Fresh News:

Origine dei Nomi

 

R  S  T  U  V  W  Z 

A ~ D      E ~ L       M ~ Q       R ~ Z


 

R

RAFFAELE Il nome deriva dall'ebraico Rapha ed El e significa "medico di Dio". L'arcangelo Raffaele, nell'Antico Testamento, guarisce dalla cecità Tobia il Vecchio. E' usata anche la forma Raffaello. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 24 ottobre in memoria del Santo angelo. E' patrono dei medici, degli oculisti, degli emigranti, dei farmacisti, dei pellegrini ed è il protettore delle acque termali. Lo si invoca per guarire dall'epilessia.

RAFFAELLA Forma femminile del nome Raffaele, significa "Dio risana". E' usato anche nelle forme Rafaela e Raffaela. L'onomastico viene festeggiato il 6 gennaio in ricordo della beata Raffaella Maria, fondatrice delle ancelle del Sacro Cuore di Gesù, morta nel 1925.

RAIMONDO Deriva dall'antico alto tedesco Reinmund e significa "perspicace, difensore". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 31 agosto in memoria di San Raimondo cardinale, detto "nonnato" confessore dell'Ordine della Beata Maria della Mercede per la redenzione degli schiavi. E' patrono dei neonati, delle gestanti e delle ostetriche. Lo si invoca contro i dolori di parto e le ingiuste accuse. Si usano anche le forme: Ramon al maschile e al femminile Raimonda, Ramona, Raida.

RAMIRO Il nome deriva dall'antico alto tedesco Raginmir e significa "glorioso consigliere". L'onomastico viene festeggiato 1' 11 marzo in ricordo del Santo monaco Ramiro o Ranimiro, martirizzato in Spagna nel VI secolo, insieme ad altri dodici monaci del monastero di San Claudio a Leòn.

RANIERO Nome di origine tedesca che significa "senno dell'esercito". L'onomastico viene festeggiato il 30 dicembre in ricordo di San Raniero vescovo di Aquila nel XII secolo.

RAOUL II nome deriva dal latino Raulus e significa "gloria della nazione". Vengono usate anche le seguenti forme: Raul e Raulo. L'onomastico viene festeggiato il 21 giugno in memoria di San Raoul arcivescovo di Bourges, morto nell'anno 860, detto popolarmente "San Roils".

REBECCA Il nome deriva dall'ebraico Ribqàh e significa "avvince con le sue grazie". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 23 settembre in memoria di Santa Rebecca, nipote di Abramo, seconda moglie di Isacco, madre di Esaù e di Giacobbe che partorì a sessant'anni.

REGINA Il nome deriva dall'antico germanico e significa "persona perspicace". L'onomastico viene festeggiato il 7 settembre in onore di Santa Regina vergine e martire presso Autun nel III secolo. Le sue reliquie sono conservate a Flavigny-sur-ozcrain, in Francia. La Santa viene invocata contro le ulcere.

REGOLO Il nome ha origine latina e significa "reuccio, giovane re". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 30 marzo in onore di San Regolo, vescovo di Arles.

REMIGIO Il nome deriva dal latino Remigius e significa "vogatore". Il nome è molto diffuso in Francia anche nelle forme di Remy e Remi. L'onomastico viene festeggiato il 1° ottobre in onore di San Remigio vescovo di Tolone, patrono dei bambini che iniziano la scuola e che sono detti appunto "remigini".

REMO Il nome deriva dal latino Remus, tratto dal greco reo che significa "che scorre". Remo fu fratello di Romolo e da questi ucciso perché aveva superato il solco sacro della città di Roma. L'onomastico viene festeggiato il 22 dicembre in ricordo di San Romolo detto "Remo" vescovo di Genova nell'anno 641, vissuto e morto a Villa Matuzia, antico nome della città di San Remo, che per onorarlo cambiò il nome.

RENATA/RENATO II nome ha origine celtica e significa "nato di nuovo". L'onomastico viene festeggiato il 12 novembre in memoria di San Renato martire, vescovo di Sorrento nel V secolo.

RICCARDA/RICCARDO Il nome deriva dal provenzale Richart tratto a sua volta dal tedesco e significa "ricco, potente". Riccarda viene festeggiata il 18 settembre in onore della beata Riccarda imperatrice, moglie di Carlo il Grosso, morta nell'anno 911. Vengono usate anche le seguenti forme: Ricarda, Ricciarda, Riccardina e Ricca. Anche al maschile ha molte varianti che derivano dalle varie lingue. Ricciardo è ripreso al francese Richard. Rizzardo è la variante di Ricciardo. Inoltre è un nome letterario, ricordiamo infatti il "Riccardo II" e il "Riccardo III" di Shakespeare, la tragedia "Ricciarda" del Foscolo e inoltre Ricciardetto è un nome spesso usato nella poesia cavalleresca francese. In Inghilterra rimane un mito Riccardo Cuor di Leone e vengono usate frequentemente anche le seguenti forme: Rich, Rick, Díck. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 3 aprile in onore di San Riccardo vescovo di Chichester, in Inghilterra, morto nel 1253 e patrono dei carrettieri.

RINA E' la forma abbreviata di altri nomi quali Caterina, Onorina, Marina, ecc.

RINALDO II nome deriva dall'antico germanico Reinwalt e significa "potente consigliere". Dalla stessa radice derivano Reginaldo, Rainaldo, ecc. L'onomastico viene festeggiato il 9 febbraio in ricordo di San Rinaldo vescovo di Nocera Umbra, che in altre località viene commemorato il 5 febbraio. E' usata anche la forma femminile Rinalda.

RITA Forma abbreviata di Margherita e negli U.S.A. di Dorita, significa "perla". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 22 maggio in ricordo di Santa Rita da Cascia, monaca agostiniana, nata a Roccaporena nel 1381 e morta nel 1457. Fu beatificata 1' 11 ottobre 1627 da papa Urbano VIII e santificata il 24 maggio 1900 da Leone XIII. Per la sua popolare fama taumaturgica è chiamata la Santa degli impossibili". E' patrona dei pizzicagnoli e dei salumieri. Viene, secondo la tradizione, invocata per essere protetti dalle calamità naturali.

ROBERTO Deriva dal provenzale Robert e significa "splendente di gloria". Il nome è molto diffuso e fu portato da sovrani, scrittori, poeti e attori. Moltissime le sue abbreviazioni: Rob, Ro, Bob, Robin, Robbin, Ruperto, Robertino, Berto. Al femminile l'elegante Roberta. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 17 settembre in onore di San Roberto Bellarmino, gesuita, cardinale e dottore della Chiesa, nato nel 1542 e morto nel 1621. E' patrono dei catechisti, dei maestri e degli insegnanti.

ROCCO Il nome ha origini celtiche e significa "di alta statura". L'onomastico viene festeggiato il 16 agosto in onore di San Rocco martire, nato a Montpellier nel 1275. La sua adolescenza fu segnata dalla morte del padre. Colpito dalla peste, dopo aver distribuito i suoi averi ai poveri, si rifugiò in una grotta dove sarebbe morto se un cane non lo avesse salvato. Guarì e divenne un pellegrino leggendario. Mori in carcere perché sospettato di essere una spia nel 1327. E' d'uso chiedergli la protezione dei campi, degli armenti, della casa e lo invocano soprattutto coloro che soffrono di male alle ginocchia.

RODOLFO Deriva dall'antico Rudolf e signifca "lupo glorioso". Vengono usate anche le seguenti forme: Ridolfo e Rudolfo. Fu il nome di numerosi re e imperatori e anche dell'attore famosissimo Rodolfo Valentino, detto Rudy. La forma francese è Roul. L'onomastico viene festeggiato il 17 ottobre, in onore di San Rodolfo, vescovo di Gubbio.

