gettò in mare disperato e si suicidò. Da allora quel mare si chiamò Egeo. L'onomastico si festeggia il 1° settembre in onore di Sant'Egidio di origine ateniese, abate nel monastero di Arles in Provenza, morto nell'anno 725. E' patrono dei lebbrosi, degli storpi, dei tessitori.

EGISTO Il nome ha origine greca e significa "pasciuto dalle capre". L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre in quanto è un nome adespota.

EGIZIA Il nome deriva dal latino Aegypta e significa "donna dell'Egitto". L'onomastico viene festeggiato il 2 aprile in ricordo della Santa palestinese Maria Egiziaca, detta "la peccatrice", che venne sepolta da un leone mansueto.

EGLE Il nome ha origine greca e secondo la mitologia era il nome portato dalla più bella delle Tre Grazie, Aglaia, che insieme alle altre due compagne si divertiva a prendersi gioco dei pastori. Un'altra leggenda racconta che un giovane lottatore che portava questo nome, muto sin dalla nascita, riacquistò improvvisamente la parola alla vigilia di un combattimento, quando si accorse che il sorteggio era truccato e lo volevano imbrogliare. L'onomastico di Egle si può festeggiare il 1° novembre essendo un nome adespota.

ELDA Il nome deriva dalla radice dell'antico tedesco Hilt e significa "battaglia". L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

ELENA II nome deriva dal greco Elèné e significa "fiaccola, scintillante, splendente". Si ricorda la bellissima Elena rapita da Paride e Menelao, e che causò la guerra di Troia, nell'Odissea. Il nome è assai diffuso in Italia, infatti lo troviamo al 15° posto per frequenza tra i nomi femminili. Anche l'ultima regina d'Italia portava questo nome, Elena di Savoia appunto, regina dal 1900 al 1946. L'onomastico si festeggia tradizionalmente il 18 agosto in onore di Santa Flavia Julia Helena Augusta, la madre di Costantino il Grande, vissuta tra il 247 e il 327. E' patrona dei tintori.

ELEONORA Il nome deriva dal provenzale Hellionor e significa "creatura che ha pietà". Questo nome ha avuto una grande diffusione nel Duecento e nel Trecento. Sono molto in uso anche i diminutivi che a volte sono usati come nomi propri, quali, Nora, Leonora, Lea, Loris, Nelly. L'onomastico si festeggia il 21 febbraio in ricordo di Santa Eleonora di Provenza, regina d'Inghilterra, fglia di Beatrice di Savoia, e madre di re Edoardo 1, morta nel 1292.

ELETTA Nome di origine latina, che significa "scelta, prediletta". E' un nome augurale con il significato di "scelto da Dio per la salvezza dello spirito" dal latino electus ossia "destinato a primeggiare per doti e qualità". E' diffuso specialmente in Emilia Romagna e in Toscana, fu il nome della madre di Francesco Petrarca. L'onomastico si festeggia il 1° novembre.

ELETTRA Il nome deriva dal greco antico Elektra e significa "bionda come 1' ambra, splendente". II nome nell'antichità veniva imposto in onore di una delle Pleiadi, figlia di Atlante e di Pleione. Da non dimenticare anche la sorella di Oreste, Elettra appunto, che con il fratello vendicò la morte del padre Agamennone, partecipando all'uccisione della madre Clittennestra e del suo amante. Elettra era anche il nome della figlia di Marconi, a cui fu dato questo nome da quello dello yacht su cui l'inventore perfezionò nel 1923 le sue ricerche sulla radiotrasmissione. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre essendo un nome adespota.

ELEUTERIO Il nome deriva dal greco Eleutheros e significa "libero, indipendente". L'onomastico viene festeggiato il 20 febbraio, in memoria di due Santi con lo stesso nome. Uno vescovo di Tourai in Belgio, martirizzato nel 531 dagli ariani, e un altro, sempre vescovo, che subì il martirio a Costantinopoli.

ELIA Il nome deriva dall'aramaico Eliyáhút e significa "il vero dio è Yahvé". Per antichissima tradizione l'onomastico viene festeggiato il 20 luglio, in memoria di sant'Elia profeta. Il Santo nacque verso il X secolo a.C. e venne rapito "da un carro di fuoco e portato in cielo". Si ricorda anche un altro santo, vescovo, martire in Palestina durante il IV secolo, commemorato secondo le località o il 20 luglio, insieme al profeta, o il 18 febbraio. Questo Santo è patrono di Peschici.

ELIANA/ELIANO Dal greco Elios che significa "sole". L'onomastico si festeggia il 13 gennaio per onorare Sant'Eliano, monaco inglese, vissuto nel Galles nel VI secolo.

ELIGIO Il nome deriva dal latino e significa "scelto, eletto". Si festeggia l'onomastico il 1° dicembre, in memoria di Sant'Eligio, nato a Chaptelat in Francia nel 588, orefice abilissimo, resse la zecca reale sotto Dagoberto I e Clotario II. Più tardi divenne vescovo di Noyon e morì in Olanda nel 660. E' patrono degli orafi, dei gioiellieri, dei metallurgici, dei meccanici, dei lattonieri, dei maniscalchi, dei carrozzieri, dei mercanti di bestiame, dei veterinari, degli ospedalieri, dei vetturini e dei dipendenti della Zecca.

ELIO Deriva dal greco Elios e significa "sole". E' usato anche il femminile Eliana. L'onomastico viene festeggiato il 19 settembre in memoria di Sant'Elio, martirizzato nell'anno 310.

ELISA Il nome deriva dall'ebraico El e Ischa e significa "Dio è salute". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 26 giugno in ricordo di Santa Elisa.

ELISABETTA Il nome deriva dall'antico aramaico Elischeba e significa "colei che giura per Dio". Le varianti di questo nome sono anche: Lisa, Isa, Betty, Bettina, Betta. L'onomastico viene festeggiato tradizionalmente il 4 luglio in onore di Santa Elisabetta francescana, vedova, regina di Portogallo, morta nel 1336, conosciuta anche come Isabella. In altre località viene festeggiata 1' 8 luglio. Si ricorda anche la Seton, morta nel 1821, prima Santa americana, canonizzata il 14 settembre 1975, commemorata il 4 gennaio.

ELLA Ha origine ebraica e significa "Dio è il Signore". L'onomastico si festeggia il 1° novembre non essendoci Sante con questo nome.

ELOISA Nome femminile di origine iberica che corrisponde all'italiano Luisa. L'onomastico può essere festeggiato il 17 ottobre in ricordo di Santa Luisa, suora carmelitana, martirizzata a Compiègne nel 1794.

ELSA Il nome deriva dall'antico tedesco Kelza e significa "manico". L'onomastico viene festeggiato il 4 gennaio in ricordo della prima Santa americana Elsa Bailey Seton, morta nel 1821 e canonizzata nel 1975.

ELVIA/ELVIO Il nome ha origini latine e significa "giallo,giallastro". E' un nome antichissimo ed Elvia fu la moglie del filosofo Seneca. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

ELVIRA Il nome deriva dall'ebraico 'Elbirah e significa "tempio di Dio". Si festeggia l'onomastico il 27 gennaio in onore di Sant'Elvira martire che in altre località viene festeggiata il 9 marzo.

EMANUELA/EMANUELE Il nome deriva dall'ebraico Immanuele e significa "Dio è con noi". Si usano anche i seguenti accorciativi Manuele, Manuela, Manola. Ed è anche il nome con cui il profeta Isaia chiama il futuro Messia e per questo fu usato come appellativo di Gesù. L'onomastico si festeggia il 26 marzo in onore di Sant'Emanuele martirizzato con San Teodosio in Asia Minore.

EMILIA/EMILIO - EMILIANA/EMILIANO Il nome ha origine latina e significa "cortese". Emilia festeggia l'onomastico il 2 giugno in memoria di due Sante, con lo stesso nome, martirizzate a Lione. Emilio invece festeggia l'onomastico il 28 maggio in memoria di Sant'Emilio martirizzato in Sardegna con i santi Felice, Luciano e Priamo. Emiliana si festeggia il 5 gennaio in ricordo di Sant'Emiliana vergine, vissuta nel VI secolo, zia del papa San Gregorio Magno e sorella della Santa Tarsilla. Emiliano viene invece festeggiato il 6 dicembre in onore di Sant'Emiliano martire in Mesia, patrono dei farmacisti.

EMMA Il nome deriva dall'antico tedesco Amme e signifca "nutrice". L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 19 aprile in memoria di Santa Emma di Gurk, contessa di Friesach in Austria, morta il 27 maggio 1045.

ENEA II nome ha origine greca e significa "laudato", da Aineas. E' il nome del famoso eroe troiano, figlio di Anchise e Afrodite, dea dell'amore. Fu il difensore di Troia, secondo solo a Ettore per capacità e coraggio, la leggenda, elaborata da Virgilio, racconta che fu il fondatore di Roma. L'onomastico si festeggia il 15 novembre in memoria di Sant'Enea di Faenza, morto nel 1437.

ENNIO Il nome deriva dal celtico e significa "destinato". Il nome è stato reso famoso dal poeta latino Quinto Ennio, vissuto tra il 239 e il 169 a.C., la cui fama è legata agli Annali, poema epico in versi che celebra la storia di Roma. L'onomastico può essere festeggiato il l° novembre essendo il nome adespota.

ENRICA/ENRICO Il nome deriva dall'antico tedesco Heimrich e significa "possente in patria". Enrica o Enrichetta festeggia l'onomastico il 15 giugno in ricordo della beata Enrichetta Aymer de la Chevalière, nata nel Poitou e morta a Parigi nel 1834. Istituì le Zelatrici del Sacro Cuore. Enrico invece festeggia il suo onomastico il 13 luglio in onore di Sant'Enrico II, re di Germania, detto "lo zoppo", morto nel 1024. In alcuni luoghi viene venerato il 15 luglio.

ENZA/ENZO Accorciativo e diminutivo di diversi nomi (Lorenzo, Lorenza, Renzo, Renza, Vincenzo, Vincenza, Fiorenza, ecc.) che ha ormai acquistato forza di nome proprio. L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

ERACLIDE Il nome deriva dal greco e significa "discendente da Ercole". L'onomastico viene festeggiato il 28 giugno in ricordo di Sant'Eraclide, martire con Potamiena, Plutaro Raide e altri compagni di fede.

ERALDO Il nome deriva dall'antico germanico e significa "signore animoso". L'onomastico viene festeggiato il 25 giugno o il 12 luglio in ricordo di Sant'Eraldo, vescovo di Moriana, nel XII secolo.

ERASMO Il nome deriva dal greco Erào e significa "piacevole, gradevole". Da questo nome sono derivati Elmo, Ermo, Telmo. L'onomastico si festeggia il 2 giugno in onore di Sant'Erasmo vescovo e martire di Formia, detto Elmo, morto nel 303. E' patrono dei pescatori del Mediterraneo. Si invoca contro le coliche intestinali e le tempeste marine.

