Fresh News

Proverbi Toscani

 


"Bacco, tabacco e Venere riducono l'uomo in cenere" (Bacco corrisponde al vino, mentre Venere alla sensualità femminile)

 

"Brutto in fascia, bello in piazza" (Significa che chi è brutto da piccolo sarà bello da grande. Sarà vero o è un detto che serve per consolare le mamme?)

 

"Chi vuol fare lo stronzolo più grosso del buco, fa le lacrime agli occhi" (In modo un po' volgare, il proverbio insegna a non essere eccessivamente ambiziosi, altrimenti rischiamo di rimanere delusi)

 

"Col nulla 'un si fa nulla" (Cioè non si ottiene niente senza fatica e capacità)

 

"Fatti un buon nome e piscia a letto e diranno che hai sudato" (Letterale. Una volta creata una buona nomina anche i difetti diventano pregi)

 

"Granata nuova spazza bene per tre giorni" (L'entusiasmo per tutto ciò che è nuovo muore con la conoscenza dei difetti)

 

"Chi ben comincia è a metà dell'opera"

 

"Delle pene d'amore si tribola ma non si muore" (Tribolare significa soffrire)

 

"Chi non ha testa (memoria), abbia gambe"

 

"A mangiare ed a bestemmiare tutto sta nel cominciare"

 

"Chi ha portato la tonaca puzza sempre di frate" (Il significato è lo stesso di: "Il lupo perde il pelo, ma non il vizio")

 

"Finchè la bocca prende e il culo rende si va in tasca alle medicine e chi le vende" (L'appetito e una digestione regolare danno la garanzia di buona salute)

 

"Gli occhi si devono toccare con i gomiti" (Provate un pò a "strusciare" gli occhi con i gomiti, ce la fate? Poichè gli occhi sono organi molto delicati è bene trattarli con delicatezza ed attenzione)

 

"Il troppo stroppia" (E' un invito a non esagerare........il troppo è troppo)

 

"Il "se" e i "ma" sono il patrimonio dei bischeri" (Bischero significa stupido)

 

"Bene bene morì il giorno dopo" (Troppo ottimismo è sbagliato!)

 

"Quando l'acqua tocca il culo, s'impara a nuotare" (La paura costringe l'uomo a fare delle cose che a prima vista sembravano troppo complicate)

 

" Chi ha della roba ha parenti" (Chi è ricco non si trova mai da solo)

 

"Chi serba, serba al gatto" (E' riferito alle persone troppo avare, in quanto chi non mangia per risparmiare il cibo, sarà costretto a darlo al gatto perchè non sarà più buono e così vale anche per il denaro che verrà lasciato in eredità senza esserselo goduto)

 

"A pagare e a morire si è sempre in tempo" (Sono due cose a cui non si può scappare, cerchiamo almeno di rimandarle)

 

"Non è ver che sia la morte il peggior di tutti i mali, è un sollievo dei mortali che son stanchi di penar"

 

"Più che vecchi non si campa" (E' il massimo a cui si può aspirare)

 

"Quando il padre fa il carnevale, ai figlioli tocca far la quaresima" (Se un genitore sperpera la propria fortuna, ai figli non rimarrà niente)

 


up





Update 10-08-12

Spot



 


Feel free to give a donation through Paypal
to help sustain this site
with a
Donation


R
G
P

E

 

 

| Contact | © Copyright Portale Storia |