RODRIGO Il nome deriva dall'antico tedesco Roderich e significa "ricco di gloria". Famoso il Rodrigo dei "Promessi Sposi" che vuole impedire a Renzo e a Lucia di sposarsi e, per questo motivo, il nome ha assunto il significato di uomo prepotente. L'onomastico viene festeggiato il 13 marzo in memoria di San Rodrigo martirizzato a Còrdoba dai Mori, nell'anno 857.

ROLANDO II nome deriva dal prussiano e significa "gloria del suo paese". E' il più famoso dei nomi ripresi dai poemi cavallereschi francesi. L'onomastico viene festeggiato il 15 luglio in memoria del beato Rolando, monaco cistercense di Chèzery nel XII secolo.

ROMANA/ROMANO Il nome deriva dal latino Romanus e significa "uomo di Roma". Romana festeggia l'onomastico il 23 febbraio in ricordo di Santa Romana, vergine di Todi, martire nel IV secolo. E' usata anche la forma Romina. Romano invece festeggia l'onomastico il 9 agosto in onore di San Romano martire. Il Santo fu un legionario incaricato di assistere al supplizio di San Lorenzo, ma si rifiutò dichiarandosi cristiano. Per questo motivo fu sottoposto a flagellazione e poi fu decapitato a Roma nel 258. Lo si invoca contro il pericolo di possessione demoniaca.

ROMEO Il nome deriva dal latino Romeus e significa "pellegrino che va per devozione a Roma". Il nome è legato soprattutto alla storia tragica dei due amanti di Verona, appunto Romeo e Giulietta. Romeo viene festeggiato il 25 febbraio in onore di San Romeo morto nel 1380, carmelitano di Lucca. Viene usata anche la forma femminile Romea.

ROMILDA Il nome ha origine longobarda e significa "eroina". Essendo un nome adespota, l'onomastico può essere festeggiato il l° novembre.

ROMOLA/ROMOLO Il nome deriva da Romilia, epiteto di una gens romana che si era stabilita sulla sponda etrusca del Tevere. Romola festeggia l'onomastico il 23 luglio, in onore di Santa Romola, martirizzata a Roma con le Sante Erundine e Redenta. Romolo è il leggendario fondatore di Roma e fratello di Remo. L'onomastico viene festeggiato il 6 luglio in memoria di San Romolo, primo vescovo e patrono di Fiesole che fu discepolo di San Pietro. Diminutivo: Romoletto.

ROMUALDO Il nome ha origine gotica e significa "dominatore glorioso". Si usa anche la forma Romoaldo. L'onomastico viene festeggiato il 19 giugno in onore di San Romualdo abate, che nacque a Ravenna nel 956 e fondò nell'anno 1012 l'ordine dei Camaldolesi. Morì il 1° giugno 1027.

ROSA Nome tipicamente femminile che deriva dal latino e che è di chiaro significato. L'onomastico viene festeggiato il 23 agosto in memoria di Santa Rosa di Santa Maria di Lima, terziaria domenicana spentasi a soli trentuno anni, nel 1617. Fino a qualche tempo fa era venerata il 30 agosto. E' patrona di Lima, del Perù e dell'America Latina, dei fiorai e dei giardinieri. La si invoca contro le febbri in genere, l'idropisia e il mal di stomaco. Diminutivi: Rosina, Rosetta, Rosella. II nome viene usato anche frequentemente come nome composto unito ad Alba, Maria e Anna.

ROSALIA II nome deriva dal provenzale Rocelin latinizzato in Rosàlia e significa "corona di rose". Le rosalie erano feste popolari a carattere funebre che gli antichi romani celebravano nel periodo di massima foritura delle rose, cioè tra maggio e giugno. Da questa tradizione nasce anche la nostra abitudine di portare fiori sulle tombe dei nostri defunti che simboleggiano la brevità della vita umana ma che per gli antichi romani rappresentavano anche la materializzazione della personalità stessa del defunto. La cerimonia delle rosarie, divenuta poi delle rosalie, consisteva in un pranzo in cui venivano date agli invitati le rose che questi ultimi avrebbero portato sulle tombe dei loro defunti. Quasi tutte le bambine che nascevano durante le rosalie, venivano chiamate Rosalia, cioè nata durante le rosalie. Il nome è rimasto molto comune nel meridione e soprattutto in Sicilia dove vengono usate anche le seguenti varianti: Lia e Santuzza. L'onomastico viene festeggiato il 4 settembre in ricordo di Santa Rosalia vergine, eremita in una grotta di Santo Stefano Quisquina (Agrigento). Figlia del duca di Sinibalda, discendente di Carlo Magno, mori nel 1160. E' patrona di Palermo e in altre località viene venerata il 15 luglio. Viene usata anche la forma maschile Rosalino.

ROSALINDA Il nome deriva dal tedesco hros e lini e significa "difesa del cavallo". L'onomastico viene festeggiato il 12 dicembre in onore di Santa Rosalinda, monaca di Germania, di dubbia esistenza storica.

ROSAMUNDA/ROSMUNDA Forma femminile del germanico Rosamund e significa "cavallerizza". Tra le donne famose che hanno portato questo nome si ricorda Rosamunda la nota figlia di Cunimondo, re dei Gepidi, ucciso dal re longobardo Alboino. Rosamunda festeggia l'onomastico il 30 aprile in onore di Santa Rosamunda, vissuta nel XII secolo. Mentre Rosmunda festeggia l'onomastico il 14 giugno in ricordo della beata Rosmunda, martire della Turingia.

ROSARMOSARIO Il nome deriva dal latino Rosarius tratto da rosarium, e sta ad indicare il "ciclo di preghiere in devozione della Madonna del Rosario", istituite da papa Gregorio XIII per commemorare la vittoria di Lepanto riportata sui Turchi nell'anno 1571. Viene anche usata la forma femminile Rosaura. L'onomastico viene festeggiato il 7 ottobre ricorrenza del Sacratissimo Rosario della Beata Vergine Maria.

ROSSANA Il nome ha origine latina e significa "rilucente". E' usata anche la forma maschile Rossano. L'onomastico viene festeggiato il 15 luglio in ricordo della beata Roxane o Rossana, nobile abbadessa della Bretagna, vissuta nel XII secolo.

ROSSELLA Nome tipicamente italiano che sta ad indicare i capelli rossi. Rimane famoso il personaggio di Rossella O'Hara nel romanzo di V. Leigh, "Via col Vento". Variante: Rossellina. Il nome come si è accennato, deriva dal Rossa o Rosso e in seguito diede origine anche al cognome più frequente in Italia: Rossi. L'onomastico può essere festeggiato il I° novembre.

RUBEN Il nome ha origine ebraica e significa "figlio della Provvidenza". L'onomastico viene festeggiato il 1° agosto in memoria di San Ruben detto anche "Rubíl", martirizzato nel II secolo.

RUFINA/RUFINO Il nome deriva dal latino Rufinus e significa "rosso, chiaro di capelli". Rufina viene festeggiata il 10 luglio in memoria di Santa Rufina, martirizzata nel 301 con Santa Giusta, nei pressi di Siviglia e in altre località viene festeggiata il 19 luglio. Rufino invece viene onorato l' 11 agosto in ricordo di San Rufino vescovo e martire nel 236. II Santo è patrono di Assisi

RUGGERO Il nome deriva dall'antico sassone hrod e gar e significa "lancia gloriosa". L'onomastico viene festeggiato il 15 ottobre in onore di San Ruggero vescovo di Vanne nel XII secolo. In altre località è festeggiato il 30 dicembre.

RUTH II nome deriva dall'ebraico Re'hut, latinizzato in Ruth. Significa "amica". L'onomastico viene festeggiato il 16 agosto in ricordo della venerabile bisnonna di Davide, suocera di Noemi, che lasciò il proprio nome legato a un libro della Bibbia.