ERCOLINA/ERCOLE Il nome ha origine greca e significa "eroe famoso". E' il famosissimo nome dell'eroe della mitologia greca e romana, dio degli atleti, fortissimo protettore degli uomini minacciati da pericoli e mostri primordiali. Si racconta che, ancora neonato, dette prova della sua forza strangolando due serpenti mandati da Giunone per ucciderlo. La dea, moglie legittima di Zeus, si era ingelosita per la scappatella del marito da cui era appunto nato Ercole. L'onomastico si festeggia il 12 agosto in memoria di Sant'Ercole, antico patrono di Moderno e della riviera di Salò, che fu vescovo di Brescia.

ERIBERTO Il nome deriva dal latino Heribertus, tratto dal germanico Heribert e significa "splende nell'esercito". L'onomastico viene festeggiato il 16 marzo in ricordo di Sant'Eriberto di Bois-Villiiers, vescovo di Colonia, morto nel 1210.

ERICA Il nome ha origine nordica e significa "sempre dominatore". L'erica è un fiore, un arbusto legnoso con piccoli e delicati fiorellini violetti, autunnale, e potrebbe continuare la serie dei nomi femminili derivati dai fiori, quali Margherita, Viola, Rosa, Ortensia, ecc. L'onomastico si festeggia il 1° novembre.

ERMANNA/ERMANNO Il nome deriva dall'antico tedesco Hariman e significa "uomo d'arme". L'onomastico si festeggia il 7 aprile in onore del beato Ermanno Giuseppe di Colonia morto nel 1241. E' patrono dei celibi.

ERMELINDA Il nome deriva dall'antico tedesco Irmilinda e significa "sorgente di Odino". E' usata anche la forma maschile Ermelindo. L'onomastico viene festeggiato il 29 ottobre in ricordo di Santa Ermelinda di Meldert, nata a Lovanio, nel 550 e morta in Bramante nel 595. In altre località viene onorata il giorno 25 ottobre.

ERMENEGILDA/ERMENEGILDO Il nome deriva dall'antico visigoto e significa "dono di Dio". Ermenegilda festeggia l'onomastico il 1° giugno, in ricordo di Santa Ermenegarda o Ermenegilda. Diminutivo: Gilda. Emernegildo invece festeggia l'onomastico il 14 aprile, in onore di Sant'Ermenegildo martire visigoto nel 585 a Tarragona, marito di Ingonda, figlia di Sigiberto, re dei Franchi. In alcune località viene venerato il 13 aprile. Diminutivo: Gildo.

ERMES/ERMETE Il nome deriva dal greco Ermés e significa "annunzio". Ermes per i greci e Mercurio per i romani, è una delle divinità più complesse dell'antica Grecia. Oltre a proteggere i commercianti e i viaggiatori, Ermes era anche il protettore dei ladri e delle greggi. L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 28 agosto in onore di Sant'Ermete martire romano nell'anno 116.

ERMINIA/ERMINIO Il nome deriva dal latino Erminius e significa "armeno". Erminia festeggia l'onomastico il 25 agosto in ricordo di Santa Erminia vergine, martire a Reims nell'anno 1396. Erminio viene invece festeggiato il 25 aprile in ricordo di Sant'Erminio di Lobbes, vescovo e confessore del Belgio.

ERNESTINA/ERNESTO Il nome deriva dall'antico alto tedesco Arnust e significa "valoroso, combattente come l'aquila". Il nome è molto comune nella provincia di Bolzano. Ernesta o Ernestina festeggiano l'onomastico il 22 novembre in onore di Santa Ernestina vergine. Ernesto invece festeggia l'onomastico il 7 novembre in memoria di Sant'Ernesto, abate di Zwiefalten, martire in Arabia nell'anno 1147.

EROS Nome di origine greca che significa "amore". E' il nome, nella mitologia greca, del dio dell'amore, corrispondente al latino Cupido. E' diffuso prevalentemente al Nord, soprattutto in Emilia Romagna, anche per il culto di Eros martire in Armenia. Esiste anche la variante Heros. L'onomastico si festeggia il 24 giugno.

ERSILIA Il nome deriva dal latino Hersilia, nome della mitica moglie di Romolo, nata in Sabina, madre di Prima e di Aollio. Significa "tenera, morbida". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre perché è un nome adespota.

ESMERALDA Nome femminile spagnolo tratto dal nome della pietra preziosa, lo smeraldo, e significa "speranza". Il nome ha origine antica e presso i greci e i romani esisteva anche la forma maschile. L'onomastico può essere festeggiato il 1° agosto in ricordo di Santa Speranza, figlia di Santa Sofia, martirizzata con le sorelle.

ESTELLA II nome è di origine iberica e significa "stella". L'onomastico viene festeggiato il I° novembre in ricordo di Santa Estella, vergine e martire forse nel I secolo.

ESTER - ESTERINA Il nome ha origine ebraica e significa "stella". Ester è protagonista di uno dei libri dell'Antico Testamento, risalente al V secolo a. C. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 1° luglio in ricordo della beata regina di Babilonia che salvò gli ebrei dallo sterminio ideato da Aman. In altre località viene venerata il 24 maggio o il 21 giugno.

ETTORE Deriva dal greco Ek-tor latinizzato di Hèctor e significa "sostenitore". Ettore è l'eroe omerico ucciso da Achille a Troia. L'onomastico si festeggia il 20 giugno in ricordo di Sant'Ettore martire, che in altre località viene venerato il 23 dicembre.

EUCLIDE Il nome deriva dal greco Eykfedees, latinizzato in Euclides e significa "glorioso, celebre". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre essendo un nome adespota.

EUFEMIA/EUFEMIO Il nome deriva dal greco Eyphémos e significa "acclamata, benedetta". Eufemia viene tradizionalmente festeggiata il 16 settembre in onore di Santa Eufemia vergine, figlia di un senatore romano, martire in Calcedonia nel 303. In altre località viene venerata il 13 aprile. E' patrona di Calatafimi, di Parenzo e di Verona. L'onomastico di Eufemio viene festeggiato il 1° maggio in ricordo di Sant'Eufemio martire.

EUFRASIA II nome deriva dal greco Eyphrasia e significa "gioia, letizia". L'onomastico viene festeggiato il 13 marzo in onore di Santa Eufrasia vergine della Tebaide, morta verso il 412. La Santa è patrona dei frenetici. Il nome è usato anche al maschile.

EUGENIA/EUGENIO Il nome ha origine greca e significa "nato bene". Nella storia furono quattro i papi che portarono questo nome e ben 21 tra Santi e Sante. Eugenia si festeggia il 25 dicembre in onore di Santa Eugenia vergine, martire a Roma nel 262. In altre località è commemorata 1' 11 settembre. Eugenio è invece tradizionalmente festeggiato il 17 novembre in onore di Sant'Eugenio diacono di San Zenobio in Firenze, morto nell'anno 422, patrono di Firenze.

EULALIA Il nome deriva dal greco Eylalios e significa "ben parlante". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 12 febbraio in onore di Santa Eulalia martire, nata a Mérida in Spagna nel 289 e crocifissa durante la persecuzione di Diocleziano, nel 303. In altre località viene commemorata il 10 dicembre. E' patrona di Barcellona e delle partorienti.

EURIDICE Il nome ha origine greca e significa "dispensatrice di giustizia". A questo nome è legata una romantica e tristissima leggenda. Euridice era la moglie di Orfeo che l'adorava. Un giorno la donna morsa da un serpente morì e scese nel regno dei morti. Gli dei commossi dal dolore di Orfeo gli consentirono di andare a riprenderla a condizione che non la guardasse finché non fossero giunti alla luce del sole. Ma Orfeo non seppe resistere alla tentazione e si voltò: Euridice scomparve per sempre. L'onomastico si può festeggiare il I° novembre essendo il nome adespota.

EUSEBIA/EUSEBIO Il nome deriva dal greco Eysèbios e significa "pio, religioso". Eusebia viene tradizionalmente festeggiata il 29 ottobre in onore di Sant'Eusebia vergine e martire di Bergamo. Eusebio invece si festeggia il 26 settembre in onore di Sant'Eusebio papa, morto nel 309, venerato anche il 17 agosto.

EUSTACHIA/EUSTACHIO Il nome deriva dal greco Eystachios e significa "producente molte buone spighe". L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 20 settembre in onore di Sant'Eustachio che subì il martirio a Roma con la moglie e i due figli, durante la persecuzione di Adriano nell'anno 140. E' patrono delle guardie forestali e di Matera.

EUSTORGIO II nome ha origine greca e significa "ben amato". L'onomastico viene festeggiato il 18 settembre in memoria di Sant'Eustorgio, primo vescovo di Milano, morto nell'anno 355.

EVA Il nome deriva dall'ebraico Hauuáh o Héva e significa "madre dei viventi". Usati anche Evita ed Eva Maria. L'onomastico si festeggia il 6 settembre in onore di Santa Eva vergine, martire a Dreux.

EVANDRO Il nome significa "uomo fotte e generoso" ed è il mitico nome portato dal figlio di Mercurio, fondatore della colonia Pallantea in Lazio. L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

EVARISTO II nome deriva dal greco Eyaristos e significa "assai prestante". L'onomastico viene festeggiato il 26 ottobre in onore di Sant'Evaristo papa, nativo di Betlemme, che subì il martirio, forse nell'anno 117, durante la persecuzione di Traiano.

EVELINA Il nome ha origine tedesca e significa "ragione, diritto, legge". L'onomastico si festeggia il 2 dicembre in onore della beata Eve d'Inghilterra.

EZECHIELE Il nome deriva dall'ebraico Jachezóèl e significa "forte con l'aiuto di Dio". L'onomastico viene festeggiato il 10 aprile in ricordo di Sant'Ezechiele, il terzo dei quattro maggiori profeti.

EZIO Il nome deriva dal greco Aètios e significa "amico, amante". L'onomastico viene festeggiato il 6 marzo in onore di Sant'Ezio martire.

up


F


FABIA/FABIO - FABIANA/FABIANO Il nome deriva da Fabius, patronimico di una gens romana, dall'etimologia incerta. Fabiano e Fabiana festeggiano l'onomastico il 20 gennaio in ricordo di San Fabiano, vescovo e papa che nel 250 subì la decapitazione con San Sebastiano. E' patrono degli idraulici e lo si invoca contro i disturbi cerebrali. Fabia e Fabio invece si commemorano il 21 luglio in memoria di San Fabio vescovo di Antiochia durante il III secolo, decapitato in Mauritania.

FABIOLA Forma femminile con identico significato. L'onomastico si festeggia il 27 dicembre in ricordo di Santa Fabiola, matrona romana, martire nel 399.

FABRIZIA/FABRIZIO Il nome ha origine latina e significa "fabbricante, fabbro". L'onomastico è festeggiato 1' 11 luglio in memoria di San Fabrizio martire in Spagna.

FANNY Diminutivo inglese del nome Frances, corrisponde a Francesca.

FATIMA Deriva dall'arabo Fátimat e significa "colei che divezza i bambini". Si chiamava così la sorella di Maometto, che per i Musulmani è la personificazione della virtù e della grazia femminile. L'onomastico può essere festeggiato il 13 maggio in ricordo dell'apparizione della Beata Maria Vergine di Fatima (Portogallo), apparsa in visione a 3 pastori.

FAUSTA/FAUSTO Il nome deriva dal latino Faustus e significa "favorevole e benevolo". L'onomastico di Fausta si festeggia il 20 settembre in onore di Santa Fausta vergine e martire con Sant'Evilasio e Cizico nella Propontide. Fausto invece si festeggia il 19 novembre in memoria di San Fausto, diacono e martire di Alessandria nel IV secolo.

FAZIO Forma troncata di Bonifacio e con identico significato. E' usata anche la forma di Fazzio. L'onomastico viene festeggiato il 18 gennaio in onore di San Fazio detto anche Fazzio, dell'ordine di Santo Spirito, morto nel 1272.

FEDELE Il nome deriva dal latino Fidelis e significa "che osserva la fede". L'onomastico si festeggia il 13 marzo in onore di San Fedele Carpoforo patrono di Arona.

FEDERICA/FEDERICO Il nome deriva dall'antico tedesco frid e rik. Significa "potente in pace". Il nome al maschile è molto usato in Germania anche con il diminutivo Fitz e fu portato da molti imperatori e sovrani dal Barbarossa in poi. Vengono usati i seguenti diminutivi: Rico, Rica, Chicco, Chicca. L'onomastico viene festeggiato il 3 settembre in onore di San Federico, vescovo di Liegi, morto nel 1121, venerato anche il 27 maggio.

FEDORA E' la forma femminile del russo Feodor corrispondente al greco Theodoros e all'italiano Teodora, inversione di Dorotea. Significa "dono di Dio". L'onomastico si festeggia il 6 febbraio in ricordo di Santa Dorotea, martire nel 320 ad Alessandria.

FEDRA/FEDRO Il nome deriva dal greco e significa "lieto". Secondo la mitologia greca, Fedra era figlia di Minosse e moglie di Teseo. Fedro invece è il celebre favolista latino che, schiavo, fu liberato dall'imperatore romano Augusto. L'onomastico ricorre il 29 novembre in memoria di San Fedro, martirizzato in data non esattamente accertata.

FELICE/FELICIA - FELICIANA/FELICIANO Il nome ha origine latina con evidente significato. Ben quattro papi portarono il nome Felice e anche i Santi con questo nome sono numerosi. L'onomastico di Felicia viene festeggiato il 5 ottobre in memoria di Santa Felicia Meda morta nel 1444. Felice invece festeggia l'onomastico il 14 gennaio in memoria di San Felice di Nola, prete imprigionato durante le persecuzioni di Diocleziano e liberato da un angelo. Lo si invoca contro le distorsioni degli arti, le malattie contagiose, la guerra. Feliciano è solitamente festeggiato il 24 gennaio in memoria di San Feliciano vescovo e martire patrono di Foligno.

FELICITA Nome di origine latina che significa "fertile, favorito dagli dei". Diffuso soprattutto nel Nord Italia, esiste anche la variante Felicità. E' nome augurale latino e per i cristiani ha significato di "beatitudine della vita eterna". Si ricorda S. Felicita martire a Roma sotto Marco Aurelio. L'onomastico si festeggia il 14 gennaio.

FERNANDA/FERNANDO - FERDINANDA/FERDINANDO Il nome ha origini greche e significa "ardito nella pace". Ferdinando viene commemorato il 30 maggio, con molta solennità a Siviglia, in memoria di San Ferdinando lII re di Castiglia e di Leòn, morto nel 1252 patrono della Spagna. Fernando invece viene festeggiato il 5 giugno in memoria del beato Fernando principe del Portogallo.

FERMO Deriva dal latino firmus e significa "costante". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato 1' 11 giugno in memoria di San Fermo, martire sotto Massimiano.

FERRUCCIO Deriva dal latino ferrum e significa "ferro", o meglio "fatto di ferro". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 16 giugno in ricordo di San Ferruccio diacono martirizzato con San Ferraolo.

FIAMMETTA Deriva dal latino e significa "piccola fiamma". L'onomastico si festeggia il 1° novembre essendo un nome adespota.

FIDENZIO Deriva dal latino Fidentius e significa "animoso". L'onomastico viene festeggiato il 27 settembre in onore di San Fidenzio martire a Todi insieme a San Terenzio.

FILIBERTA/FILIBERTO Il nome deriva dal tedesco e significa "molto illustre". Si festeggia l'onomastico il 20 agosto in memoria di San Filiberto di Jumièges, abate dalla Vandea, martire in Spagna nel 685.

FILIPPA/FILIPPO Il nome deriva dal greco Phìlippos e significa "amante dei cavalli". Filippa festeggia l'onomastico il 20 settembre in onore di Santa Filippa martire di Perge. Filippo invece viene festeggiato il 26 maggio in memoria di San Filippo Neri, detto "Pippo il Buono", patrono degli insegnanti e degli educatori in genere.

FILOMENA/FILOMENO Il nome ha origini greche e significa "amante del canto". Filomena viene festeggiata il 5 luglio in memoria di Santa Filomena vergine delle Marche, patrona di San Severino Marche. Filomeno viene invece ricordato il 14 novembre in onore di San Filomeno o Filomeo, martire ad Eraclea in Tracia con i Santi Clementino e Teòdoto.

FIORE - FIORELLA/FIORELLO - FIORETTA Nomi derivanti dal latino flos, floris che significa "fiore". Sono usati nella quasi totalità al femminile. Le varianti sono: Fiorina, Fiorilla, Fioralba, Fiorangela, Fioranna. L'onomastico si festeggia il 31 dicembre.

FIORENZA/FIORENZO Deriva dal latino Flòrens e significa "che fiorisce". Fiorenza viene festeggiata il 10 novembre in ricordo di Santa Fiorenza martire con Tiberio e Modesto, ad Agde in Francia. Fiorenzo invece viene festeggiato il 14 febbraio in onore di San Fiorenzo, patrono di Avellino con i santi Modestino e Flaviano.

FLAMINIA/FLAMINIO Deriva dal latino flamen e significa "velo". L'onomastico si festeggia il 2 maggio in ricordo di Santa Flaminia, martire in Nicomedia nel 303, onorata particolarmente a Clermont-Ferrant e a Devajac, in Francia, ove si conservano le reliquie. La si invoca contro i mali agli occhi e per avere una buona vista.

FLAVIA/FLAVIO - FLAVIANA/FLAVIANO Il nome deriva dal latino Flavus e significa "coi capelli biondi". Flavia si festeggia il 7 maggio in memoria di Santa Flavia vergine che subì il martirio nel I secolo a Terracina. La si invoca contro la caduta dei denti. Flavio si ricorda il 22 giugno in memoria di San Flavio Clemente martire a Roma insieme a sua moglie Domitilla durante la persecuzione di suo cugino Domiziano. Flaviana festeggia l'onomastico il 5 ottobre in ricordo di Santa Flaviana di Auxerre. Flaviano, infine, festeggia l'onomastico il 22 dicembre in onore di San Flaviano detto "di Montefiascone" martire in Africa nel IV secolo con i Santi Lucio e Montano.

FLORA Nome di origine latina signifca "fiore". Era anche il nome di un'antichissima dea sabina venerata in seguito anche dai romani, protettrice dei fiori e della fioritura e quindi anche della gioventù. Il nome ha le seguenti varianti: Florindo, Florinda, Floro, Florio, Floriana, Floriano. L'onomastico viene festeggiato il 24 novembre in ricordo di Santa Flora, martire con Santa Maria a Còrdoba in Spagna nell' 851.

FOLCO Il nome deriva dall'antico tedesco Folker e significa "combattente per il popolo". L'onomastico viene festeggiato 1' 11 ottobre in memoria di San Folco, monaco irlandese divenuto vescovo di Pavia e di Piacenza.

FORTUNATA/FORTUNATO Il nome deriva dal latino e significa "che ha buona sorte". Sono ben diciannove i Santi e le Sante che portano questo nome. Fortunata si festeggia il 14 ottobre in memoria di Santa Fortunata vergine e martire in Cesarea. Fortunato invece viene festeggiato il 6 dicembre in ricordo di San Fortunato martire in Africa.

FOSCA/FOSCO Deriva dal latino Fuscus e significa "scuro, bruno", probabilmente con riferimento al colore della pelle o dei capelli. Fosca viene festeggiata il 13 febbraio in ricordo di Santa Fosca vergine, martire nel 250 con Santa Maura nelle vicinanze di Ravenna. Fosco è invece festeggiato il 2 giugno in ricordo di San Fosco martirizzato a Roma.

FRANCA/FRANCO - FRANCESCA/FRANCESCO Il nome ha origine tedesca e significa "libero". Franca festeggia l'onomastico il 25 aprile in ricordo di Santa Franca martirizzata in un anno non accertato storicamente. Francesca viene invece festeggiata il 9 marzo in onore di Santa Francesca Romana vissuta tra il 1384 e il 1440. E' patrona degli automobilisti e delle vedove. Francesco è tradizionalmente festeggiato il 4 ottobre in ricordo di San Francesco d'Assisi, patrono d'Italia, di Assisi, di Massa Carrara, dell'ecologia, dei commercianti, dei cordai, dei mercanti, dei tappezzieri, dei floricultori. Francesco d'Assisi in verità si chiamava Giovanni e fu il padre stesso, al ritorno da un viaggio d'affari in Francia, a chiamarlo Francesco. Si ricorda anche Francesco di Sales, vescovo di Ginevra, dottore della Chiesa, patrono degli scrittori, dei giornalisti, dei tappezzieri e di Torino. Vengono usati i seguenti diminutivi: Chicco, Chicca, Cesco, Checco, Cecco.

FREDIANA/FREDIANO II nome è di origine gotica e significa "amante della pace". L'onomastico viene festeggiato il 18 novembre.

FULGENZIA/FULGENZIO Il nome ha origine latina e significa "splendente, brillante". L'onomastico viene festeggiato il 1° gennaio in ricordo del beato vescovo Fulgenzio di Ruspe.