RUTILO II nome deriva dal latino Rùtilus e significa "rifulgente". L'onomastico viene festeggiato il 4 giugno in memoria dì San Rutilo, martire in Unghería.

up


S


SABA Il nome deriva dall'ebraico Sheba e significa "convertito di origine araba". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 4 aprile in ricordo di San Saba condottiero, martirizzato sotto Aureliano.

SABINA/SABINO II nome ha origine latina e significa "che viene dalla Sabina". Sabina viene festeggiata il 29 agosto in ricordo di Santa Sabina, vergine martire con San Pinio dell'anno 119. Sabino invece festeggia l'onomastico il 30 dicembre in ricordo di San Sabino, vescovo di Assisi, martire a Spoleto nel 303. Variante: Savino.

SABRINA Il nome deriva dal celtico e significa "affilata". L'onomastico si festeggia il 29 gennaio in ricordo di Santa Sabina, martire in Gallia.

SAFFO Il nome ha origine greca e significa "dotta". La poetessa Saffo, dell'isola di Lesbo, è il personaggio più famoso che portò questo nome. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

SALOMÈ Deriva dall' aramaico Schaloma e significa "felice". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 22 ottobre in ricordo di Santa Maria Salomé, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni e moglie di Zebedeo. La Salomé più famosa è la figlia di Erodiade e di Erode Filippo, che ottenne di veder esaudito qualunque suo desiderio se avesse danzato per il patrigno Erode Antipa e lei chiese la testa di San Giovanni Battista, che le fu data.

SALOMONE Il nome deriva dall'ebraico Shelam e significa "pacifico". Si ricorda re Salomone (figlio di Davide e di Betsabea), famoso per la sua giustizia, che governò Israele. Ancora oggi si dice proverbialmente giudizio di Salomone, il giudizio di chi taglia netto e decide drasticamente ed imparzialmente. L'onomastico può essere festeggiato il 13 marzo in ricordo di San Salomone, martire nell'837 a Cordoba in Spagna.

SALVATORE Il nome deriva dal latino Salvatore significa "colui che salva". E' spesso usata l'abbreviazione Turi. L'onomastico viene festeggiato il 18 marzo in ricordo di San Salvatore da Horta, laico professore dei frati minori nato nel 1500 e assai venerato a Cagliari, località in cui morì nel 1567.

SAMANTHA L'etimologia di questo nome è incerta, forse può significare "fanciulla sacra". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

SAMONA Il nome ha origine greca e "significa originario di Samos". L'onomastico viene festeggiato il 15 novembre in onore di San Samona martirizzata con San Guria.

SAMUELE Il nome ha origine ebraica e significa "il Signore ha ascoltato". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 16 febbraio in ricordo di San Samuele martirizzato con i Santi Daniele, Elia, Geremia e Isaia, tutti egiziani.

SANDRA/SANDRO Accorciativo di Alessandrola. Diminutivi e derivati: Sandrino, Sandrina, Sandrocchia.

SANTA/SANTO Il nome deriva dal latino Sanctus e il significato è ovvio. Santa festeggia l'onomastico il 14 settembre, giorno in cui si commemora l'Esaltazione della Santa Santina martirizzata ad Alessandria. Soprattutto al sud e in particolare in Sicilia, sono diffuse le seguenti forme: Santina, Santuzza. Santo invece festeggia l'onomastico il 2 giugno in memoria di San Santo, diacono di Vienne, martirizzato a Lione nel Il secolo con altri compagni di fede.

SAPIENTE Il nome ha origine latina e signifca "che ha saggezza". L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre in memoria di San Sapiente, martirizzato a Condat in Francia nel 592.

SARA Deriva dall'ebraico Sarah e significa "principessa, signora". Sara fu la moglie di Abramo che secondo il racconto biblico, generò Isacco a novant'anni. E l'onomastico si festeggia in suo onore il 9 ottobre.

SAUL Il nome deriva Ball' aramaico Shául e significa "richiesto, desiderato". Sono usate anche le forme Saulle e Saulo. Saul fu il primo re di Israele. L'onomastico viene festeggiato il 25 gennaio in ricordo della conversione sulla via di Damasco di San Saulo, ovvero San Paolo.

SAVERIA/SAVERIO Il nome deriva dallo spagnolo Xàvier e significa "splendente". II nome fu coniato in onore di San Francesco Saverio, il Santo spagnolo fondatore con Sant'Ignazio, della Compagnia di Gesù, cioè i Gesuiti, e che si dedicò all'evangelizzazione dell'India, del Giappone e della Cina. L'onomastico può essere festeggiato il 31 gennaio in ricordo di San Saverio Maria Bianchi, confessore e chierico regolare di San Paolo.

SCOLASTICA Il nome ha origine latina e significa "che insegna". L'onomastico viene festeggiato il 10 febbraio in onore di Santa Scolastica vergine, sorella di San Benedetto, fondatrice delle Benedettine, morta nel 547. La si invoca contro la siccità.

SEBASTIANA/SEBASTIANO Nome di origine greca che significa "augusto, illustre". Accorciativo: Bastiano. La forma bastian contrario, si riferisce ad un malfattore che si chiamava Bastiano di nome e Contrario di cognome e che morì impiccato. Sebastiana festeggia l'onomastico il 16 settembre in ricordo di Santa Sebastiana martirizzata in Tracia. Sebastiano invece festeggia l'onomastico il 20 gennaio in ricordo di San Sebastiano, nativo della Lombardia e martire in Roma nel 288. E' protettore dei tappezzieri, dei vigili urbani, di Assolo, di Avella e di Roma. Lo si invoca contro la poliomelite e contro la guerra.

SECONDA/SECONDO Deriva dal latino Secundus, nome di origine numerale che veniva imposto al secondo figlio (vedi anche Primo). Seconda festeggia l'onomastico il 10 luglio in ricordo di Santa Seconda, martire, figlia di Asterio e di Aurelia,appartenenti ad una nobile famiglia romana. Secondo invece festeggia l'onomastico il 29 marzo in ricordo di San Secondo vescovo d'Asti, martire con suo fratello Romolo.

SELENE II nome deriva dall'omonima parola greca che designava la luna. Significa "ente divino" oppure "luminosa". E' usata anche la forma Selena e la forma maschile Selenio. L'onomastico viene festeggiato il 2 aprile in ricordo della beata Selene Alleine, primogenita di una nobile famiglia di Reiterstarker, fondatrice e badessa dell'abbazia di Sant'Anderswo. La Santa è patrona di Siebenter, Heiligegunstig, Endlich e Derhintere. Nelle due ultime località citate si festeggia il 22 luglio.

SELVAGGIA Nome di origine latina che significa "abitatrice delle selve". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

SEMIRAMIDE Il nome ha origine assira e significa "amante dei colombi". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

SEMPRONIA/SEMPRONIO Il nome ha origine greca ed era anche il nome di un'antica famiglia romana, la gens Sempronia cui appartenevano i Gracchi. (Per il modo di dire Tizio, Caio e Sempronio, vedi Tizio). L'onomastico viene festeggiato il 5 dicembre in ricordo di San Sempronio martire.

SERAFINA/SERAFINO Il nome ha origine ebraica e significa "angelo risplendente". Come i cherubini, anche i serafini sono divinità assire che solo con la tradizione ebraica finirono col confondersi con gli angeli. E sempre secondo la tradizione ebraica, i cherubini e i serafini reggono il trono di Dio. Serafina festeggia l'onomastico il 29 luglio in onore di Santa Serafina, martire di Mamian. Serafino invece festeggia l'onomastico il 12 ottobre in ricordo di San Serafino cappuccino, nato a Monte Granaro nel 1540 e morto nel 1604. Fu consacrato il 16 luglio 1767.

SERENA Nome di origine latina dal chiaro significato. L'onomastico si festeggia il 16 agosto in memoria di Santa Serena, moglie di Diocleziano Augusto di Roma. Diminutivo: Serenella.

SERGIO II nome deriva dal latino Serius e significa "custodire, curare". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato l'8 settembre in memoria di San Sergio papa, morto nel 701, patrono di Palermo.