FULVIA/FULVIO E' il nome di una potente famiglia romana, la gens Fulvia, con probabile riferimento al colore dei capelli biondo-rossastri. Fulvia si festeggia il 7 maggio in ricordo di Santa Fulvia martirizzata a Roma con i suoi tre fratelli. Fulvio invece si festeggia il 7 maggio in memoria di San Fulvio martirizzato con i fratellil Agostino, Augusto e Fulvia.

FURIO Deriva dal latino Furio, cognomen di una gens originaria di Tuscolo e significa "mettere in furore". Il nome è adespota e l'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.
GABINO Il nome deriva dal latino Gabinius, cognomen di una gens romana e significa "oriundo di Gabium", antica città laziale. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 19 febbraio in onore di San Gabino prete, martire a Roma nel 296.

up


G

GABRIELLA/GABRIELE Il nome deriva dall' aramaico e significa "eroe di Dio". Gabriele è uno dei sette arcangeli nominati nella Bibbia. E' però un personaggio comune a più religioni. Per i cattolici fu lui ad annunziare a Maria di essere in attesa di Gesù, per i musulmani Gabriele è lo spirito della verità che dettò il Corano a Maometto, e gli ebrei, invece, lo venerano come "il principe del fuoco". L'onomastico ricorre il 29 settembre in onore dell'Arcangelo Gabriele. E' patrono dei postini, dei corrieri, dei giornalai, dei filatelisti, degli ambasciatori, della radio, della televisione e delle telecomunicazioni. In altre località viene venerato il 24 marzo.

GAETANA/GAETANO Il nome deriva dal latino Caitànus e significa "nativo di Gaeta", la cittadina campana che secondo il poeta latino Virgilio prenderebbe il nome dalla nutrice di Enea, Caieta, che morì e fu sepolta in quel luogo. L'onomastico ricorre il 7 agosto in memoria di San Gaetano di Tiene morto nel 1547 e canonizzato nel 1675 da Papa Clemente X. E' patrono di Ariano nel Polesine e viene invocato per guarire dalle cisti.

GAIA/GAIO E' un nome di origine sassone e il significato augurale è trasparente. L'onomastico viene festeggiato il 10 marzo in ricordo di San Gaio che subì il martirio in Frigia con i Santi Alessandro ed Apaméa.

GALATEA Il nome deriva dal greco Galàtheia e significa "candore, serenità di spirito". L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre essendo un nome adespota.

GALDINO II nome ha origine francese e significa "dominare,regnare". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 18 aprile in onore di San Galdino cardinale e vescovo di Milano, morto nel 1176.

GALEAZZO II nome deriva dal sassone Gail e significa "giocondo, lieto". L'onomastico si festeggia il 5 novembre in ricordo di San Galeazzo vescovo.

GALILEO Il nome deriva dall'ebraico Galil e significa "circondario, regione". L'onomastico si festeggia il 1° novembre essendo un nome adespota.

GANDOLFO Il nome ha origini tedesche e significa "lupo, guerriero". La sua diffusione risale al VII secolo ed è frequente soprattutto in Sicilia, dove è molto sentito il culto per Gandolfo, predicatore dei Frati Minori. L'onomastico viene festeggiato 1' 11 maggio, in ricordo di San Gandolfo martire a Varennes.

GASPARE II nome ha origine persiana e significa "stimabile maestro". L'onomastico viene festeggiato il 6 gennaio in memoria di Gaspare, uno dei tre Re Magi, insieme a Baldassarre e Melchiorre, che vennero dall'Oriente per portare a Gesù Bambino i loro doni: oro, incenso e mirra.

GASTONE E' un nome etnico di origine francese che significa "abitante della Guascogna". L'onomastico viene festeggiato il 6 febbraio in memoria di San Gastone di Arras martire nel 540.

GAUDENZIA/GAUDENZIO Il nome ha origini latine e significa "gaudente, colui che gode". Gaudenzia festeggia l'onomastico il 30 agosto in memoria di Santa Gaudenzia, vergine e martire a Roma. Gaudenzio, invece, è tradizionalmente festeggiato il 22 gennaio in onore di San Gaudenzio vescovo e confessore a Novara e patrono anche della città.

GAVINO E' un nome etnico e significa "abitante di Gabium", antica città laziale. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 25 ottobre in ricordo di San Gavino soldato, martire con Proro e Gennaro a Porto Torres nel 130. Il Santo è patrono di Sassari e viene onorato anche il 30 maggio.

GELSOMINA Nome romantico di origine italiana che continua la serie dei nomi dedicati alle piante e ai fiori. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

GELTRUDE/GERTRUDE II nome deriva dal sassone All e Truth e significa "la vergine della lancia". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 16 novembre in ricordo di Santa Gertrude di Esileben, sorella di Santa Matilde e badessa di Roberdof, vissuta nel XIII secolo. La si invoca per ottenere la guarigione dal diabete.

GEMMA II nome ha origini latine e significa "bocciolo", ma designa anche una pietra preziosa. L'onomastico viene festeggiato il 14 maggio in onore di Santa Gemma Galgani, vergine di Lucca che si invoca per ottenere la guarigione dalle scottature. Viene onorata anche il giorno 11 aprile.

GENEROSA/GENEROSO Il nome deriva dal latino e significa "nobile di origine". Solo col passare del tempo ha assunto l'attuale significato di prodigo d'animo e di cose materiali. Generosa festeggia l'onomastico il 17 luglio in onore di Santa Generosa martirizzata a Cartagine insieme ad altri compagni di fede. Anche Generoso festeggia l'onomastico il 17 luglio, in ricordo di San Generoso martirizzato a Tivoli nel IV secolo.

GENESIO Il nome deriva dal greco Genesios e significa "colui che genera". E' usato anche nella forma Genito. Si festeggia l'onomastico il 25 agosto in ricordo di San Genesio martire a Roma nel 303. E' patrono degli attori comici e dei notai. Lo si invoca contro le malattie dell'udito.

GENNARA/GENNARO Il nome è di origine latina e significa "nato il mese di gennaio". Giano, da cui è derivato anche il nome del mese, era il dio bifronte romano che presiedeva alle porte e ai passaggi, all'inizio dell'anno, all'inizio del mese e a qualsiasi attività. Gennara viene festeggiata il 2 marzo in ricordo di Santa Gennara martirizzata a Porto Romano con i Santi Eraclio, Paolo e Secondilla. Gennaro, che è un nome molto diffuso nel Napoletano, festeggia l'onomastico il 19 settembre in ricordo appunto di San Gennaro, patrono di Napoli, che fu vescovo di Benevento e fu martirizzato a Pozzuoli nel 305. Nel Duomo del capoluogo campano sono conservate due ampolle contenenti sangue allo stato solido che ogni anno si liquefà miracolosamente. Viene invocato contro le coliche e i mali intestinali in genere. Sono molto usati i seguenti diminutivi: Gennariello, Gennaria, Gennarino.

GENOVEFFA Il nome ha origine celtica e significa "fanciulla di nobili origini", esiste anche la variante Genoeffa. L'onomastico ricorre il 3 gennaio in ricordo di Santa Genoveffa, vergine di Nanterre, vissuta nel V secolo. Viene invocata per guarire dai reumatismi, in tempo di guerra e di calamità naturali. E' patrona dei tappezzieri e dei pastori.

GERARDO/GHERARDO Il nome ha origine tedesca e significa "forte nel lanciare il dardo". Gerardo è la forma che si è diffusa dalla Francia e festeggia l'onomastico il 30 ottobre in ricordo di San Gerardo vescovo morto nel 1122. E' patrono di Potenza, delle ostetriche e delle partorienti. Viene invocato per guarire fratture, tumori, calcolosi e gotta. Gherardo è la forma che invece si è diffusa dalla Germania e viene festeggiato tradizionalmente il 7 dicembre in ricordo di San Gherardo. Patrono di Velletri, che in altre località viene venerato il 7 settembre.

GEREMIA Il nome ha origine ebraica e significa "esaltazione del Signore". Geremia, personaggio biblico, è uno dei maggiori profeti d'Israele, famoso per le sue lamentele. E infatti il termine geremiadi, da tempo nel vocabolario della lingua italiana, significa appunto lamentele prolisse e fastidiose. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 17 giugno ricordo di San Geremia monaco, martire di Còrdoba.

GERMANA/GERMANO Deriva dal latino e significa "fratello/sorella". Germana festeggia l'onomastico il 15 giugno in memoria della Santa Germana Cousin, vergine dei Pibrac presso Tolosa, patrona dei pastori. Viene invocata quando vi è pericolo di perdere la vista. Germano invece, festeggia l'onomastico il 31 luglio in ricordo di San Germano vescovo, nato ad Auxerre e morto a Ravenna nel 448. E' patrono dei bambini e lo si invoca contro le malattie dell'infanzia.

GEROLAMO/GIROLAMO/GERONIMO Il nome ha origine greca e significa "nome sacro". Gerolamo si festeggia il 9 maggio in ricordo di San Gerolamo padre della Chiesa, nativo di Stridone in Dalmazia, vissuto tra il 346 ed il 429. Girolamo è invece festeggiato 1'8 febbraio in ricordo di San Girolamo Emiliandi della Congregazione Samasca che in altre località viene venerato il 20 luglio. E' patrono degli orfani. Infine Geronimo viene festeggiato il 20 luglio in onore di San Geronimo.

GERVASA/GERVASO/GERVASIO Il nome ha origini gotiche e significa "la lancia potente". L'onomastico viene festeggiato il 19 giugno in ricordo di San Gervasio, martire di Milano nell'anno 62, con il fratello Protaso, assai venerato a Domodossola.

GHITA Diminutivo di Margherita, corrispondente alla Greta anglosassone. L'onomastico si festeggia il 10 giugno in memoria di Santa Margherita di Scozia.

GIACINTA/GIACINTO Il nome è di origine greca, col significato "simile al giacinto". Nella mitologia, Yàkinthos, che indicava una specie di fore, era un grazioso giovinetto figlio di Amicle, re di Sparta. Il giovane fu ferito mortalmente al capo da Zefiro e tramutato in fiore da Apollo. Giacinta si festeggia il 30 gennaio in ricordo di Santa Giacinta Marescotti vergine, terziaria francescana, vissuta tra il 1585 ed il 1640, patrona di Viterbo. Giacinto invece viene festeggiato il 17 agosto in memoria di San Giacinto Odrowatz, predicatore domenicano, nato nel 1185 missionario nell'Europa Orientale. In altre località viene ricordato il 15 ed anche il 16 agosto. E' patrono della Polonia, delle gestanti e dei Domenicani. Viene invocato contro il pericolo di morire annegati.

GIACOBBE Il nome deriva dall'ebraico Jaakob e significa "seguace di Dio". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 15 luglio in ricordo del Santo vescovo di Nisibi in Siria, morto nel 338, uno dei partecipanti al Concilio di Nicea.

GIADA Dallo spagnolo jada che indica "fianco", la giada, minerale di vari colori dalla lucentezza cerea, era per questo motivo chiamata "pietra del fianco" supponendosi virtù protettive delle reni. Essendo un nome adespota si può festeggiare il 1° novembre.

GIACOMA/GIACOMO Deriva dall' aramaico e significa "seguace di Dio". Giacobbe è la forma usata dagli ebrei; Giacomo è la forma adottata dai cristiani. Giacoma e Giacomina festeggiano l'onomastico il giorno 8 febbraio in memoria di Santa Giacomina o Jacopina de' Settesoli, morta nel 1239. Vengono usate anche le seguenti forme: Jacopa, Jacopina, Giacometta, Mina. Giacomo invece viene festeggiato il 25 luglio in ricordo di San Giacomo apostolo detto "il Maggiore" che subì il martirio per decapitazione nel 44 d. C. II Santo è patrono del Guatemala, della Spagna, dei cappellai, dei pellegrini, dei viaggiatori e delle località di Averara, Pistoia e Bellino. Viene invocato per guarire dalla foruncolosi. Diminutivi usati: Giacomino, Mino e la forma Jacopo il cui diminutivo è Lapo.

GIANNI E' la forma abbreviata di Giovanni ed è spessissimo usato in combinazione con altri nomi tra cui, Gianbattista, Giancarlo, Gianfranco, Gianpiero, Gianluigi, Gianpaolo, Gianmaria, Giandomenico, Giangaleazzo e così via. L'onomastico di Gianni può essere festeggiato il 1° novembre.

GIGLIOLA Gigliola deriva in parte da Gilio, Gilles (ovvero Egidio) ma anche da Lilius, che significa "bella come un giglio". Le varianti di questo nome sono: Giglio, Giliana, Giliante. L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre.

GILBERTA/GILBERTO Deriva dall'antico teutonico gisal e bert e significa "nobile ostaggio". L'onomastico può essere festeggiato il 4 febbraio in onore di San Gilberto di Semprigham, vissuto in Inghilterra tra il 1083 ed il 1189. Viene invocato contro l'idropisia e l'isterismo.

GILDO Il nome deriva dall'antico Gild, e significa "essere valido, valente". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 29 gennaio in ricordo di San Gildo, cronista storico britannico di Rhuys, vissuto tra il 516 ed il 570, patrono dei fonditori.

GINEVRA Il nome ha origine celtica e significa "elfo luminoso". Ginevra è anche la famosissima e bella moglie del leggendario Re Artù di Bretagna, amante di Lancillotto del Lago. L'onomastico può essere festeggiato il 2 aprile, in ricordo della beata Ginevra o Genoveffa di Brabante.

GIOACCHINA/GIOACCHINO Il nome ha origini ebraiche e significa "Dio rende forti". Gioacchina festeggia l'onomastico il 28 agosto in memoria della beata Gioacchina Vedruna, morta nel 1854. Gioacchino, forma toscana Giovacchino, è il marito di S. Anna e il padre di Maria Vergine. L'onomastico di Gioacchino viene festeggiato il 16 aprile in ricordo di Gioacchino Piccolomini da Siena dell'ordine dei Servi di Maria.

GIOBBE Il nome ha origine ebraica e significa "colui che sopporta i mali", nell'uso corrente invece ha assunto il significato di paziente. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 10 maggio in onore di San Giobbe, il patriarca biblico vissuto nella terra di Us. E' il patrono dei tessitori lombardi, degli allevatori dei bachi da seta e dei lebbrosi. Si invoca per guarire dalle ulcere.

GIOELE Il nome ha origine ebraica e significa "volente o giurante". L'onomastico si festeggia il 13 luglio in onore di San Gioele, uno dei dodici profeti minori.

GIOIA Nome tipicamente femminile, molto usato dagli Israeliti, deriva dal latino Gaudia e significa "piena di grazia e di bontà". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

GIORDANO Il nome deriva dall'ebraico lor e Dan e significa, "scorre presso Dan", antica città biblica. Il Giordano è il fiume dove furono battezzati Gesù e i primi cristiani, e da allora divenne nome proprio. L'onomastico si festeggia il 5 settembre in ricordo del beato Giordano abate in Puglia nel XII secolo.

GIORGIA/GIORGIO Il nome ha origini greche e significa "agricoltore". Giorgia festeggia l'onomastico il 15 febbraio in ricordo di Santa Giorgia, vergine di Clermont, Francia, vissuta nel V secolo. Altre forme femminili: Giorgianna, Georgina, Giorgette. Giorgio invece festeggia l'onomastico il 13 aprile in memoria di San Giorgio di Lydda, tribuno martirizzato ai tempi di Diocleziano. II Santo è sepolto in Palestina e si racconta che un giorno salvò una fanciulla da un drago dopo una lotta mortale. E' patrono di San Giorgio di Susa, di Caresana (Vercelli), di Arcinazzo Romano, di Ferrara, di Campobasso, di Genova, di Reggio Calabria, dell'Inghilterra, dei cavalcatori, degli armaioli, dei militari, degli schermitori, della Cavalleria, dei lebbrosi, degli scouts.

GIOSUE' Deriva dall'ebraico Jehoa-Schiuah e significa il "Signore salva". Giosué, nel Vecchio Testamento, è il condottiero che prende il posto di Mosè nella guida del popolo di Israele e che ferma il sole per rendere definitiva la vittoria sul nemico. L'onomastico viene festeggiato in suo onore il 1° settembre. In italiano viene anche usata l'accentuazione Giòsue.

GIOVANNA/GIOVANNI Il nome ha origine ebraica e significa "dono del Signore". Esistono oltre 300 Santi e Sante con questo nome, e sono 128 i toponimi italiani. Anticamente il nome veniva imposto a un/a figlio/a lungamente atteso/a. Giovanna festeggia l'onomastico il 30 maggio, in ricordo della Santa martire Giovanna d'Arco, detta la "pulzella di 0rlèans", perita sul rogo il 31 maggio del 1431. In Francia è patrona della Radiotelevisione. Vengono usate anche le seguenti forme: Ivana (forma Russa), Gina, Vanna, Giannina. Giovanni invece è tradizionalmente festeggiato il 24 giugno, giorno in cui la Chiesa commemora la nascita di San Giovanni detto "il Battista". E' patrono di Firenze, di Genova, di Imperia, di Torino, di Busto Arsizio, dei maniscalchi, degli albergatori, dei musicisti, dei coltellinai, dei sarti e degli spazzacamini. Viene invocato per fare cessare la grandine, per guarire dall'epilessia, contro gli spasmi e le convulsioni. La sua morte è invece ricordata il 29 agosto a Ragusa dove è patrono e viene appunto festeggiato in questa data. E', sempre in questa data, ricordato come il patrono dei ragionieri. Altre forme del nome: Gino, Gianni, Nanni, Giannetto, Giannettino, Vanni, Ivano.

GIROLAMO Vedi Gerolamo.

GISELLA/GISELDA Il nome ha origine germanica e significa "eroina, campionessa". L'onomastico si festeggia il 19 maggio in ricordo della beata Gisella, moglie di Santo Stefano I re d'Ungheria, morta nel 1095.

GIUDITTA Il nome ha origine ebraica e significa "lodata". E' il nome dell'eroina ebrea che sedusse Oloferne generale di Nabucodonosor e subito dopo gli tagliò la testa. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 16 giugno in ricordo di Santa Giuditta o Giulitta martire col fglio Quirico a Tarson, in Cilicia, durante la persecuzione di Diocleziano e le cui reliquie sono conservate a Roma. E' patrona di Lonigo.

GIULIANA/GIULIANO Il nome ha origini latine e significa "appartenente alla gens Julia". Giuliana festeggia l'onomastico il 7 febbraio in ricordo di Santa Giuliana vedova di Bologna. Si invoca contro il paratifo ed altre malattie contagiose. Giuliano invece si festeggia il 9 gennaio in memoria di San Giuliano detto "Ospedaliere", martire in Antiochia, sotto Diocleziano. E' patrono di Macerata, dei viaggiatori, dei pellegrini, dei pescivendoli, degli ospiti, degli albergatori, ed è particolarmente festeggiato in Belgio e in Spagna.

GIULIA/GIULIO Il nome ha origine greca e significa "lanuginosa". Giulia festeggia l'onomastico il 21 maggio in ricordo di Santa Giulia, vergine e martire in Corsica nell'anno 450, per essersi rifiutata di partecipare a un rito pagano. E' patrona di Livorno e della Corsica. La si invoca contro i mali dell'estremità. In altre località è commemorata il 22 maggio. Giulio invece si festeggia il 12 aprile in ricordo di San Giulio 1 papa (336352).

GIUSEPPE Il nome deriva dall'ebraico Josef e significa "accresciuto da Dio". E' il nome maschile più diffuso, seguono Giovanni e Antonio. L'onomastico viene festeggiato per tradizione il 19 marzo, in onore di San Giuseppe, sposo di Maria e padre putativo di Gesù. E' solo dal 1968 che il giorno dell'onomastico del Santo coincide con la festa del papà, festa voluta dalla Buton per promuovere la vendita del proprio brandy. Il Santo è patrono del Canada, del Perù, dei falegnami, dei carpentieri, degli ebanisti, dei moribondi, e viene invocato per ottenere un buon matrimonio. Le varianti del nome possono essere: Bepi, Beppe, Pinuccio, Geppe, Geppino, Peppe, Peppino, Pino. Il nome può essere anche usato al femminile nelle seguenti forme: Giuseppa, Giuseppina, Pinuccia, Pina, Nuccia, Giusy.

GIUSTA/GIUSTO Il nome deriva dall'aggettivo latino iustus e significa "probo, onesto". Giusta viene festeggiata il 19 luglio, in ricordo di Santa Giusta, martire a Síviglia nel 287 con Santa Rufina. E' patrona dei fabbricanti di stoviglie e di Siviglia. Altre forme femminili del nome, Giustina, Giustiniana. Giusto invece festeggia l'onomastico il 3 novembre in ricordo di San Giusto, martire a Trieste nel 279, il Santo è patrono di Trieste. Altre forme maschili del nome: Giustino, Giustiniano.

GLAUCO Dal greco glaucos cioè "verde azzurro" si riferisce agli occhi cerulei. Si racconta di un pescatore che, mangiata un'erba incantata. cadde in acqua trasformandosi in divinità protettrice dei naufraghi e dei marinai. L'onomastico si festeggia il 1 ° novembre.

GLORIA Il nome ha origine latina e significa "lode universale". L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre. Derivato: Gloriana.