SESTO II nome deriva dal latino e il suo significato è chiaro. E' un altro nome della serie numerale (vedi Primo). L'onomastico può essere festeggiato il 31 dicembre in onore di San Sesto martirizzato a Catania con i Santi Attalo, Cornelio, Fiore, Quinziano e altri compagni di fede.

SETTIMO Nome di origine latina di facile interpretazione. E' comunque un altro nome della serie numerale (vedi Primo). L'onomastico viene festeggiato il 17 agosto in memoria di San Settimo monaco, martire nel 483 a Cartagine con altri compagni di fede.

SEVERA/SEVERO Il nome deriva dal latino Severus e significa "austero, rigido". Severa viene festeggiata il 20 luglio in ricordo di Santa Severa vergine di Treviri, cognata di Ciprino di Landen, morta nel 660. E' usato anche il diminutivo Severina. Severo invece festeggia l'onomastico il 1° febbraio in ricordo di San Severo di Ravenna, morto nell'anno 389, patrono dei tessitori di lana e dei cappellai. E' usato anche il diminutivo Severino.

SIBILLA Il nome deriva dal dorico siòs e bolla significa "che fa conoscere la volontà di Dio". Sibilla fu una mitica principessa che prediceva il futuro, ma in modo così contorto che qualsiasi cosa succedesse, i vaticini le davano sempre ragione. La sua fama fu talmente grande che tutte le profetesse furono chiamate Sibilla. Le più note erano quelle di Cuma, di Delfi, di Eritrea e di Tivoli. Sibilla festeggia l'onomastico il 19 marzo in ricordo della beata Sibilla Biscossi morta nel 1367.

SIDONIA/SIDONIO Nome di origine etnica che significa "proveniente da Sidone", antica località fenicia. Da questo nome deriva la forma inglese Sidney o Sydney che, oltre ad essere una città dell'Australia, è anche un nome molto comune sia in Inghilterra che in America. Sidonia festeggia l'onomastico il 23 agosto in memoria della beata Sidonia, martire in Cilicia nel II secolo. Sidonio invece festeggia l'onomastico il 14 novembre in ricordo di San Sidonio abate irlandese vissuto nel VII secolo, assai venerato in Irlanda a Reims, in Francia.

SIGFRIDO Il nome ha origine tedesca e significa "difensore vittorioso". L'onomastico si festeggia il 15 febbraio in memoria di San Sigfrido vescovo evangelizzatore della Svezia, morto nel 1045 che viene popolarmente detto "il Santo di Wexiow".

SIGISMONDO Deriva dall'antico tedesco Sigismuht e significa "che protegge con la vittoria". L'onomastico viene festeggiato il 1° maggio in ricordo di San Sigismondo abate, re di Borgogna, ucciso nel 524 presso Orlèans da re Clodomiro. Lo si invoca contro l'elefantiasi.

SILVANA/SILVANO Deriva dal latino e significa "abitante delle selve". Si usa anche la forma femminile Silvana. L'onomastico si festeggia il 22 settembre in memoria di San Silvano di Levroux, confessore presso Bourges. E' patrono dei lebbrosi e lo si invoca per ottenere una pronta guarigione dalle fratture.

SILVESTRO Nome di origine latina che significa "che vive nei boschi". L'onomastico viene festeggiato il 31 dicembre in ricordo di San Silvestro I papa, morto nel 337, figlio di San Rufino e di Santa Giusta. E' patrono dei tagliapietre e dei muratori.

SILVIA/SILVIO Il nome ha origine latina e significa "che ama i boschi". Rea Silvia era la madre di Romolo e Remo. Leopardi compose una bellissima poesia dedicata a Silvia, eletta a simbolo di fiduciosa giovinezza. Silvia festeggia l'onomastico il 3 novembre in memoria di Santa Silvia, madre di papa Gregorio Magno, originaria della Sicilia, morta nel 592. Silvio invece festeggia l'onomastico il 15 marzo in ricordo di San Silvio martirizzato in Nicomedia.

SIMEONE Il nome deriva dall'ebraico Scimeon e significa "mandato da dio per esaudire i genitori".' L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 18 febbraio in ricordo di San Simeone martire, vescovo di Gerusalemme e cugino di Gesù. II Santo viene invocato contro i fulmini.

SIMONE Il nome deriva dall' aramaico Shimeon e significa "colui che ascolta e ubbidisce Dio". Vengono usate anche le forme femminili Simona e Simonetta. L'onomastico viene festeggiato il 28 ottobre in ricordo di San Simone apostolo, fratello di San Giacomo minore, vescovo di Gerusalemme e martire in Persia. E' patrono dei conciatori.

SINFOROSA Nome muliebre tratto dal greco Symphoreo e significa "che attira tutti intorno a sé". Viene usata anche la forma Sinfrosia. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 18 luglio in ricordo di Santa Sinforosa martire sotto Adriano con i figli Crescente, Eugenio, Giuliano, Giustino, Nemesio, Primitivo e Statteo tra il 117 e il 128. E' patrona di Tivoli.

SIRO Il nome deriva dal greco Seiros e significa "splendente, ardente". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 9 dicembre in memoria di San Siro discepolo di San Pietro. Stabilitosi a Pavia ne divenne il primo vescovo. E' patrono di Pavia.

SISTO Il nome deriva dall'antico tedesco e significa "guerriero vittorioso". L'onomastico viene festeggiato il 3 aprile, in ricordo di San Sisto 1° papa dal 119 al 126, martire a Roma.

SMERALDA Il nome ha origine greca e significa "smeraldo", la pietra preziosa. L'onomastico si festeggia 1'8 agosto.

SOAVE Deriva dal latino Suavis e significa "piacevole ai sensi". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

SOCRATE Il nome deriva dal greco Sokrates e significa "fortemente sano". Il personaggio più importante che portò questo nome fu il grande filosofo greco che si uccise avvelenandosi con la cicuta. L'onomastico può essere festeggiato il 17 settembre in ricordo di San Socrate, martirizzato in Gran Bretagna assieme a Santo Stefano.

SOFIA Il nome deriva dal greco Sophia e significa "sapienza". E' usato anche nella forma di origine slava Sonia, che è spesso usato come nome proprio. L'onomastico viene festeggiato il 30 settembre in ricordo di Santa Sofia vedova, martire a Roma sotto Diocleziano, con le figlie Fede, Speranza e Carità. E' patrona di Santa Sofia di Marecchia, nel comune di Badia Tedalda in Abruzzo. La Chiesa greca la commemora il l° agosto.

SOLANGE Antico nome di origine celtica che significa "l'unica, l'eletta". Viene usata anche la forma Solanga. L'onomastico si festeggia il 10 maggio in ricordo di Santa Solange, vergine pastorella francese martire nell'800, patrona di Bourges e di Berry. La si invoca contro la siccità.

SPARTACO Deriva dal greco latinizzato in Spartacus. Significa "seminatore". L'onomastico può essere festeggiato il 22 dicembre in ricordo del beato Spartaco, vescovo in Gallia nel V secolo.

SPERANZA II nome deriva dal latino e il suo significato è chiaro. L'onomastico si festeggia il 1° agosto in ricordo di Santa Speranza vergine, figlia di Santa Sofia, martirizzata a Roma con le sorelle Carità e Fede, durante la persecuzione dì Diocleziano.

STANISLAO II nome è di origine polacca e significa "gloria dello stato". Accorciativo: Lallo oppure Lao. L'onomastico si festeggia il 1° aprile in ricordo di San Stanislao vescovo e martire. Il Santo è patrono della Polonia.