GODIVA Il nome ha origine anglosassone e significa "dono di Dio". II nome fu portato dalla leggendaria moglie di Loefrico conte di Chester, vissuta nell'XI secolo. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

GOFFREDO Deriva dal gotico Guthafriths e significa "protetto da Dio". Nel Medioevo si usava anche la forma Gottifredo. Il nome fu reso famoso dal Tasso nella Gerusalemme Liberata,dove Goffredo di Buglione comandò la prima crociata e liberò il sepolcro di Cristo. L'onomastico viene festeggiato l'8 novembre in ricordo di San Goffredo vescovo di Amiens, morto nel 1115, patrono di Saluzzo (CN).

GOLIA II nome deriva dall'ebraico Goliat e significa "esilio". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

GOTTARDO Il nome ha origine tedesca e significa "forte mediante Dio". L'onomastico viene festeggiato il 5 maggio in onore di San Gottardo, benedettino, vescovo di Hildesheim, nato verso il 960 e morto nel 1038. E' patrono di Benevagienna e delle partorienti, viene invocato contro i calcoli, i fulmini, la grandine e la gotta (probabilmente per una semplice ragione di assonanza tra il nome del Santo e questa fastidiosa malattia).

GRAZIA/MARIA GRAZIA Deriva dal latino Gratia e significa "leggiadra, piacevole". L'onomastico si festeggia il 16 aprile in ricordo di Santa Grazia, oppure il 2 luglio, ricorrenza della Madonna delle Grazie. Diminutivo: Graziella.

GRAZIANA/GRAZIANO Il nome deriva dal latino e significa "gradito, caro". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 1° giugno, in ricordo di San Graziano martire con San Felino a Perugia.

GREGORIO Il nome ha origine greca e significa "pronto, lesto". Ha il primato di essere il nome di sedici papi e di un antipapa. L'onomastico si festeggia il 3 settembre in memoria di San Gregorio Magno papa, morto nel 604 che in altre località viene festeggiato il 12 marzo. E' patrono dei musicisti, dei cantori e dei fabbricanti di bottoni. Viene invocato contro la gotta, l'artrite e i reumatismi.

GUALTIERO II nome deriva dall'antico tedesco e significa "capo dell'esercito". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 5 giugno in ricordo di San Gualtiero prete, martire in Frisia.

GUENDALINA Il nome deriva dal celtico e significa "che ha ciglia bianche". Era la moglie del Mago Merlino. E' usato anche nelle seguenti forme: Guenni, Gwennie, Guendolina. L'onomastico può essere festeggiato il 14 ottobre in memoria di Santa Guendolina, vissuta nel VI secolo.

GUERRINO Guerrino deriva dalla forma germanica Warin, che significa "protettore, difensore". L'onomastico si festeggia il 6 febbraio. La variante di questo nome è Guarino, dal nome del cardinale e vescovo di Palestina San Guarino di Preveste.

GUGLIELMO/GUGLIELMINA II nome deriva dal germanico Willihelm e significa "elmo della volontà". L'onomastico si festeggia il 10 febbraio in memoria di San Guglielmo morto nel 1157 che fu eremita a Malavalle nei pressi di Siena. E' patrono degli armaioli e dei carcerati. Da Guglielmino è derivato il nome proprio Wilma o Vilma.

GUIDO Il nome deriva dall'antico tedesco e significa "istruito". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 7 settembre in ricordo di San Guido, figlio del conte Farolfo, monaco camaldolese, discepolo di San Romualdo, invocato contro le epidemie contagiose ed il morbillo.

GUSTAVO/GUSTAVINA Il nome ha origine svedese e significa "sostegno dei Goti". II nome è stato adottato da numerosi sovrani di Svezia. L'onomastico viene festeggiato il 27 novembre in ricordo di San Gustavo o Gustano, monaco benedettino della Vandea, morto verso l'anno 1009, assai popolare in Germania.

up


I

IACOPO Vedi Giacomo.

IDA Deriva dall'antico tedesco Itha e significa "donna guerriera". L'onomastico viene festeggiato il 15 gennaio in memoria di Santa Ida, badessa irlandese vissuta nel VI secolo. Esiste anche la forma maschile, rarissima, Ido.

IDEA Nome italiano di impronta socialista e anarchica che si diffuse nei primi anni del secolo. Variante Ideale, Ideal. Altri ''pomi di questo genere: Libero, Riscatto, Scintilla, ecc.

IGINIA/IGINO Il nome ha origini greche e significa "prospero, integro". L'onomastico viene festeggiato, per Iginia il 2 aprile in ricordo della beata Iginia, figlia di Everardo, console fidi Asti, vissuta nel XIII secolo. Igino invece, festeggia l'onomastico 1' 11 gennaio, in memoria di Sant'Igino, papa di origine `greca che subì il martirio sotto Antonino Pio nell'anno 142.

IGNAZIA/IGNAZIO Il nome deriva dal greco Igniatios e significa "figlio". L'onomastico viene festeggiato il 31 luglio in onore di Sant'Ignazio (Inigo Yànez de Onazy Loyola), fondatore dei Gesuiti. E' patrono dei militari.

IGOR Nome tipicamente russo, di origine scandinava che significa "sveglio". L'onomastico viene festeggiato il 5 giugno in 'memoria di Sant'Igor, martire in Russia nel 1147.

ILARIA/ILARIO Il nome deriva dall'antico latino Hilaris e significa "allegro, lieto". Ilaria festeggia l'onomastico il 3 dicembre, in ricordo di Santa Ilaria martire a Roma. Ilario invece è festeggiato il 13 gennaio in onore di Sant'Ilario vescovo di Poitiers morto nel 368, patrono di Argusto, Parma e degli esiliati. Lo si invoca contro i morsi di serpenti. Usata anche la forma di Ilarino.

ILDA Il nome deriva dall'antico tedesco Hilt e significa "guerriera". L'onomastico viene festeggiato il 9 aprile in onore di Santa Ilda di Whitby, morta nel 680. -

ILDEBRANDO Il nome ha origine tedesca e significa "ardimentoso in battaglia". L'onomastico si festeggia il 22 agosto in memoria di Sant'Ildebrando vescovo di Bagnorea che si invoca contro le malattie mentali.

ILEANA Deriva dal greco e significa "simile al sole". L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre.

ILENIA II nome Ilenia deriva dall'antico ebraico con il significato di "pianta". L'onomastico si festeggia il 1° novembre.

IMELDA Deriva dall'antica forma germanica Himiheld che significa "celeste eroina". L'onomastico viene festeggiato il 12 maggio in ricordo della beata bolognese Imelda Lambertini, morta il 12 maggio 1333 per aver succhiato il sangue dalla ferita avvelenata del suo amante Bonifacio de' Geremei. Viene invocata contro il pericolo di avvelenamento ed è anche venerata in alcune località il 16 settembre.

IMMACOLATA Il nome viene imposto in onore della Immacolata Concezione di Maria Vergine ed è molto frequente nel Sud Italia. L'onomastico si festeggia 1'8 dicembre in ricordo della Immacolata Concezione, patrona di Roascio e di Taranto, dei fabbricanti di calze di seta, della Spagna, degli Stati Uniti e dello Zaire. Viene anche usata, in casi molto rari, la forma maschile Immacolato.

INCORONATA Nome di chiaro significato, tipicamente italiano assai diffuso nel Meridione. L'onomastico può essere festeggiato il 22 agosto in memoria di Santa Regina oppure 1'8 dicembre giorno dedicato all'Immacolata.

INDRO Il nome deriva dal malgascio e significa "uomo dei boschi" o "uomo silvano". L'onomastico viene festeggiato il 10 febbraio in memoria di San Silvano, assai venerato in Calabria.

INES Forma iberica corrispondente ad Agnese e significa "casta, pura". L'onomastico viene festeggiato il 21 gennaio in ricordo della beata Ines, martire spagnola vissuta nel IV secolo.

INGRID II nome deriva dal gotico Gries e significa "pietra". ' Le donne così chiamate, possono festeggiare il loro onomastico il 2 settembre in ricordo della beata Ingrid Elofsdotter, morta nel 1282.

INNOCENTE - INNOCENZA/INNOCENZO Il nome di origine latina e di chiaro significato, è di tradizione cristiana e riflette il culto dei Santi Innocenti, cioè i bambini uccisi da Erode, nella strage degli Innocenti. Innocenza si festeggia il 16 settembre in ricordo della Santa vergine Innocenza, vissuta a Rimini nel IV secolo, patrona di Vicenza e di Rimini. Innocente, festeggia invece l'onomastico il 28 dicembre in ricordo dei Santi Innocenti che sono i patroni dei bambini, fatti uccidere da Erode. Innocenzo, infine si festeggia il 3 marzo in memoria del beato Innocenzo da Berzo. Innocenzo è anche il nome scelto da ben 13 papi.

IOLANDA Il nome deriva dall'antico francese Joland e significa "color della viola". Si alterna con Violante. L'onomastico viene festeggiato il 28 dicembre in onore della beata Jolandis, monaca portoghese dell'ordine Cistercense, che in alcune località viene festeggiata il 6 maggio.

IOLI Deriva dal greco jon e significa "violetto". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 17 gennaio in ricordo della bema Jolanda vergine e martire figlia del re inglese Bela IV.

IPPOCRATE II nome ha origine greca e significa "cavaliere forte". L'onomastico si può festeggiare il 1° novembre essendo ...il nome adespota.

IPPOLITO Il nome deriva dal greco Ippolytos e significa "che scioglie i cavalli". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 13 agosto in memoria di Sant'Ippolito, ufficiale romano, martirizzato con San Lorenzo. E' patrono dei carcerieri e "degli agenti di custodia.

IRENE/IRENEO Il nome ha origine greca e significa "pace".Irene infatti era la dea della pace e il nome fu mantenuto anche dai primi cristiani. La variante slava adottata anche da noi è Irina. Irene viene festeggiata il 1° aprile in memoria di Santa Irene di Tessalonica, martirizzata nel 304, due giorni dopo le sue tre sorelle, Agape, Chionia e Filippa, che avevano già subito la sua stessa sorte. Ireneo è invece festeggiato il 28 giugno in memoria di Sant'Ireneo vescovo di Lione ucciso nel 202, discepolo del beato Policarpo, commemorato dalla Chiesa Greca il 23 agosto.

IRIDE Dal greco eiro nel significato di "annunciare", Iride era, nella mitologia, la messaggera degli dei, e la personificazione dell'arcobaleno. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

IRMA Il nome deriva da Irmim e significa "consacrata al Dio Irmin", divinità sassone. Il nome è l'equivalente di Erminia. L'onomastico viene festeggiato il 24 dicembre in ricordo della Santa badessa Irma di Treviri, vissuta in Germania tra il 662 e il 710.

IRMINA Deriva dall'antico alto tedesco Irmin e significa "donna forte e potente". Irmin è un soprannome dato al Dio Odino. L'onomastico viene festeggiato il 2 aprile in ricordo di Santa Irmina o Irminia, figlia di Dagoberto re dei Franchi.

ISA Antico nome di origine celtica che significa "luminosa". L'onomastico viene festeggiato per antica tradizione il 4 dicembre in onore di Santa Isa, martire nel IV secolo. Può anche essere il diminutivo di nomi come Elisa o Isabella.

ISABELLA Il nome deriva dal fenicio Gezabele, tratto da Ezbel il cui significato è "amante di Baal". E' anche un nome letterario legato alla Isabella del Decamerone che conserva in un vaso di basilico la testa dell'amante e alla Isabella dell'Orlando Furioso che si fa uccidere per restare fedele a Zerbino. L'onomastico viene festeggiato il 4 giugno in onore di Santa Isabella suora clarissa figlia del marchese siciliano di Gibellina, morta nel 1530.

ISACCO Il nome deriva dall'ebraico Isehaq e significa "Dio sorride". L'onomastico viene festeggiato il giorno 2 aprile in memoria del Santo monaco siriano detto "Isacco di Monteluco", vissuto nel VI secolo e assai venerato a Spoleto dove nel ' 500 fondò un convento.

ISAIA E' un nome di origine ebraica e significa "Dio è salvezza". Equivale a Giosuè. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 6 luglio in onore di Sant'Isaia, uno dei quattro maggiori profeti biblici, figlio di Amos.

ISIDORA/ISIDORO Il nome deriva dal greco e significa "dono di Iside", antica divinità egiziana. Isidora viene festeggiata il 17 aprile in onore di Santa Isidora, martire a Lentini nell'anno 236. Isidoro invece è festeggiato il 4 aprile in memoria del Santo domenicano Isidoro di Siviglia, uomo di immensa cultura, morto nel 236, autore di molte opere tra cui una "encilopedia", intitolata "Origens seu etymologie".

ISOTTA Deriva dal celtico antico Essylt e significa "protegge con il ferro". L'onomastico viene festeggiato il 2 aprile in ricordo della beata Iseulte o Isotta, martire bretone.

ITALIA/ITALO Deriva dal greco Italos latinizzato in Vitulus e significa "vitello". L'onomastico viene festeggiato il 19 agosto in onore di Sant'Italo martire.

IVANO Deriva dal provenzale Yvan e corrisponde all'italiano Giovanni. E' usata anche la forma russa Ivan. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il giorno 8 ottobre in ricordo 4i Sant'Yvan nato a Rians il 10 novembre 1576. Fu fondatore nel 1637 dell'Ordine delle Religiose di Nostra Donna della Misericordia e morì nel 1653.

IVONE Il nome deriva dal celtico Ywes e significa "presente, vigile". E' più comune la forma accorciata Ivo. L'onomastico viene festeggiato tradizionalmente il 19 maggio in onore di Sant'Ivone Hèlori, detto "Elorì", avvocato bretone, nato a Lohanec nel 1253 e morto nel 1303. Giudice ecclesiastico a Rennes, istituì, per primo, il patrocinio gratuito per i poveri. E' patrono dei giudici, dei notai, dei magistrati, degli avvocati, dei giuristi, dei procuratori, degli orfani, dei portieri e degli uscieri.JACOPO II nome deriva dalla traduzione latina dei nomi ebrei Giacobbe e Giacomo di cui condivide origine e significato.

up
 

J

JESSICA Il nome ha origine ebraica e significa "Dio guarda". La notorietà di questo nome è dovuta a Shakespeare che diede questo nome alla figlia dell'usuraio ebreo Shylock, protagonista della tragedia "Il mercante di Venezia". Esiste anche la forma Gessica. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

JOLE II significato è lo stesso di Iole. Si tratta comunque di un nome antichissimo, infatti era il nome di una della amanti di Ercole.

JONATHAN Il nome ha origine ebraica e significa "regalo di Geova". Esistono anche le varianti Giona, Gionata. L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre.

JOSÈ E' la forma spagnola e portoghese di Giuseppe. Esiste anche la forma femminile Maria Josè.


up


L


LADISLAO Il nome ha origine polacca e significa "signore". L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 27 giugno in ricordo di San Ladislao re d'Ungheria, vissuto tra il 1040 e il X095, canonizzato da papa Clemente III nel 1188. Vengono anche usati i seguenti accorciativi: Ladis, Lao.

LAMBERTO Il nome ha origine longobarda e significa illustre nel paese". E' anche il nome di un planetoide scoperto nel 878. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 16 aprile in onore di San Lamberto martire di Saragozza. In casi molto rari è usata la forma femminile Lamberta.

LANDOLFO Deriva dal tedesco Landulf e significa "apportatore di vittoria". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 7 giugno in ricordo di San Landolfo, vescovo di Asti, vissuto nel XII secolo.

LANFRANCO II nome ha origine longobarda e significa "liberatore della patria". L'onomastico viene festeggiato il 23 giugno in memoria di San Lanfranco Beccaria, vescovo di Pavia, morto nel 1194.

LARA Il nome è stato dai più considerato una variante di Laura. Al contrario questo nome è già presente nella mitologia latina. Infatti Lara è una ninfa a cui Giove fa mozzare la lingua come punizione per aver rivelato a Giunone, sua moglie, di avere una relazione con Giuturna. Lara fu poi violentata da Mercurio e partorì due gemelli, gli dei Lari, protettori della famiglia. Famosissima comunque Lara del celebre romanzo di Pasternak il "Dottor Zivago". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre. Usata anche la forma Larissa.

LAURA Alcuni studiosi fanno derivare questo nome dal provenzaIe Laurada, tratto dal celtico Laur col significato di "bastante, sufficiente". Altri invece lo fanno derivare dal latino laurus, "alloro", pianta sacra ad Apollo e simbolo di sapienza e gloria. Corrisponde al greco Dafne. Ai tempi dei romani è comunque più facile trovare Laurentia che Laura. Il significato del nome si rifà alle foglie di alloro con cui venivano incoronati i vincitori di varie gare. D'altra parte ancora oggi, chi completa il ciclo di studi è detto laureato. Petrarca rese immortale questo nome. Possibili derivati: Lalli, Lalla, Lorella, Loretta. L'onomastico si festeggia il 19 ottobre in ricordo di Santa Laura martirizzata a Cordova nell'anno 864.

LAVINIA/LAVINIO Nome di origine etnica che significa "oriundo di Lavinia", la città laziale fondata da Enea, e che prende il nome dalla fanciulla che Enea sposa dopo tante avventure. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

LAZZARO/LAZZARINA II nome ha origine ebraica e significa "colui che è assistito da Dio". Si ricorda il Lazzaro di Betania, fratello di Marta e di Maria, che viene resuscitato da Gesù. Mentre il Lazzaro che diede il nome agli ospedali cui si curava la lebbra, (i lazzaretti), è quello della parabola del ricco epulone e del povero mendico lebbroso. L'onomastico viene festeggiato il 17 dicembre in ricordo di San Lorenzo di Betania.

LEA Il nome ha origini greche e significa "leonessa". L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 22 marzo in memoria di una Santa vedova romana morta nel 384, patrona delle vedove.

LEANDRO Il nome deriva dal greco leiandros e significa "uomo delicato". La leggenda racconta che il romantico Leandro, innamorato della bellissima Ero, tutte le notti attraversava a nuoto l'Ellesponto per congiungersi con lei. Ma una fatale notte, travolto dal mare tempestoso, annegò. Ero, che lo aveva atteso invano tutta la notte, quando il mattino dopo ritrovò il corpo del suo innamorato, si uccise, non potendo sopportare il grandissimo dolore. L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 27 febbraio in ricordo di San Leandro, evangelizzato dai Visigoti, arcivescovo di Siviglia nel VI secolo e che negli anni bisestili viene commemorato il 28 febbraio.

LEARCO Nome di origine greca che significa "capo, guida del popolo". E' presente soprattutto nell'Italia del Nord. Il nome fa riferimento alla figura mitologica del figlio del re di Tebe Atamante, ucciso dal padre per errore. Negli anni Trenta il nome ha avuto un impulso per la popolarità del corridore ciclista Guerra. L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre.

LEDA Il nome, probabilmente deriva dal greco loidórein che significa "ingiuriare", ma può essere collegato anche al termine incerto lada con il significato di "donna, sposa". E' il nome della bella moglie di Tindaro che, posseduta da Zeus in forma di cigno, partorì da due uova i gemelli Castore e Polluce e la bellissima Elena, che fu la causa della rovina di Troia. La variante di questo nome è Leida. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

LELIA/LELIO Il nome ha origine latina e significa "scherzosa, chiacchierona". E' molto frequente a Roma, ed è un nome protagonista della commedia, soprattutto goldoniana. E' usato anche come accorciativo di Aurelio. Lelia festeggia l'onomastico 1' 11 agosto in memoria di Santa Lelia, martire irlandese del V secolo, detta anche Lidania. Lelio invece festeggia l'onomastico il 27 giugno in ricordo di San Lelio, martire spagnolo.

LENA Forma troncata di Maddalena o anche di Marilena. Significa "magnifica esaltata". L'onomastico viene festeggiato il 12 dicembre in onore di Santa Lena, martire francese.

LEA/LEO Forma troncata di Leone. L'origine dei nomi animali, quali per esempio, Orso, Cane, ecc., deriva dall'antica convinzione di alcuni clan famigliari di discendere appunto da un animale e questi rimanevano poi come nome tutelare della famiglia. Per onorare l'antico progenitore, venivano quindi imposti ai figli nomi di animali. Cane, Orso e altri sono definitivamente scomparsi, sopravvive appunto Leo, o anche Lea e le seguenti forme: al femminile: Lea, Leona, Leoncina, Leonina, Leonella, Leoluchina; al maschile: Leonino, Leoluca, Leonello, Leoncino, Leonio, Nello. L'onomastico viene festeggiato il 5 maggio in ricordo di San Leo di Montefeltro, vissuto nel IV secolo.

LEONARDO Il nome ha origini longobarde e significa "forte come un leone". Accorciativi: Nardo, Nardino. L'onomastico viene festeggiato il 6 novembre in onore di San Leonardo, abate di Noblac in Francia, vissuto nel VI secolo, patrono di Campobasso, dei carcerati, degli agricoltori, dei fabbri e dei fruttivendoli. Lo si invoca per avere un parto facile.

LEONE Il nome deriva dal latino con chiaro significato. Per la particolarità di questo nome vedere anche Lea/Leo. L'onomastico viene festeggiato il 10 novembre in ricordo di San Leone I papa, detto "Il Magno", nato in Toscana verso l'anno 390 e morto a Roma nel 461. E' patrono di Manta, (Cuneo), delle gestanti e lo si invoca per guarire dal torcicollo.

LEONIDA Il nome deriva dal greco Lèonidas e significa "simile al leone". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 22 aprile in ricordo di San Leonida, martirizzato sotto l'imperatore Severo nel 202., Viene anche usata la forma femminile Leonilda.