STEFANIA/STEFANO Il nome ha origine latina e significa "ghirlanda, corona" e quindi "incoronato". Stefania festeggia l'onomastico il 18 settembre in onore della beata Stefania, vergine francese, martirizzata a Vienne. Diminutivi e accorciativi: Stefi, Stefa, Stefanella. Stefano invece, che a volte è usato anche nella forma Stefanio, festeggia l'onomastico il 26 dicembre in ricordo di Santo Stefano, protomartire e discepolo di Gesù. II Santo è patrono di Rovigo, di Frassino e dei tagliapietre. Lo si invoca contro l'amnesia. Con i suoi sessantuno toponimi, Stefano è un nome geograficamente molto diffuso.

STELLA Il nome deriva dal latino e significa "luminosa come un astro". L'onomastico viene festeggiato 1' 11 maggio in ricordo di Santa Stella martirizzata in Gallia nel III secolo. A volte il nome viene dato per la devozione portata a Maria Maris Stella, cioè stella del mare, da cui il nome doppio Maristella e Maria Santissima della Stella.

SUSANNA II nome deriva dall' aramaico Shoshana e significa "giglio". Susanna è il personaggio biblico che rappresenta la castità. Si racconta infatti nel libro di Daniele, che Susanna venne avvicinata da due giudici i quali la minacciarono che se non avesse ceduto alle loro pretese, 1' avrebbero denunciata accusandola di adulterio. E a quei tempi una simile colpa veniva punita con la morte. Susanna, che non volle assolutamente cedere alle voglie dei due malvagi, si mise a urlare invocando aiuto. Alla gente che corse a vedere, i due giudici raccontarono di avere sorpreso Susanna in flagrante adulterio con un giovane. Subito si fece il processo e naturalmente Susanna venne condannata a morte. A questo punto intervenne Daniele che, presi separatamente i giudici, li interrogò astutamente. Domandò infatti al primo sotto qual albero vide compiere l'adulterio e quello sicuro rispose: "Sotto un lentischio". La stessa domanda la rivolse anche al secondo che gli rispose: "Sotto un leccio". La contraddizione fu evidente e i due bugiardi furono smascherati. Susanna fu salva e da allora la sua castità divenne proverbiale. L'onomastico viene festeggiato 1' 11 agosto in memoria di Santa Susanna martirizzata nel 295 a Coazzo nei pressi di Roma.

up
 

T

TABITA Antico nome muliebre di origine aramaica che significa "gazzella". L'onomastico viene festeggiato il 25 ottobre in memoria di Santa Tabita, cristiana di Joppe, ricordata per le sue numerose opere di carità. Fu resuscitata dall'apostolo San Pietro. E' patrona delle sartine.

TADDEO Il nome ha origine aramaica e significa "colui che loda". Al femminile è usato anche il diminutivo Dea. L'onomastico viene festeggiato il 28 ottobre in ricordo di San Taddeo detto Giuda, apostolo in Persia.

TAIDE Antico nome muliebre di origine egizia e dall'etimologia assai controversa. Probabilmente significa "di Tebe". L'onomastico viene festeggiato 1'8 ottobre, in memoria di Santa Taide, famosa peccatrice egiziana del IV secolo. Fu convertita da San Pafunzio e visse tre anni di clausura mangiando solo pane e acqua.

TAMARA Il nome è di origine ebraica e significa "palma". E' un nome molto diffuso in Unione Sovietica. L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre in onore della beata Tamara, sorella di Assalonne, violentata dal fratellastro Ammone.

TANCREDI II nome deriva dall'antico tedesco Tankred e significa "consigliere geniale". E' uno degli eroi della "Gerusalemme Liberata" del Tasso. L'onomastico si festeggia il 9 aprile in ricordo di San Tancredi, monaco di origine sassone, morto in Francia nel IX secolo.

TARQUINIA/TARQUINIO Deriva dal nome della gens Tarquinia, antica famiglia romana oriunda di Tarquinium, città etrusca, che diede a Roma due re Tarquinio Prisco e Tarquinio il Superbo. E' un nome adespota il cui onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

TAZIANA/TAZIANO Il nome è di origine sabina, latinizzati in Tatianus e significa "figlio di Tatius". Taziana, la cui forma russa è Tatiana, festeggia l'onomastico il 12 gennaio in ricordi di San Taziana, martirizzata a Roma nell'anno 230. Taziano in vece festeggia l'onomastico il 16 marzo in ricordo di San Taziano martire, diacono di Aquileia, ucciso con i Santi Dionisio Felice, Ilario e Largo nell'anno 284.

TAZIO Il nome deriva dal sabino latinizzato in Tatius e signi fica "anziano, avolo". L'onomastico viene festeggiato il 22 set tembre in memoria di San Tazio, martirizzato a Sebaste in Armenia.

TEA Deriva dal greco latinizzato in Thea. E' una forma abbreviata di Dorothea e significa "dea". L'onomastico viene festeggiato il 25 luglio in ricordo di Santa Tea, martirizzata nel 308 in Palestina.

TECLA Il nome ha origine germanica e significa "lucente". L'onomastico può essere festeggiato il 23 settembre in ricordo di Santa Tecla, vergine discepola di San Paolo, nata ad Iconio nell'anno 30 e martirizzata ad Isaura. E' patrona di Osimo e la si invoca per ottenere la guarigione del cancro alle ossa.

TELEMACO Nome di origine greca che significa "colui che combatte da lontano". Così si chiamava il figlio di Ulisse e di Penelope. L'onomastico viene festeggiato il 1° gennaio in ricordo di San Telemaco, monaco di origine asiatica, detto "Almachio", martirizzato a Roma nel IV secolo.

TEMISTOCLE Il nome deriva dal greco e significa "glorioso per la giustizia". L'onomastico si festeggia il 21 dicembre in ricordo di San Temistocle martire, pastore della Cilicia, ucciso nel III secolo.

TEOBALDO Il nome ha origine greca e significa "forte capitano". E' usata anche la forma Tebaldo. L'onomastico viene festeggiato il 16 maggio in ricordo di San Teobaldo Rogeri, da Vico di Mondovì.

TEODATA Deriva dal latino e significa "data, donata da Dio".L'onomastico viene festeggiato il 17 luglio in memoria di Santa Teodata Sabina, martirizzata a Sminre con San Pionio, durante la persecuzione di Decio.

TEODOLINA Deriva dall'antico tedesco Theodolinde e significa "benefica verso il popolo". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 22 gennaio in ricordo della beata Teodolina, regina dei Longobardi, sposa di Agilulfo duca di Torino e morta nel 625.

TEODORA/TEODORO Il nome deriva dal greco Theodoros e significa "dono di Dio". Teodora viene festeggiata il 28 novembre in ricordo di Santa Teodora, martirizzata con Santa Quieta. Teodoro, usato anche nella forma Todaro, specialmente nel Veneto, e in quelle di Teodorato e Teodorico, festeggia l'onomastico il 9 novembre in ricordo di San Teodato, martire, soldato di Tiro, ucciso ad Amasea nel 306. E' patrono di Brindisi e delle reclute.

TERENZIO Il nome deriva dall'antico sabino Terentum e significa "molle, delicato, tenero". Fu nome di una antica famiglia romana, la gens Terentia. L'onomastico viene festeggiato il 15 luglio, in ricordo di San Terenzio di origine scozzese, quinto vescovo di Luni, vissuto nel IX secolo, patrono di Pesaro e di Sarzana.

TERESA Il nome ha origine greca e significa "cacciatrice". Vengono usate anche le forme diminutive di Gina e Ginotta specialmente in Piemonte e anche il diminutivo Teresina. L'onomastico viene festeggiato il 15 ottobre in ricordo di Santa Teresa di Avila, riformatrice dell'ordine delle Carmelitane. La Santa, vissuta tra il 1515 e il 1582, è patrona di Napoli e la si invoca per guarire dai disturbi cardiaci.

TERZO Deriva dal latino Tèrtius e significa "terzo". Veniva imposto al terzo figlio (vedi Primo). L'onomastico viene festeggiato il 6 dicembre in onore di San Terzo martirizzato in Licia nel 486.

TIBERIO Il nome deriva dal latino Tiberius e significa "proveniente dal Tevere". L'onomastico viene festeggiato il 24 aprile in ricordo di San Tiberio, milite della legione Tebea martirizzato nel III secolo nei pressi di Pinerolo.

TIMOTEA/TIMOTEO Il nome deriva dal greco Timoteos significa "che è stimato da Dio". L'onomastico viene festeggia to il 26 gennaio in ricordo di San Timoteo vescovo di Efeso, di scepolo di San Paolo, martirizzato nell'anno 97.

TINA/TINO Accorciativi usati spesso come nomi propri. possono derivare da: Albertino, Concettina, Cristina, Clementina Caterina, Bettino, Bettina, Giustino, ecc. Se usati come nomi propri, possono essere festeggiati il 1° novembre.

TITO Il nome deriva dal latino Titus e significa "che difende". Appartenne a vari ed importanti personaggi romani, come l'Imperatore Tito e lo Storico Tito Livio. L'onomastico si festeggia in onore di San Tito, primo vescovo di Creta, compagno e discepolo di San Paolo.

TIZIANA/TIZIANO II nome deriva dal latino Titianus e significa "appartenente alla gente Tizia", famiglia romana. Tiziano fu un grande pittore del Rinascimento e il colore rosso tiziano è appunto una tonalità particolare, usata dal Tiziano. L'onomastico si festeggia il 3 marzo in ricordo di San Tiziano vescovo di Brescia, morto nel 526.

TIZIO Deriva da Tito e ormai viene usato solo nell'espressione Tizio, Caio e Sempronio, oppure un "tizio", per indicare una persona qualunque. II primo a usare questi tre nomi insieme, con l'attuale significato di persone indeterminate, è stato il giureconsulto bolognese Irnerio.

TOBIA Deriva dall'ebraico Tobijah e significa "gradito al Signore". Tobia è il nome di due personaggi del Vecchio Testamento, padre e figlio. Il padre, uomo giusto e buono, perse tutto il suo denaro e la vista a causa di un incidente per un atto di carità. Allora inviò il figlio Tobia, detto anche Tobiolo, a riprendersi dieci talenti d'oro lasciati in deposito presso un parente. Lungo la strada, Tobiolo conobbe un uomo che si presentò come Azaria. Costui ascoltata la sua storia gli consigliò di sposare Sara e di uccidere un certo pesce ma di conservarne il fiele, e di medicare con questo fiele gli occhi del padre. E infatti Tobiolo eseguì alla lettera i consigli di Azaria e il padre recuperò la vista. Azaria altro non era che l'angelo Raffaele. L'onomastico viene festeggiato in onore del beato Tobia, cioè il padre di Tobiolo, il 2 novembre.

TOLOMEO Il nome deriva dal greco e significa "guerriero". Il nome è diffuso principalmente nel Lazio per il culto di S. Tolomeo martire a Roma nel II secolo e di S. Tolomeo discepolo di Pietro. Fu il nome di quindici re d'Egitto e dell'astronomo e matematico greco Claudio Tolomeo, l'ideatore del sistema astronomico geocentrico che da lui prese il nome. L'onomastico si festeggia il 24 agosto.

TOMMASO Il nome deriva dall'aramaico Taóma e significa "gemello". Nel Nuovo Testamento, Tommaso è quello che tra i dodici apostoli non crede alla resurrezione di Cristo. L'onomastico viene festeggiato il 28 gennaio in ricordo di San Tommaso d'Aquino, detto "Doctor Angelicus", morto a Fossanova nel 1274. E' patrono dei filosofi, dei librai, degli scolari, delle scuole cattoliche e dei teologi. In altre località viene venerato il 7 marzo. Viene invocato contro i reumatismi.

TORQUATO Deriva dal latino -Torquatus, tratto dal celtico torques e significa "ornato di collana". Secondo la storia romana, Tito Manlio vinse in duello un Gallo di statura gigantesca e dopo averlo ucciso, gli strappò la collana che portava al collo e che in latino si chiamava torquis, meritandosi così il soprannome di Torquato che col tempo divenne nome proprio. Si ricorda inoltre il grande poeta Tasso. L'onomastico viene festeggiato il 15 maggio in memoria di San Torquato, vescovo di Cadice nel 1 secolo che fu uno dei primi evangelizzatori della Spagna.

TOSCA/TOSCO Il nome deriva dal latino Tuscus e significa "toscano". Tosca festeggia l'onomastico il 5 maggio in ricordo di Santa Tosca, vissuta nel VII secolo, assai venerata a Verona. Tosco invece, festeggia l'onomastico il 27 giugno in memoria di San Tosco martirizzato in Spagna. E' usata anche la forma Tusco.

TRANQUILLO Il nome deriva dal latino Tranquillus e significa "quieto, calmo". L'onomastico viene festeggiato il 15 marzo in ricordo del beato Tranquillo, cappuccino di Bayerux, vissuto nel XVIII secolo.

TRISTANO Il significato del nome è "mesto, triste, severo". Originariamente Tristano pare essere ripreso dall'antico scozzese Drustan o Drystan col probabile significato di patto o consolazione. Di matrice letteraria è tratto dalla leggenda medievale dell'infelice amore di Tristano e Isotta nata dai poemi del ciclo bretone e che fu d'ispirazione a R. Wagner. L'onomastico si festeggia il 15 giugno.

TULLIA/TULLIO Deriva dal latino Tullius e significa "che è della famiglia Tullia". Tullia, usato anche nella forma Tulliola, è festeggiato il 5 ottobre in ricordo di Santa Tullia, martirizzata a Roma nel III secolo. Tullio invece, viene festeggiato il 19 febbraio in onore di San Tullio martirizzato in Africa nel II secolo, con altri compagni di fede. E' usata anche la forma Tullo.

TURI Accorciativo di Salvatore è ormai usato come nome proprio. In questo caso l'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

up
 

U

UBALDA/UBALDO Il nome deriva dal sassone e significa "forte soccorritore". Diminutivi: Ubaldino, Ubaldina; varianti: Uboldo, Ubaldesca. L'onomastico viene festeggiato il 16 maggio in onore di Sant'Ubaldo d'Umbria, nato a Gubbio nel 1084. E' patrono di Gubbio e di Mondovì.

UBERTO Deriva dal germanico hugu che significa "spirito" e behrt "chiaro, brillante" ovvero "illustre". Esiste anche una variante Oberto derivante dal longobardo aud behrt che significa "illustre per il patrimonio". L'onomastico si festeggia il 3 novembre.

UGO Il nome deriva dall'antico tedesco Hug e significa "spirito perspicace". Diminutivi con forza di nome proprio: Ugolino e Ughetta. Derivato: Ugoccione. L'onomastico viene festeggiato il 1° aprile in ricordo di Sant' Ugo vescovo di Grenoble, vissuto tra il 1053 e il 1132. Viene invocato contro il pericolo di congestione.

ULDERICO Il nome deriva dall'antico tedesco Hulderiche e significa "potente nella clemenza". Vengono usate le seguenti forme: Udalrico e Uldarico. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 4 luglio in ricordo di Sant'Ulderico, vescovo di Augusta nel X secolo, morto nel 973. Viene invocato contro le calunnie, le balbuzie, i morsi dei cani e per tenere lontani i ghiri dai raccolti.

ULISSE Deriva dal greco Odyssèos latinizzato in Ulixes e significa "irritato". E' il famoso eroe protagonista dell'Odissea di Omero. E il poeta greco racconta che, il nonno di Ulisse, Autolico, giunse a Itaca il giorno stesso della nascita del futuro eroe e la nutrice Euriclea gli chiese che nome avrebbe potuto imporgli. Autolico, giunto a Itaca adirato e irritato con un certo numero di persone, disse che avrebbe chiamato quel bambini Ulisse, e in questo modo gli avrebbe ricordato lo stato d'anime di quel giorno. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

ULRICO Il nome deriva dal germanico Ulrich e significa "possente per ricchezze". Viene usata anche la forma femminile Ulrica. L'onomastico viene festeggiato il 2 marzo in ricordo del beato cistercense Ulrico abate di Kaiserheim.