LEOPOLDO Il nome ha origine tedesca e significa "colui che si distingue". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 15 novembre in onore di San Leopoldo III, Margravio austriaco, detto "il pio", morto vicino a Vienna nel 1136. E' patrono dell'Austria.

LETIZIA Il nome ha origini greche e il suo significato è chiaro. L'onomastico viene festeggiato il 13 marzo in onore della Santa vergine Laetitia.

LIA Deriva dall'ebraico Léàh e significa "laboriosa". Può anche essere 1'accorciativo di Aurelia e in questo caso ne condivide il significato e l'onomastico. Esiste anche il vezzeggiativo Lietta che spesso viene usato come nome proprio. L'onomastico si festeggia il 1° giugno, in ricordo di Santa Lia martirizzata in Basilicata dai saraceni, col marito Stefano e i figli.

LIANA Forma abbreviata di Eliana.

LIBERO Nome ideologico di chiaro significato. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

LIBERATA/LIBERATO II nome ha origine latina e significa "liberato dalla schiavitù". Liberata viene festeggiata il 16 gennaio, in ricordo di Santa Liberata di Piacenza, o di Pavia, vergine e martire nel 580, con Santa Faustina. E' patrona delle ostetriche e la si invoca contro le malattie dei bambini. Liberato invece, viene festeggiato il 17 agosto in memoria di San Liberato abate del monastero di Capsa, martire in Africa nel 484, durante la persecuzione di Unnerico. E' patrono di Sant'Albano Stura.

LIDIA Il nome deriva dal greco Lydia, e significa "donna abitante della Lidia". Nella mitologia era figlia di Giove e moglie di Menfi. Lidia è un nome che i poeti latini, tra cui anche Orazio e Marziale, cantavano nelle loro odi e spesso celavano, sotto questo nome, il vero nome della donna amata. Lidia festeggia l'onomastico il 3 agosto, in ricordo di Santa Lidia, venditrice di porpora a Filippi, nella Macedonia, che per prima, nella sua città, si converti al cristianesimo. E' patrona dei malati di tumore, dei tintori e della Teologia. Viene usata anche la forma maschile Lido o Lidio.

LILIA/LILIANA Il nome ha origine latina e significa "giglio". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

LINDA Forma tronca di nomi quali Teodolinda, Ermelinda, Zelinda, ecc. L'onomastico viene festeggiato il 22 gennaio in ricordo di Santa Linda che subì il martirio con Santa Nilde.

LINA/LINO Antico nome di origine greca che significa "rete". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 23 settembre in onore di San Lino papa, nato a Volterra che fu predicatore in Francia. Dopo la morte di San Pietro, salì al soglio pontificio nel 67 e subì il martirio nel 78 durante la persecuzione di Vespasiano. Lino può anche essere l'accorciativo di altri nomi quali, Michelino, Angelino, Natalino, ecc. Anche la forma femminile Lina, può essere l'accorciativo di nomi quali: Paolina, Michelina, Angelina, ecc.

LIVIA/LIVIO Nome di origine latina molto usata dai romani, significa "livido, pallido". Fu anche il nome di un'antica e importante famiglia romana, la gens Livia. L'onomastico viene festeggiato il 23 febbraio in ricordo di San Livio martire romano.

LO Forma contratta di Aloisio, significa "luce". L'onomastico viene festeggiato il 21 giugno in memoria di Sant'Aloisio, martirizzato in Galazia.

LODOVICA/LODOVICO Il nome ha origine tedesca e significa "celebre guerriero". Lodovica festeggia l'onomastico il 31 gennaio in ricordo della beata Lodovica Albertoni, vedova terziaria francescana, nata a Roma nel 1474 e morta nell'anno 1534. Lodovico invece, festeggia l'onomastico il 30 aprile, in memoria di San Lodovico martire a Còrdoba con Sant'Amatore prete e San Pietro monaco.

LOREDANA II nome potrebbe essere la forma di Lauretana, dal latino Lauretum che significa "boschetto di lauro e alloro". O potrebbe essere stato coniato dallo scrittore Luciano Zuccoli nel suo romanzo "L'amore di Loredana" (1908) ispirato al nome di una famiglia veneta patrizia, i Loredan. L'onomastico si può festeggiare il 10 dicembre in ricordo della Santa Vergine di Loreto. E' patrona degli astronauti e degli aviatori.

LORENA Si tratta di un nome ideologico, in uso alla fine del Settecento in segno di solidarietà nei confronti dei duchi di Toscana della dinastia di Lorena, amati per le loro idee liberali e riformiste. La variante di questo nome è Loma. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

LORENZA/LORENZO Nome di origine latina che significa "abitante, nativo di Laurento", uno dei più antichi centri urbani preromani del Lazio di cui si è perduta ogni traccia e che Virgilio, nell'Eneide, narra essere un luogo dove cresceva in abbondanza la sacra pianta del Laurus, (alloro). Lorenza festeggia l'onomastico 1'8 ottobre in ricordo di Santa Lorenza martire ad Ancona, con San Palazia. Lorenzo invece festeggia l'onomastico il 10 agosto in ricordo di San Lorenzo arcidiacono. Si racconta che nel 258, un prefetto di Roma ordinò al Santo di consegnargli le ricchezze della Chiesa. Lorenzo, raccolta una folla di malati e poveri, glieli condusse davanti dicendo: "Ecco, la ricchezza della Chiesa!". Il prefetto ordinò che fosse messo su una graticola rovente dove subì il martirio a fuoco lento! E' patrono dei bibliotecari, dei librai, dei cuochi, dei pasticceri, dei pompieri, dei rosticcieri, dei lavoratori del vetro, della città di Alba, di Ardenno, di Attigliano, di Carignano, di Grosseto e di Roma. Derivati: Loris, Enzo, Renzo.

LORETTA Forma variata di Laura con lo stesso significato.

LUCA Forma abbreviata di Lucanus, nome di origine etnica che significa "oriundo della Lucania". Luca è lo scrittore del Nuovo Testamento al quale il cristianesimo deve la maggior parte delle notizie e della storia della Vergine, di Gesù Bambino e della vita del cristianesimo primitivo. Luca, che era un medico di origine pagana e forse anche pittore, è anche il primo e unico scrittore del Nuovo Testamento a non essere ebreo. L'onomastico viene festeggiato il 18 ottobre, in ricordo appunto di San Luca Evangelista, che è patrono dei miniaturisti, dei pittori, degli scultori, degli indoratori, degli artisti, dei chirurghi, dei notai, dei medici, e lo si invoca contro l'impotenza.

LUCIA/LUCIO Nome di origine latina che significa "luminoso, splendente". Il nome veniva dato dagli antichi romani a quei bambini che nascevano con le prime luci dell'alba o in giornate particolarmente luminose; Lucia festeggia l'onomastico il 13 dicembre, in memoria di Santa Lucia, vergine, martire siracusana del 304, assai venerata a Venezia. E' patrona dei ciechi, degli elettricisti, degli oculisti e di Siracusa. La si invoca contro le malattie degli occhi, la dissenteria e le emorragie. Lucio invece festeggia il suo onomastico il 4 marzo in onore di San Lucio 1 martire nel 254. E' patrono dei pizzicagnoli e dei caseari.

LUCIANA/LUCIANO Il nome deriva dal latino Lucianus, tratto da Lucius e significa "nato nella luce". Luciana festeggia l'onomastico il 18 maggio in ricordo di Santa Luciana martire a Bisanzio. Luciano invece festeggia l'onomastico il 7 gennaio in memoria di San Luciano, martire francese di Beauvais.

LUCILLA Diminutivo di Lucius tratto da lux e significa "luce". L'onomastico viene festeggiato il 31 ottobre in memoria di Santa Lucilla vergine, martire a Roma con suo padre, il beato diacono Nemesio.

LUCREZIA Deriva dal nome del monte Lucretilis della Sabina e dall'appellativo Lucretius con cui venivano designati gli abitanti di quella località. Lucrezia era la moglie di Lucio Tarquinio Collatino, ma venne rapita e violentata da Sesto, figlio del re Etrusco, Tarquinio il Superbo. Sconvolta, la donna di presentò davanti al padre e al marito e dopo aver raccontato dello stupro, si uccise in loro presenza. E fu questo fatto, secondo la leggenda, a determinare la cacciata dei re etruschi. Un'altra Lucrezia assai famosa è la Borgia, figlia di Papa Alessandro VI, sorella di Valentino, il principe che ispirò al Machiavelli il famoso libro sul buon governo. L'onomastico viene festeggiato il 15 marzo in onore di Santa Lucrezia, martire spagnola, uccisa a Còrdoba nell'anno 859 dai saraceni. A Mèrida, dove è assai venerata, la si ricorda il 23 novembre.

LUDOVICA/LUDOVICO Nome di origine tedesca col significato di "celebre guerriero". Ludovica festeggia l'onomastico il 31 gennaio in ricordo di Santa Ludovica (o Lodovica) Albertoni, vedova francescana, morta nel 1534. Ludovico invece, viene festeggiato il 25 agosto in memoria di San Ludovico (Luigi IX re dei Franchi), nato a Poissy nel 1215 e morto di peste nei pressi di Tunisi, durante una crociata nell'anno 1270. Venne canonizzato nel 1297 da papa Bonifacio VIII. E' patrono dei carpentieri, dei parrucchieri, dei barbieri, dei marmisti, dei lapicidi, dei merciai, dei muratori e di Fenestrelle.

LUIGIA/LUISA/LUIGI Il nome ha origine tedesca e significa "uomo illustre". Luigia festeggia l'onomastico il 17 ottobre in ricordo di Santa Luigia suora carmelitana, martirizzata nel 1794 a Compiègne, durante la Rivoluzione. Luisa festeggia invece l'onomastico il 15 marzo in ricordo di Santa Luisa de Marillac,vedova Le Gras, fondatrice, insieme a San Vincenzo de' Paoli, delle figlie della carità, ossia "les soeurs grises" di Parigi. In altre località è venerata il 2 marzo. E' patrona delle assistenti sociali. La forma Luisa è molto più diffusa dell'originale Luigia. E infine Luigi viene ricordato il 21 giugno in onore di San Luigi Gonzaga, gesuita, figlio del marchese Ferdinando di Castiglione, morto nel 1591. E' patrono degli scolari, degli studenti, della gioventù e di Villafaletto.

LUMINOSA Deriva dal latino Luminosus e significa che "splende di luce propria". Viene festeggiata il 9 maggio in ricordo di Santa Luminosa, sorella di Sant'Epifanio, martirizzato nel 476. E' patrona delle bancarelle di libri.

LUNA Nome moderno, meno comune di Stella ma altrettanto augurale. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

 


up





Update 07-08-12

Spot



 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E

eXTReMe Tracker

 

 

| Contact | © Copyright PortaleStoria |