UMBERTO Il nome deriva dall'antico tedesco Humbert e significa "splendido gigante Fu il nome di tre conti della casa Savoia, Umberto Biancamano, Umberto il Rinforzato e Umberto il Santo. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 6 settembre in memoria di Sant'Umberto vescovo, fondatore del Monastero di Maroilles, morto nel 682.

URANIA/URANIO Il nome ha origine greca e significa "dea del cielo, celeste". Urania era una delle nove muse, dea dell'astronomia e della didascalia. L'onomastico viene festeggiato il 1° novembre in ricordo del beato Uranio, cristiano di Roma, martirizzato nel III secolo.

URBANO Il nome deriva dal latino Urbanus e significa "abitante della città". L'onomastico viene festeggiato il 2 aprile in onore di Sant'Urbano, vescovo di Langres nel IV secolo, patrono dei vignaiuoli e viticultori.

URIELE II nome ha origine ebraica e significa "luce di Dio". L'onomastico si festeggia il 1° novembre in onore del beato angelo Uriele, assai ricordato nelle liturgie orientali e che Sant'Ambrogio considerava dello stesso rango degli arcangeli Gabriele e Raffaele.
VALA Deriva dal celtico Wala e significa "salute". L'onomastico viene festeggiato il 31 agosto in ricordo del beato Vala di Corbie, parente prossimo di Carlo Magno, abate di Boddio, morto nell'anno 836.

up
 

V

VALENTE Il nome deriva dal latino Valentem e significa "forte, vigoroso, robusto". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 26 luglio in ricordo di San Valente, vescovo di Verona, morto nel 531.

VALENTINA/VALENTINO Deriva dal latino Valentinus e significa "gagliardo, vigoroso, adatto al matrimonio". Valentina festeggia l'onomastico il 25 luglio in ricordo di Santa Valentina vergine, martirizzata in Palestina nel 308. Valentino invece, si festeggia tradizionalmente il 14 febbraio in onore di San Valentino, prete romano, martirizzato nel 270 ai tempi di Claudio II il Gotico. E' patrono dei fidanzati e viene invocato per guarire dall'epilessia e contro i dolori di pancia.

VALERIA/VALERIO Il nome deriva dal latino Valerius e significa "forte e robusto". Valeria festeggia l'onomastico il 28 aprile in memoria di Santa Valeria, moglie di San Vitale e madre dei santi Gervaso e Protaso. Valerio invece festeggia l'onomastico il 14 giugno in memoria di San Valerio martirizzato a Soissons, in Francia. Lo si invoca contro i naufragi e i pericoli del mare.

VANDA Il nome deriva dall'antico tedesco Wand e significa "destrezza, agilità". E' usata anche la forma Wanda. L'onomastico viene festeggiato il 17 aprile in ricordo della beata Wanda, leggendaria principessa polacca, vissuta nell' VIII secolo.

VANESSA E' un nome di origine letteraria inventato da Jonathan Swift, il famoso autore dei viaggi di Gulliver. Vala protagonista di una lunga poesia in cui Swift narra la propria relazione con Esther Vanhormigh, celando il vero nome dell'amica con quello inventato di Vanessa. Vanessa è tra l'altro, anche il nome di una meravigliosa farfalla dalle ali bellissime. L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

VANNA Deriva dal latino vanno e significa "che vaglia". L'onomastico viene festeggiato il 23 luglio in memoria della beata Vanna di Orvieto, morta nel 1306.

VASCO L'etimologia di questo nome è molto incerta, probabilmente è un soprannome, variante di Basco, originario della Guascogna e quindi potrebbe significare "spaccone". L'onomastico può essere festeggiato il 1° novembre.

VELIA/VELIO Questo nome deriva dal latino Velius probabilmente per il nome di una antica città della Lucania, Elea. Variante a questo nome è Velina. L'onomastico viene festeggiato il 12 febbraio in onore di San Velio vescovo.

VENANZIO Il nome deriva dal latino Venantius e significa "cacciatore". L'onomastico può essere festeggiato il 18 maggio in onore di San Venanzio, bimbo di un anno, martirizzato nel 251 a Camerino. E' patrono di Camerino e dei deputati. Viene invocato per evitare le cadute.

VENCESLAO Il nome ha origine polacca e significa "gloria della corona". E' usato anche nelle forme di Vinceslao o Vincislao. L'onomastico si festeggia il 28 settembre in onore di San Venceslao martire, nato nel 907, duca di Boemia dal 926 al 935, anno in cui venne ucciso dal fratello Boleslao. E' patrono della Cecoslovacchia e della Polonia e anche dei prigionieri, dei chierichetti e dei fabbricanti di birra.

VENERA Il nome deriva dall'aggettivo latino venerabilis e significa "rispettosa". E' usata anche la forma Venere. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 27 luglio in ricordo di Santa Venera di Sicilia. E' patrona di Avola.

VENERANDAIVENERANDO Il nome ha origine latina e significa "degno di venerazione". Veneranda festeggia l'onomastico il 14 novembre in ricordo di Santa Veneranda vergine, martirizzata nel II secolo in Francia durante la persecuzione di Antonino. Venerando si festeggia il 14 novembre in memoria di San Venerando martirizzato a Triyes in Francia nel III secolo, durante la persecuzione di Aureliano.

VERA Il nome deriva dal tedesco War e significa "protezione, difesa". Si usano anche le seguenti forme: Wera, Verina e al maschile Vero, Verio e persino Verissimo. L'onomastico viene festeggiato il 24 gennaio in ricordo di Santa Vera di Clermont-Ferrand vissuta nel X secolo.

VERDIANA Verdiana deriva, come Viridiana, dall'aggettivo latino viridis nel senso di "fresca, giovanile". L'onomastico viene festeggiato il 1° febbraio.

VERONICA E' una forma variata di Berenice, deriva dal greco Bherenike e significa "la vittoriosa". Fu il nome della donna che deterse il sudore di Gesù mentre stava salendo al Calvario e si ritrovò l'effigie di Gesù sul pezzo di stoffa che usò. L'onomastico si festeggia il 9 luglio in memoria di Santa Veronica Giuliani, cappuccina, nata nel 1660 e morta nel 1727.

VINCENZA/VINCENZO Il nome ha origine latina e significa "vittorioso". Vincenza viene festeggiata il 18 maggio in ricordo di Santa Vincenza Gerosa vergine, fondatrice insieme a Santa Bartolomea Capitanio dell'Ordine delle Suore di Maria Bambina, dette Suore della Carità. La Santa nacque nel 1784 e mori nel 1847. Venne santificata nel 1950. Diminutivi: Vincenzina, Cenza, Cencia. Vincenzo invece viene festeggiato il 22 gennaio in onore di San Vincenzo nato a Saragozza che fu diacono di Valenza dove subì il martirio nel 305. E' patrona dei vignaiuoli e di Vicenza. Diminutivo: Vincenzino.

VINICIO Deriva dal latino e significa "del vino" (amico del vino). II nome è diffuso in tutta la penisola e soprattutto nell'Italia centrale. E' il nome del famoso poeta e musicista de Moraes. L'onomastico si festeggia il 1° novembre.

VIOLA Antico nome augurale di origine latina e dal chiaro significato. E' usata anche la forma Violetta. L'onomastico viene festeggiato il 3 maggio in memoria di Santa Viola, martire di Verona.

VIOLANTE Il nome ha origine latina e significa "simile alla viola". L'onomastico viene festeggiato il 6 maggio in ricordo di Santa Violante Pelletta, monaca clarissa di Asti.

VIRGILIA/VIRGILIO Ha origine dal latino Vergilius, tratto da Vergilia, nome di un'antica gens latina, che faceva derivare il proprio casato dalla Costellazione delle Pleiadi, dette Vergiliae. Virgilio è anche il nome del famoso poeta latino del I secolo a.C., autore del poema epico Eneide e accompagnatore di Dante nella Divina Commedia. L'onomastico viene festeggiato il 27 novembre in ricordo di San Virgilio, vescovo di Salisburgo, apostolo della Carinzia, detto Fergal, morto nel 784.

VIRGINIA/VIRGINIO Il nome ha origine latina e indicava quei giovani di entrambi i sessi pronti per il matrimonio. Virginia, usato anche nella forma Verginia, viene festeggiata il 7 maggio in onore di Santa Virginia vergine, pastorella del Poitou, patrona di Saint-Verge, nel Deux-Sèvres, in Francia. Virginio invece viene festeggiato il 22 aprile in ricordo di San Virginio, legionario romano che subì il martirio assieme a Santa Eufemia. Il Santo è patrono di Cherasco.

VITALE Il nome deriva dal latino Vitali e significa "vigoroso, pieno di vita". L'onomastico si festeggia il 4 novembre in ricordo di San Vitale, servo di Sant'Agricola, martirizzato a Bologna nel 305 assieme al suo padrone. E' patrono di Busca e dei domestici.

VITO Deriva dall'antico sassone latinizzato in Vicus e significa "bellicoso". Secondo una tradizione popolare, San Vito, Santo per cui si festeggia l'onomastico il 15 giugno, detto di Lucania, martirizzato nel 303 con i Santi Crescenzo e Modesto durante la persecuzione di Diocleziano, sarebbe stato un taumaturgo e avrebbe guarito dalla corea, una malattia simile all'epilessia, proprio il figlio di Diocleziano. Da allora questa malattia si chiama anche "il ballo di San Vito". L'episodio è sicuramente inventato anche perché Diocleziano non ha mai avuto figli e si tratta quindi semplicemente di una leggenda popolare. Comunque San Vito si invoca contro "il ballo di San Vito" e l'insonnia. E' patrono dei ballerini, di Recanati e di Loreto.

VITTORE Deriva dal latino Victor e significa "vincitore". L'onomastico viene festeggiato 1'8 maggio in memoria di San Vittore detto "il Moro" morto nel 304. E' patrono di Arsago, di Arcisate, di Canale e di Varese.

VITTORIA/VITTORIO Nome di origine latina di chiaro significato. Vittoria festeggia l'onomastico il 23 dicembre, in onore di Santa Vittoria vergine martire a Roma nel 249. La si invoca contro i morsi di ogni animale. Diminutivo: Vittorina. Vittorio invece festeggia l'onomastico il 21 maggio in memoria di San Vittorio martire a Cesarea. Lo si invoca contro il fulmine, la grandine, gli spiriti maligni e le emoftoe. Varianti: Vittofano, Vittorico. Diminutivo: Vittorino.

VIVIANA/VIVIANO II nome è di origine latina e significa "che ha vita". Viviana festeggia l'onomastico il 2 dicembre in ricordo di Santa Viviana, detta "Biliana", uccisa a frustate e gettata in pasto ai cani nel corso dell'ultima persecuzione di Giuliano l'Apostata. Viviano invece festeggia l'onomastico il 28 agosto in onore di San Viviano confessore, vescovo in Francia.

VIVALDO II nome deriva dal germanico e significa "che comanda un combattimento". E' diffuso in Toscana e in Emilia Romagna e ciò è dovuto alla sentita devozione nei confronti del beato Vivaldo San Germignano. L'onomastico si festeggia il 1° maggio.

VLADIMIRO E' la forma slava dell'antico nome tedesco Waldomar e significa "celebre re". E' usata anche la forma Valdemaro. L'onomastico è tradizionalmente festeggiato il 15 luglio in ricordo di San Vladimiro, detto "Isapostolo" principe russo di Kiev, evangelizzatore della Russia e patrono della stessa, morto nel 1015.

VOLFANGO Il nome deriva dal tedesco wolf e gang e significa "cacciatore di lupi". E' usata anche la forma Volfango. L'onomastico viene festeggiato il 31 Ottobre in ricordo di San Ratisbona, morto nel 994. E' patrono dei boscaioli e dei taglialegna. Viene invocato contro l'apoplessia e la paralisi. E' usato anche nella forma Wolfango.

up
 

W

WALTER Deriva dalla stessa radice che ha formato il nome Gualtiero ma ha un significato più modesto, cioè "abitante del bosco". L'onomastico può essere festeggiato il 1° Novembre.

WANDA Vedi Vanda

up


Z


ZACCARIA Il nome deriva dall'aramaico Zacharyah e significa "memoria di Dio". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 15 marzo in onore di San Zaccaria papa, morto nel 752. In altre località viene festeggiato il 22 marzo.

ZAIRA Il nome deriva dall'arabo Zahirah e significa "la rosa". E' un nome che ricorre spesso nella letteratura orientale, anche nella forma Zara. L'onomastico viene festeggiato il 21 otttobre in ricordo di Santa Zaira, martirizzata in Spagna durante l'occupazione moresca.

ZEBEDEO Deriva dall'aramaico Zabdal nel significato di "servitore di Dio". L'onomastico è festeggiato il 1° Novembre in onore del beato Zebedeo pescatore.

ZEFIRO Il nome ha origine greca e significa "apportatore della vita". E' usata anche la forma Zeffiro . L'onomastico viene festeggiato il 27 Novembre in onore di San Zefiro martire.

ZELINDA Il nome deriva dall'antico alto tedesco Segelinde e significa "scudo della vittoria". L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 1° Novembre in ricordo della beata Segelinde, giovane cristiana di origine olandese, martirizzata nei pressi di Karlsruhe nel VI secolo.

ZENA Il nome deriva dal greco latinizzato in Zenas e significa "vivente". L'onomastico viene festeggiato il 23 giugno in ricordo di San Zena, martirizzato insieme a San Zenone.

ZENO Dal greco Zèn e significa "consacrato da Zeus". Potrebbe anche derivare da zèn con il significato di "vivere".L'onomastico è festeggiato il 12 aprile in onore di San Zeno, vescovo di Verona.

ZENOBIO Dal greco Zèn che significa "Zeus, Giove" e bia "forza" ; ovvero "forza di Zeus". Usate anche le forme Zanobio e Zanobi. Si festeggia il 25 maggio in onore del santo di Firenze, detto Zanobi, morto nel 417. E' invocato contro le emicranie.

ZENONE Il nome deriva dal greco e significa "che viene da Giove", oppure "che vive per volere di Giove".E' usata anche la forma troncata Zeno. L'onomastico viene tradizionalmente festeggiato il 12 Aprile in memoria di San Zenone africano, vescovo di Verona, morto nel 380. Il Santo è patrono di Verona. In altre località viene festeggiato l '8 Dicembre.

ZITA il nome deriva dal persiano e significa "vergine". Il vezzeggiativo toscano zitella è entrato a far parte della lingua italiana per designare una ragazza non più giovane ancora in attesa di marito. L'onomastico viene festeggiato il 27 aprile in ricordo di Santa Zita vergine, nata a Monsacrati nel 1210. Prestò servizio come domestica presso la nobile famiglia Fattinelli e morì a Lucca nel 1278. La Santa è patrona delle cuoche, delle domestiche e degli inservienti in genere.

ZOE E' un nome molto antico che non ha subito variazioni. Deriva dall'omonima parola greca che significa vita. L'onomastico viene festeggiato il 2 maggio in memoria di Santa Zoe, giovane schiava che fu martirizzata nel 127 insieme al marito e ai due figli . La famiglia venne bruciata sul rogo per essersi rifiutata di adorare degli idoli pagani.

 


up





Update 09-07-13

Spot

 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P


 

 

| Contact | © Copyright PortaleStoria |